Morbo di Parkinson: un approccio integrato

Praticare una sana alimentazione vegetariana è uno dei principi cardine per la prevenzione e la cura di una malattia oggi sempre più diffusa.

27 Settembre 2011
Sin da quando, nel 1817, il dottor Parkinson nel suo Trattato sulla paralisi agitante descrisse la malattia che poi ha preso il suo nome, i casi di persone colpite ogni anno dal morbo di Parkinson non hanno fatto che aumentare. Fino a pochi decenni fa il disturbo colpiva principalmente individui oltre i 60 anni, ma oggi l'età d'insorgenza è scesa, con manifestazioni già attorno ai 40 anni; si sono registrati addirittura casi di ventenni colpiti dal cosiddetto parkinsonismo giovanile, frutto di inquietanti mutazioni genetiche.

Colpa delle intossicazioni?
Il Parkinson è una malattia neurologica progressiva caratterizzata dalla degenerazione di alcuni neuroni situati nella parte più profonda del cervello detta «sostanza nera», sede della produzione di dopamina, un neurotrasmettitore fondamentale nel regolare le funzioni di equilibrio e movimento. La progressiva riduzione dei livelli di dopamina determina tremori, rigidità muscolare, lentezza di movimento, alterazioni posturali, inespressività, insonnia e depressione.

Difficile stabilire le cause, anche se la degenerazione da danno ossidativo e il contatto con sostanze altamente tossiche sembrano essere alla base del problema. Si punta il dito contro diserbanti, pesticidi, metalli pesanti come piombo, mercurio e alluminio, tutte sostanze neurotossiche che, in soggetti geneticamente predisposti, potrebbero determinare l'insorgere della malattia.

Desta interesse il fatto che la maggior parte delle persone affette dal morbo di Parkinson presenta una ridotta funzionalità epatica; il fegato, organo chiave di tutti i processi di depurazione, non lavorando più in maniera efficiente, determinerebbe un accumulo di tossine che andrebbero proprio a colpire il cervello. Purtroppo non esistono ancora cure in grado di sconfiggere la malattia e i trattamenti farmacologici (levodopa) sono per ora solo in grado di alleviare la sintomatologia...

Sempre nell'articolo:

>> Amici e nemici nel piatto
>> Come dobbiamo mangiare?
>> L'importanza dei lipidi
>> Un approccio integrato
>> L'importanza del digiuno

La versione completa dell'articolo è disponibile sia nel formato cartaceo di Terra Nuova Ottobre 2011 che come eBook.



La nostra rivista: TERRA NUOVA 




Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 

 
Letture consigliate:

- Erbario della salute

- Guida ai rimedi naturali

- Alimentazione e menopausa

- Liberi da allergie e intolleranze

- Scegli la salute

- ABC dell'alimentazione naturale

- Denti & Salute

- Curarsi con il cibo

di S. Carri e P. Giordo

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra