Ogm e nucleare: il neoministro Clini li difende

Il neoministro all'ambiente Corrado Clini comincia male: si lascia andare a dichiarazioni favorevoli al nucleare e agli ogm e si scopre che in un libro si era già schierato a favore degli stessi ogm. Facciamogli sapere che non siamo d'accordo.

17 Novembre 2011
Corrado Clini, neo ministro dell'Ambiente e già direttore generale del ministero, ha cominciato male il suo mandato. Prima ha parlato di nucleare come possibilità, poi della Tav in Val di Susa da fare assolutamente e ancora degli omg che, secondo lui, "in alcuni casi fanno bene". Nello specifico sul nucleare, Clini ha detto ai microfoni di Un giorno da pecora su RadioDue: "Il ritorno al nucleare è una opzione sulla quale bisognerebbe riflettere molto, anche se quello che è avvenuto in Giappone ha scoraggiato. Comunque, di base, la tecnologia nucleare rimane ancora una delle tecnologie chiave a livello globale". Reazioni imbufalite da Idv, Pd, Verdi e Sel che hanno ricordato a Clini che gli italiani si sono già espressi con il referendum e che è quindi ora di finirla con questi continui rilanci che sfiniscono e che danno modo agli italiani di pensare che, ancora una volta, c'è chi si prepara a prenderli per il naso.

Inoltre si è scoperto che in un libro uscito a luglio dal titolo 'Perche' gli Ogm' (a cura di Elio Cadelo, editore Palombi) Clini difende gli Organismi Geneticamente modificati. Nel capitolo del libro che ha scritto si legge: "Gli Ogm rappresentano uno strumento importante per affrontare le sfide della sicurezza alimentare", ma anche "della protezione dei suoli soprattutto nelle aree marginali ed aride, della lotta contro la desertificazione, della capacità di assorbimento del carbonio dall'atmosfera, della produzione di combustibili alternativi ai combustibili fossili a 'emissioni zero'; oltre che nel settore della protezione della salute, sia attraverso lo sviluppo di farmaci e vaccini, che attraverso l'arricchimento di prodotti agricoli con elementi naturali a forte valore nutritivo".  Ebbene, chi segue Terranuova ha avuto modo di leggere innumerevoli articoli e documenti che attestano come gli Ogm rappresentino invece una schiavitù per i contadini che non sono più liberi sulle sementi; un pericolo per l'ambiente con le contaminazioni incontrollate e un pericolo per la salute umana e animale. Facciamo sapere al neoministro che non siamo d'accordo e che agli Ogm e al nucleare diciamo no.

Sciriviamogli una mail:  URP@minambiente.it

Oppure scriviamogli una lettera:

Ministero dell'Ambiente, via Cristoforo Colombo 44, 00147 - Roma (Italia)
Tel. Centralino: 0657221

di C.B.

Ogm e nucleare: il neoministro Clini li difende
  • Attualmente 4.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.3/5 (7 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra