Attrezziamoci in tempo!

Intervista a Luca Mercalli dal titolo "Attrezziamoci in tempo!"

28 Dicembre 2011
Attrezziamoci in tempo!
Prepariamoci, non c'è tempo da perdere! I fenomeni accadono, ma spetta a noi avere la forza di prevenirli e di affrontarli. Ci avviciniamo verso una nuova era in cui le risorse scarseggeranno sempre di più, i fenomeni climatici saranno sempre più estremi e si incrineranno le regole di convivenza. Ne abbiamo parlato con uno che di previsioni se ne intende: Luca Mercalli,  presidente della Società meteorologica italiana, noto al grande pubblico per la partecipazione televisiva a Che tempo che fa. Luca ha da poco pubblicato il libro Prepariamoci (Chiarelettere), un testo ricco di spunti e soluzioni pratiche per affrontare il futuro che ci attende con coscienza e responsabilità, districandosi tra tutti quegli argomenti che vengono regolarmente esclusi dal dibattito pubblico. Una lezione di realismo e spirito pratico che spinge a rimboccarsi le maniche ed essere pronti a tutto.

D: Si fa un gran parlare di crisi, con i politici che si preoccupano solo di salvare la moneta e gridano a gran voce che ci vuole più crescita. Ti sembra la ricetta giusta?
R: Non solo la crescita non è la via d'uscita, ma è proprio uno dei fattori che ci ha condotto dentro questa stessa crisi economica. La cosa che più mi sorprende è che non esista il dibattito sulle soluzioni alternative: il clima cambia, le risorse scarseggiano, eppure le proposte alternative, come la decrescita felice o lo stato stazionario, non vengono mai prese in considerazione. Bisognerebbe che ci fossero più persone coraggiose che pongono delle questioni semplici. Come si può parlare di crescita infinita in un mondo finito? Non si sente mai nessuno che fa una domanda del genere. Viviamo in un mondo strano: la casa sta bruciando, i pompieri urlano di aprire, ma la famigliola intrappolata dentro l'edificio non vuole essere disturbata mentre guarda la telenovela...

La versione completa dell'articolo "Attrezziamoci in tempo!" è pubblicata nel numero cartaceo della rivista Terra Nuova - Gennaio 2012 disponibile anche come eBook.


La nostra rivista: TERRA NUOVA 

Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 

 

Libri decrescita:
- Fare cesti
- Pensare come le montagne
- Gli antichi insegnamenti dei nativi americani
- Manuale di sopravvivenza alla fine del petrolio
- Assegni dell'anima
- Biocarburanti fai da te
- Autocostruzione di un pannello solare termico
- Autocostruzione dei pannelli fotovoltaici
- Il campo in conca, l'arte dell'orto
- Cohousing e condomini solidali
- Vivere senza soldi

di Gabriele Bindi

fanny

30/01/2012 11:35

e vero tutto cio' , pero' è vero che il resto dell'articolo è pubblicato su di una rivista e ci invitate ad abbonarci ! anche questa è crescita infinita ...tutti dovrebbero frenare .....

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra