Progetto di recupero ex caserma (Imperia)

Progetto dell'associazione Senape di recupero di un'ex caserma, dismessa e in stato di abbandono, con il vincolo di destinazione urbanistica sportiva e ricreativa, in Borgo Prino al lato degli impianti sportivi di atletica.

Lungomare Cristoforo Colombo 160 - Imperia IM
335 6262838
www.meditamare.it
meditamare@libero.it

L'associazione senza scopo di lucro Senape, all'interno del progetto MeditAmare Imperia, in collaborazione con il Comune di Imperia propone a:

Assessorato al verde Pubblico ed all'Arredo urbano  
Arch. Dr. Ass. Maria Teresa Parodi
Ass. all'Ecologia Dr. Prof. Podestà
Ass.serv sociali Dr. Risso ,...  
la Provincia di Imperia, la Regione Liguria
Asl 1 Imperia, Provveditorato
PROGETTO DI RECUPERO DELLE EX CASERME, DISMESSE ED IN STATO DI ABBANDONO, CON VINCOLO DI DESTINAZIONE URBANISTICA SPORTIVA RICREATIVA, IN BORGO PRINO A LATO IMPIANTI SPORTIVI CAMPO DI ATLETICA:
OBIETTIVI: rendere fruibile per attività di educazione fisica e ricreative ai turisti ed ai cittadini (anche con disabilità o svantaggio) una bella area verde e vicina al mare ed agli impianti sportivi del campo di atletica, riqualificata con forte valenza ecologica, sociale e ambientale didattica, polifunzionale, per le attività di educazione fisica e di riCreazione per la Salute e l'evoluzione umana.
INTERVENTO PROPOSTO:
l'Associazione Senape, dopo che il Comune di Imperia ne abbia ottenuta l'assegnazione dal Demanio Militare, in tempi ragionevoli data la difficile situazione italiana, propone al Comune di Imperia la stipula di una convenzione urbanistica per la quale Senape si impegna a recuperare urbanisticamente e a realizzare insieme al Comune di Imperia: gli allacciamenti fognari ed i sotto-servizi, una volta sgomberata l'area da materiali accumulati, i collegamenti ciclo-pedonali con le spiagge ,mantenere e gestire a proprie spese :  con risorse proprie degli associati e con finanziamenti / agevolazioni per oneri (anche di urbanizzazione) ed imposte (anche comunali: imu, tares, tarsu, tasi), accessibili e disponibili sia da enti pubblici che da privati (sponsor) e anche con lavori di auto-costruzione da parte dei soci formati, guidati e seguiti della stessa associazione Senape in collaborazione con altre associazioni che realizzano l' auto-costruzione:
gli immobili esistenti ora in disuso e parziale abbandono quali le 3 ex caserme-edifici militari che occupano una superficie di circa 1850mq per una altezza di circa 6 metri,  in cambio di un uso gratuito a favore di Senape per 99 anni dell'immobile da realizzarsi, che resta comunque di proprietà pubblica .
La completa RISTRUTTURAZIONE dei 3 immobili esistenti  sarà di elevata qualità con minimo impatto ambientale e recupero dei materiali (tegole, pietre di fiume, detriti), per ricavare, con la volumetria edificata esistente senza incrementi, salvo i box magazzini interrati, innalzata, spostata e riorganizzata: al piano terra circa 850 mq slp per 3 Sale multifunzionali per attività sportive riCreative + ciclofficina + palestra con sauna, bagno-turco, vasca, laboratori. Al primo, secondo e terzo piano, con eventuale mansarda sottotetto: bilocali e trilocali abitabili di uso personale e misto aperti al pubblico per circa 2400 mq slp complessivi anche con studi e laboratori, cucina e sala pasti collettiva, biblioteca e sala multimediale, mantenendo permeabile e libera da costruzioni la massima superficie di terreno innalzando i volumi ora esistenti,  possibilmente realizzando con soppalchi interni in legno lamellare e poco cemento,  ricostruendo e spostando verso la parte nord del terreno  le strutture esistenti per sfruttare l'insolazione naturale a risparmio energetrico, anche con loggiati e verande esterne e portefinestre verso sud est e ovest  per illuminazione naturale e riscaldamento per irraggiamento solare, da utilizzarsi come cohousing-ecovillaggio: meditAmare Imperia  aperto al pubblico associato per soci residenti e gestori della struttura, ospiti temporanei di medio-lungo e breve periodo ed in transito (ostello), gli invitati agli eventi aperti al pubblico, riqualificando e ricostruendo secondo i principi della bioedilizia bioclimatica a risparmio energetico ammissibili secondo le Previsioni Urbanistiche e le Norme Tecniche di Attuazione urbanistiche in vigore. La struttura, aperta anche per visite, dopo la sua realizzazione, sarà una casa ecologica condivisa, con visite guidate e svolgimento di laboratori di didattica poichè fortemente innovativa per materiali, impianti e tecniche costruttive. Saranno realizzate strutture utilizzando legno lamellare, paglia, greb, pannelli solari termici e fotovoltaici, veranda vetrata a taglio termico verso Sud con  gestione dell' insolazione programmata, tetto in legno ventilato, intonaci in argilla-terra cruda, kenaf, lana, sughero, parquet naturale di recupero, fiocchi di cellulosa riciclata. Verrà realizzata attraverso tecniche autocostruzione da parte dei soci formati adeguatamente da esperti, guidata e seguita da esperte imprese, associazioni ed artigiani di supporto, responsabili della sicurezza, direzione lavori. Gli impianti permetteranno il recupero delle acque bianche e grigie per wc e giardini aromatici-orti urbani biologici condivisi ed autocoltivati con mantenimento delle essenze esistenti e creazione di un giardino meditativo ricreativo. Il riscaldamento avrà contacalore individuali e una centrale a biomassa supportato dal solare termico e fotovoltaico ed eventuale pompa di calore. La struttura sarà caratterizzata dal suo minimo impatto ambientale, recuperando materiali originali delle strutture esistenti e dotandolo della migliore coibentazione per raggiungere classi energetiche ad alto rendimento.
ATTIVITA' PROPOSTE: Senape potrà realizzare nelle strutture interne al piano terra una palestra con sauna e bagno turco e vasca, sala yoga con parquet naturale, sala giochi ed attività ludiche, sala ballo e ciclo-officina. All'esterno, attività per il benessere psico-fisico e didattica sia nell'entroterra che sulle spiagge.
Saranno attività SPORTIVE E RICREATIVE per tutti ad equilibrato e dolce impatto sul fisico con intensa efficacia di prevenzione primaria per la salute psicofisica:
Yoga nelle sue varie forme (respiro, posizioni) dai bambini agli anziani,
Ginnastica dolce, posturale, Stretching
Nuoto anche invernale con mute ed approcci guidati morbidi all'acqua del mare, acquagym e wather shiatzu
Vela e windsurf, surf e kitesurf
Cammino morbido, sia indoor che outdoor su sabbia e ciottoli,
Nordic Walking sulla costa e Trekking guidati ed organizzati nell'entroterra Imperiese
Ciclismo ed escursioni in bicicletta
a tutti i livelli di capacità e per tutte le specialità  (mtb, corsa, escursionismo, cicloturismo di lunga percorrenza)
Corsa e podismo tra le colline, con pre-allenamenti in sede
Ciclo-officina zen con recupero-riparazioni-preparazioni biciclette
,Tree-climbing in sicurezza (Arrampicata,  anche indoor) e percorsi sopravvivenza
 Pilates, presciistica,altre discipline di consapevolezza fisica
metodo Bates per gli occhi e bulbi oculari
Shiatzu e Reiki, Rebirthing, Thai-Chi nelle varie forme
Giochi guidati (in aree aperte anche esterne) di squadra, di cortile e di strada,  di società, con le carte, minigolf, soft-ball, Volano-Badminton, Volley Tamburelli, Cerbottana, Arco, Bocce,
Danze caraibiche, aerobiche, step, zumba, balli di gruppo, biodanza, danze etniche
AREE VERDI di circa 2000 mq: sgomberate e bonificate totalmente ed adibite a giardini aperti al pubblico per le attività ricreative, gli eventi e le attività sportive di educazione fisica. Orti urbani didattici condivisi e gestiti collettivamente e biologicamente, con il mantenimento delle essenze esistenti, posizionamento di siepi ornamentali e di tutela dell'ecosistema animale e vegetale del terreno, magazzini attrezzi in legno, a basso impatto visivo ed impermeabilizzante.
CONCLUSIONI: la corretta realizzazione di quanto proposto con tali caratteristiche, porterà valore aggiunto alla città di Imperia, come potenzialità turistica, sociale ed eco-educativa per i cittadini e i turisti, riqualificherà un'area dismessa da decenni lasciando la proprietà comunale e l'uso pubblico da subito.

Per ulteriori informazioni o partecipare all'iniziativa, puoi contattare:

Ass. senza scopo di lucro, di formazione e  promozione sociale-ambientale
Lungomare Cristoforo Colombo 160 – 18100 Imperia P.M.
www.meditamare.it     meditamare@libero.it      pres :  Matteo Dr. Lodi   335 6262838