La scelta vegan fra tradizione e innovazione

La scelta etica vegana può coniugarsi con il salutismo e la sostenibilità ecologica. Vi sveliamo i falsi pregiudizi sulla soia, le produzioni locali e gli alimenti specifici come tofu, seitan e tempeh con l'articolo "La scelta vegan fra tradizione e innovazione".

28 Marzo 2012
La scelta vegan fra tradizione e innovazione
Quando si parla di soia vengono in mente le coltivazioni intensive, gli ogm e la deforestazione di vasti territori. Tutta colpa dei vegani? No, i carnivori dovrebbero ricredersi. Potrebbe sembrare un paradosso, ma fatti i dovuti conti sull'intero ciclo dalla terra al piatto, un carnivoro rispetto a un vegano, consuma molta più soia e quindi più territorio. Infatti, solo il 2% della soia prodotta a livello globale viene utilizzata nell'alimentazione umana, sotto forma di lecitine, tofu, bevande o altri preparati specifici; il 98% finisce nei mangimi per polli, tacchini, maiali, mucche e persino per i pesci in regime di acquacoltura.

La soia oggi è la pianta più coltivata dopo grano, mais e riso. Proprio in virtù del suo elevato carico proteico, oggi i semi di soia sono utilizzati negli allevamenti intensivi per aumentare la produzione di latte e di carne. Questa pianta leguminosa, ricca di aminoacidi, finisce così per diventare la «droga» ufficiale nella produzione industriale di carne e latte su scala globale. Se una mucca potesse scegliere forse preferirebbe cibarsi di erbette piuttosto che di fagioli, ma il fatto resta un altro: senza tutte queste proteine una mucca non potrebbe fornire fino a 14 mila litri di latte all'anno....

Trovate l'articolo "La scelta vegan fra tradizione e innovazione" nel mensile Terra Nuova Aprile 2012 disponibile anche come eBook.

La nostra rivista: TERRA NUOVA 


Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista


Libri Animali

- Emozioni a sei zampe
- Amici fino in fondo
- L'animale ritrovato




Libri alimentazione vegana e vegetariana: 

- Bimbi vegan


- Cucinare i cerali

- Mangia sano e spendi poco

- Cucina naturale in 30 minuti

- Pasticceria naturale

- Biscotti al naturale

- Piccola pasticceria naturale

- Confetture al naturale

- Cavoli e zucche in cucina

- Cucinare i legumi

- In cucina con le alghe

- Bioricettario - Nuova edizione

- Senza latte e senza uova

- Piante spontanee in cucina

- Facciamo il pane - Nuova edizione

- Cucinare Tofu & Seitan

- Il manuale dei cibi fermentati


di Gabriele Bindi

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra