Tutti pronti per la Vegan rɘvolution!

La rivoluzione dolce che agisce in nome dell’inclusività e della nonviolenza, con l’obiettivo di cambiare il mondo. Il nuovo libro edito da Terra Nuova spiega da dove iniziare.

14 Novembre 2017
Tutti pronti per la Vegan rɘvolution!

Antispecismo, veganismo e attivismo: ecco i tre capisaldi che uniscono Beatrice Di Cesare e Alfredo Meschi, autori di Vegan rɘvolution. Un libro scritto a quattro mani (e infinite zampe, come gli autori tengono a precisare) che si propone di fornire «gli strumenti per cambiare il mondo» attraverso l’etica vegan. Ed è questo che fanno Beatrice e Alfredo, che a ogni pagina offrono spunti e consigli pratici, semplici e alla portata di tutti, per cominciare fin da subito a coltivare il veganismo etico e cocreare una società aspecista e solidale. Perché è dalle piccole azioni e nella quotidianità che si alimenta il cambiamento.

Alfredo, dici che oggi bisogna essere vegani «partigiani».

Ci spieghi perché?

Perché credo che in questo momento storico l’antispecismo e il veganismo etico abbiano bisogno di una vera e propria «partigianità».
L’entità dell’oppressione animale e della lotta per sconfiggerla sono talmente enormi che il nostro impegno di attiviste e attivisti non può non essere un impegno 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Ecco perché tu, Beatrice, parli di rivoluzione dei dettagli?

Penso che ognuno di noi, con le proprie piccole scelte quotidiane, possa fare la differenza e riprendersi il potere di co-creare una realtà di bellezza e giustizia per tutti gli abitanti di questo bellissimo pianeta e per la Terra stessa. In questo senso, la rivoluzione per me sta nei dettagli, nei piccoli gesti di ogni giorno e si tratta a tutti gli effetti di una rivoluzione dolce.

Offrite moltissime suggestioni e consigli su come iniziare. Alfredo, tu in particolare guardi all’estero come fonte sempre feconda di ispirazione…

Sì, anche in Vegan rɘvolution , come nei miei precedenti libri, attingo dalle avanguardie internazionali che possono ispirare noi italiani e rendere sempre più rivoluzionario il nostro impegno. I sunday soup, i vegan circus, il dog sharing, il vegan artivism e molte altre realtà di cui parliamo nel libro ne sono un esempio.

Beatrice, come hai trovato la «coerenza antispecista» nella tua quotidianità e su cosa sei impegnata al momento?

Le mie sperimentazioni quotidiane alla ricerca di uno stile di vitache non faccia male a nessuno e dia gioia non sono ricerche solitarie, sono rielaborazioni di sperimentazioni fatte da persone in tutto il mondo che hanno avuto la generosità di condividerle. Io riadatto al mio territorio e alla mia vita e cucio insieme il tutto seguendo il filo dei miei valori. In questo momento, dopo aver trovato i miei personali metodi per non produrre rifiuti e aver perfezionato le mie modalità per non avere sprechi in cucina, sono concentrata sul chiudere il ciclo dell’acqua che usiamo in casa. Di questo e di altro parlo ampiamente nel libro.

Per chi avete scritto il vostro libro?

Per chi non ha ancora compiuto la scelta vegana, per comprendere che per noi e per milioni di altre persone umane il veganismo e l’antispecismo non sono mode o diete, ma una innegabile questione di giustizia che non può essere più procrastinata.
Per chi è già vegano, invece, affinché possa trovare uno sprone verso un indispensabile attivismo.
Infine, per chi ha già abbracciato, oltre al veganismo etico, anche l’ideologia antispecista, per iniziare o potenziare, grazie anche ai tanti strumenti proposti nel libro, la propria vegan revolution!

-

Articolo tratto dal mensile Terra Nuova Ottobre 2017

Abbonati

Dove acquistare

Richiedi copia omaggio

Archivio rivista

Acquista l'ultimo numero online  

Scarica la APP e leggi Terra Nuova in digitale

Visita www.terranuovalibri.it lo shop online di Terra Nuova

-

-

-

IL LIBRO

Vegan, rivoluzione e amore: sono queste le parole chiave che ci accompagnano lungo il percorso di lettura proposto da Alfredo e Beatrice, che invocano un cambiamento ecologico radicale per la salvezza di tutti gli Animali, Umani e non Umani, e del Pianeta stesso in cui viviamo.

La prima parte di Vegan rɘvolution racconta 45 esperienze che, nel segno dell’antispecismo e della Liberazione Animale, sono attive qui e ora per organizzare nuove pratiche (come la Vegan street bank), azioni di solidarietà (come la Vegan Sunday soup), iniziative culturali (dalla pubblicità antispecista al Vegan Tattoo Circus) e porre le basi per un futuro etico ed egualitario, inclusivo e cruelty free.

Nella seconda parte del libro Beatrice ci racconta la sua «rivoluzione dei dettagli»: tante piccole grandi scelte quotidiane per lasciare sulla terra un’impronta leggera e nello stesso tempo offrire un modello di sostenibilità a cui ispirarsi.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Alessandra Denaro


Forse ti interessa anche:

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra