Energia gratuita: solo una chimera?

Sul web impazzano video e foto di sistemi meccanici e magnetici capaci di produrre energia gratuita. Cerchiamo insieme di capire cosa c'è di vero.

25 Marzo 2011
Energia illimitata, gratuita. Energia a disposizione di tutti. Sempre più spesso, da alcuni anni a questa parte, si sente parlare di free energy. Questo termine, che letteralmente vuol dire «energia libera» o «gratuita», raccoglie in sé diversi significati, desideri e punti di vista. Ma può esistere una fonte energetica che possiede queste caratteristiche? È solo una chimera irraggiungibile, o esistono delle basi scientifiche che ne supportano la possibile esistenza?

Energia di punto zero
Iniziamo la nostra ricerca nella fisica quantistica. Senza scendere in particolari difficilmente comprensibili o che richiederebbero almeno un libro per essere descritti, bisogna sapere che in questa disciplina è stato ben verificato che il «vuoto», il vuoto quantistico, non è per nulla vuoto. Come l'atomo, che letteralmente significa «indivisibile», è frazionabile in nucleo ed elettroni e in altre decine di particelle più piccole, così il vuoto continua a chiamarsi vuoto solo per ragioni storiche, ma è esattamente l'opposto. È un continuo ribollire di particelle ed energia che fluttuano, appaiono, si annullano e scompaiono. Il vuoto quantistico è in effetti un supporto per tutte le altre particelle dell'universo come il mare è il supporto per qualsiasi corpo o nave che vi galleggi sopra...


Sempre nell'articolo:

>> L'energia di punto zero e la fisica

>>I progetti che cercano di conseguire la "overunity" sfruttando l'energia di punto zero
 
>> I progetti più validi e quelli da evitare


>> La forza di internet


La descrizione completa dell'articolo è disponibile nel numero cartaceo di  Terra Nuova - Aprile 2011 o nella versione eBook.



La nostra rivista: TERRA NUOVA 




Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 

di Roy Virgilio

Nicholas

19/04/2011 09:57

Caro Arrigo, per sapere dove puoi acquistare la rivista vicino a te puoi chiamare in redazione e chiedere di Francesca. Saluti, Nicholas

Roy

12/04/2011 14:06

@ Irene e Paolo
I fondamenti scientifici sono più che conosciuti in fisica quantistica. La maggiorparte delle scoperte e sperimentazioni di base sono state eseguite negli anni '50 del secolo scorso... cosa non vi è chiaro in particolare?

Irene e Paolo

09/04/2011 14:39

Salve,
siamo abbonati al rivista (che apprezziamo moltissimo) e abbiamo letto questo articolo completo. Siamo rimasti piuttosto sbalorditi dalla totale mancanza di fondamenti scientifici nelle affermazioni dell'autore.
Era pesce d'aprile?

Arrigo Mamone

08/04/2011 17:26

Mi interessa l'articolo Energia Gratuita:... ma non ho trovato un elenco o mappa dove la rivista è reperibile.
Sono costretto ad acquistarla on-line? Grazie. A.Mamone - Verona

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra