Lievito in scaglie: fa bene, ma va usato con prudenza

Utilizzato da millenni per promuovere salute e bellezza, si tratta di un ottimo integratore alimentare, soprattutto per chi non consuma derivati animali. Attenzione però alle intolleranze e al consumo eccessivo.

02 Maggio 2011
Pare che il lievito di birra fosse utilizzato fin dall'antichità per promuovere il benessere e la bellezza. Nel papiro di Ebers, documento egizio risalente al 3500 a.C., si parla di un preparato a base di «fondo di birra» per conservare la salute e godere di una lunga vita. Proprio con i residui di birra (ma anche del vino e di altre bevande alcoliche) si produce infatti questo lievito, costituito da colonie di funghi unicellulari. La produzione avviene per fermentazione su un substrato di malto, cioè di orzo germogliato. A seconda delle temperature usate si distinguono un lievito basso, prodotto tra 0 e 5° C, e uno alto, a 15-20°.

Il primo viene destinato all'essiccazione e ridotto in compresse, fiocchi o scaglie; a tal fine viene liofilizzato o sottoposto a calore istantaneo per non alterarne il contenuto nutrizionale (questo passaggio è importante: un'azione troppo forte può privare il lievito di qualsiasi proprietà). Il secondo, più «forte», viene compresso in panetti morbidi ed è usato per la lievitazione del pane, durante la quale emette anidride carbonica ed etanolo, che poi evapora.

La differenza sostanziale tra i due tipi è che quello alimentare, in scaglie, non può più fermentare (per intenderci, non possiamo usarlo per far lievitare il pane) ma resta comunque un valido integratore perché conserva le proprietà nutrizionali...


Sempre nell'articolo:

>> Un'integratore di qualità

>> Amminoacidi ed enzimi

>> Effetti benefici sulla flora batterica

>> Vitamine del gruppo B

>> Indispensabile in una dieta vegana per la vitamina B12

>> Fonte di cromio e selenio

>> Ma da consumare con cautela...

>> I dosaggi consigliati e i modi di uso alimentari


La descrizione completa dell'articolo è disponibile nel numero cartaceo di  Terra Nuova - Maggio 2011 in vendita anche nella versione eBook.
 

 
La nostra rivista: TERRA NUOVA 




Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 

 
 Letture consigliate:

- Cucinare i cerali

- Mangia sano e spendi poco

- Cucina naturale in 30 minuti

- Pasticceria naturale

- Biscotti al naturale

- Piccola pasticceria naturale

- Confetture al naturale

- Cavoli e zucche in cucina

- Cucinare i legumi

- In cucina con le alghe

- Bioricettario

- Senza latte e senza uova

- Piante spontanee in cucina

- Facciamo il pane

- Cucinare Tofu & Seitan

- Il manuale dei cibi fermentati

di Giuliana Lomazzi

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra