Siamo tutti gastronomadi

Cumino, coriandolo, riso, patate, mais, couscous, caffè, tè, yogurt...una lista infinita di alimenti che ogni giorno portiamo sulla nostra tavola e che ci raccontano, tramite i loro colori e profumi, tutta la bellezza e ricchezza di terre lontane. Ma non solo. Ci conducono infatti con semplicità ad una riflessione più ampia: a tavola non esistono guerre, razze e violenza...Magicamente il mondo diventa UNICO.

11 Novembre 2008
Lo speciale Cucina Naturale nel numero di Novembre 2008 di Terra Nuova racconta tutta la magia e il gusto della contaminazione culinaria.
Molto di quello che acclamiamo come tipicamente italiano, in realtà ci è stato portato da paesi molto lontani.
Apriamo quindi le nostre porte, e le nostre pentole, ad una contaminazione che possa alimentare la nostra libidine culinaria!

Ecco due ricette tratte dall'articolo:

>> Yogi Tea autoprodotto - Origine: INDIA

Ingredienti per 1 barattolo: mezzo barattolo di tè nero, 5 stelle di anice stellato, 1 cucchiaino e mezzo di anice dolce, 3 bastoncini di cannella, 3 cucchiaini di cardamomo, 1 cucchiaino e mezzo di chiodi di garofano, 4 cucchiaini di zenzero essiccato a scaglie, 3 cucchiaini di zucchero.

Pestare in un mortaio tutte le spezie, unirle in un barattolo al tè e allo zucchero. La miscela è pronta per l'uso, ne basterà un cucchiaio per una teiera grande. Ha notevoli proprietà energizzanti; è ideale per risvegliare le energie yang al mattino; asciuga gli umori, riscalda e profuma in base ai principi della medicina galenica.


>> Mafè vegetariano (Zuppa di verdure) - Origine: SENEGAL

Ingredienti: 2 grosse cipolle tritate fini, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 450 g di patate tagliate a spicchi, 1 rapa piccola tritata, 2 carote grosse affettate, 150 g di zucca o di zucchine, 240 ml di concentrato di pomodori, 240 ml di acqua, 225 g di cavolo tritato, 225 g di verdura verde a foglia larga (foglie di zucca, spinaci), 2 pomodori grossi tagliati a spicchi, 225 g di burro, 3-4 cucchiai di olio di semi di arachidi, sale e pepe.

Scaldate l'olio in una casseruola per stufati e fate soffriggere le cipolle, aggiungendo lo zenzero quando saranno dorate. Cuocete 2-3 minuti. Aggiungete le patate e i pezzetti di rapa e lasciate cuocere altri 10 minuti prima di aggiungere le carote e la zucca a cubetti. Prolungate la cottura altri 10 minuti. Diluite il concentrato di pomodori con poca acqua e poi aggiungetelo nella casseruola. Coprite e fate bollire a fiamma bassa finché le verdure non saranno quasi cotte. A questo punto aggiungete il cavolo, le altre verdure in foglia e i pomodori. Insaporite con sale e pepe. Dopo circa 20 minuti, quando è cotto, togliete un mestolo di brodo e fatelo cadere a filo sul burro per ottenere una pasta uniforme. Mettete il composto nella pentola e mescolate. Lasciate cuocere a fiamma bassa altri 10 minuti. Servite con il riso o porridge di mais.


La versione completa dell'articolo, con tutte le ricette dal mondo proposte, la trovate nel numero di Novembre 2008 di Terra Nuova.


Letture consigliate:

>> La cucina biologica da tutto il mondo

>> Bioricettario

>> La cucina Etica

>> Cucina naturale in 30 minuti

Le nostre riviste: TERRA NUOVA e SALUTE E'

Acquista ultimo numero

Abbonati alla rivista

Acquista un arretrato

I libri di TERRA NUOVA EDIZIONI

Visita lo shop on line





di F.G.

Siamo tutti gastronomadi
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!