Il governo impugna le leggi regionali anti-nucleare

Il Consiglio dei ministri ha deciso di impugnare dinnanzi alla Corte Costituzionale le leggi regionali di Puglia, Campania e Basilicata che impediscono l'installazione di impianti nucleari nei loro territori. Lo riferiscono fonti governative.

04 Febbraio 2010
La decisione è stata presa su proposta del ministro Claudio Scajola (Sviluppo Economico) e d'intesa con il ministro Raffaele Fitto (Affari Regionali).  "L'impugnativa delle tre leggi è necessaria per questioni di diritto e di merito". Lo dice il ministro dell'Sviluppo, Claudio Scajola, riferendosi all'impugnativa di nanzi alla Corte Costituzionale che il Governo ha deciso di effettuare nei confronti delle leggi regionali di Puglia, Campania e Basilicata sul nucleare. Il governo dunque è intenzionato a fare piazza pulita di ogni resistenza e ostacolo alle centrali nucleari che si sta preparando ad imporre all'Italia con costi che saranno spaventosi. "In punto di diritto - ha spiegato Scajola dovendo giustificare la sua iniziativa - le tre leggi intervengono autonomamente in una materia concorrente con lo Stato (produzione, trasporto e distribuzione di energia elettrica) e non riconoscono l'esclusiva competenza dello Stato in materia di tutela dell'ambiente della sicurezza interna e della concorrenza (art. 117 comma 2 della Costituzione)".  "Non impugnare le tre leggi - continua - avrebbe costituito un precedente pericoloso perchè si potrebbe indurre le Regioni ad adottare altre decisioni negative sulla localizzazione di infrastrutture necessarie per il Paese". Intanto il 10 febbraio in Consiglio dei Ministri ci sarà l'approvazione definitiva del decreto legislativo recante tra l'altro misure sulla definizione dei criteri per la localizzazione delle centrali nucleari".    
  

di AAM Terra Nuova

Il governo impugna le leggi regionali anti-nucleare
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.3/5 (3 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!