CerchiAmoci con la via del cerchio – Seconda parte

Noi di Tempo di Vivere abbiamo conosciuto Manitonquat, ricercatore spirituale, uomo saggio e amante della vita, appartenente alla Assonet Band della nazione Indiana Wampanoag, inizialmente attraverso i suoi libri

12 Luglio 2017

Noi di Tempo di Vivere ci siamo ispirati alle parole di Manitonquat, facendone tesoro e comprendendone l’importanza, abbiamo fatto nostro il suo pensiero guida, la via del cerchio che Story ha deciso di riprendere e diffondere come mezzo di comunicazione, conoscenza e consapevolezza, come strumento per risanare i conflitti, come amore e forza che ci ha uniti ed accompagnati nella nostra crescita, individuale e di gruppo.

Nel 2016 la vita ci ha fatto il grande dono: Story e Ellika sono stati ospiti, per qualche giorno, presso il nostro ecovillaggio per il seminario esperienziale La via del cerchio, portando con sé la loro energia e la loro gioia contagiosa, la grande forza. Attraverso il loro concreto idealismo trasmettono il sogno di un mondo migliore, una nuova società, un passo verso un futuro a dimensione veramente umana, a tutti coloro che incontrano.

Il campo ci ha regalato momenti magici di connessione con le persone e con tutto ciò che ci circonda; i sorrisi e la dolcezza di Ellika hanno accompagnato la meraviglia dell’essere donna, femminile e forte; la voce di Story, la sua profondità e vitalità ci hanno dato forza e conferme che, da questo approccio alla vita, possiamo apprendere sempre di più e - continuando a sperimentarlo nella quotidianità - arricchirci nel rapporto con noi stessi, con la famiglia e la comunità. Abbiamo compreso di essere sulla nostra strada, quella che vogliamo percorrere.
Ne sono rimasta toccata nel cuore, mi sono sentita a casa, compresa, spronata, rivitalizzata, amata per quello che sono, stimolata a usare le mie potenzialità, ad approfondire il dialogo con il mio cuore e con quello degli altri.

Possiamo cambiare noi stessi, in piccoli cerchi nei quali creiamo fiducia, dove ci diamo il permesso di essere onesti e veri, di stare insieme, collaborare, condividere, vivere e così… cambiare il mondo… avvicinandoci, connettendoci l’un l’altro, diventando più forti, più consapevoli, più affettuosi, più gioiosi e migliorando la nostra vita.
Attraendo sempre più persone… il cerchio si espande.

Noi lo stiamo facendo!

Nella vita quotidiana, l’apertura e la condivisione profonda delle proprie sensazioni ed emozioni è spesso difficile, conflittuale o confinata all’interno di modalità di comunicazione che non rispettano le esigenze di accoglienza e comprensione.

Nella Via del cerchio si impara a mostrarsi di più, a costruire relazioni e collaborazioni, a risolvere conflitti attraverso una sana comunicazione, il confronto, l’accoglienza e l’accettazione dell’altro fuori da te, delle diversità e a creare connessioni.

Il Cerchio di condivisione ha un’efficacia sul benessere delle persone, sulla loro intelligenza emotiva e sulla capacità di empatia. E’ una pratica che può essere applicata nel gruppo di amici, nella famiglia, nella coppia o ovunque si senta il bisogno di darsi e dare attenzione o di affrontare conflittualità e tensioni non risolte.

Noi esseri umani abbiamo bisogno di ascolto, comprensione e accettazione.
Spesso, in questa società disorientata e disumanizzata, non troviamo luoghi per soddisfare queste esigenze e ciò ci spinge a ricercare e creare ciò di cui abbiamo bisogno.

Dal 5 al 10 agosto 2017 Manitonquat e Ellika ritorneranno da noi, all’ecovillaggio Tempo di vivere, sulle colline di Marano sul Panaro (Mo) per mostrarci come possiamo ritrovare l’equilibrio dentro di noi, con gli altri e l’intera Creazione.
In un clima di profondo rispetto e gratitudine verso la Vita, la Madre Terra e i Suoi figli, vivremo l'ancestrale dimensione del Cerchio e del Clan (cerchio più intimo).
Manitonquat ed Ellika offriranno sessioni sulla famiglia, sul rapporto con i figli, con i genitori e sul rapporto positivo e creativo fra le persone di un gruppo. 
Apprenderemo l'uso del talking stick (bastone della parola) e del Supportive listening (Co-ascolto), strumenti per una comunicazione efficace.
Ascolteremo storie dei Wampanoag e conosceremo le “istruzioni originarie”.
Vivremo la profonda esperienza della Sweat lodge (capanna del sudore) e la sera sarà l'occasione per valorizzare e condividere i nostri talenti, con storie, canti, danze e tanta gioia.

È un incontro adatto a tutti, gruppi, anziani, giovani, bambini, famiglie, coppie e single.
Un’esperienza da vivere!

Nel cerchio ci sono le persone, la loro ricerca di tranquillità interiore e quindi di benessere, la sacralità e la semplicità.

Un’atmosfera permeata di un rispetto purissimo, dove l’energia del cerchio è palpabile e a tratti fortissima. C’è chi ride, chi piange, chi non riesce a parlare, ma mostra ugualmente serenità, chi dice cose che non ha mai detto e non ha mai ammesso neanche a se stesso, chi parla di ciò che non vuole, di ciò che non riesce o non può condividere nella quotidianità e, molto spesso, questo li aiuta a stare meglio.
Vivere il Cerchio è qualcosa di rivelatore e autentico ed è un mezzo semplice.

Partecipare vuol dire stare bene, sentirsi ascoltati e liberi di esprimersi (o di stare in silenzio). Vuol dire cambiare il rapporto col silenzio e con le parole che usiamo, vivere l’ascolto e l’attenzione per l’altro, aprire nuovi canali di osservazione della realtà in cui viviamo e ritagliarsi uno spazio nella frenesia quotidiana.
Partecipare è una grande opportunità per stare insieme e i momenti più belli sono quelli in cui, sorrisi e abbracci si alternano, lasciando spazio a momenti di gioco, di collaborazione e conoscenza profonda che eleva la qualità delle nostre relazioni.

Insieme per comprendere come fare, per creare un sostegno per noi stessi, per cambiare il nostro piccolo mondo, la nostra famiglia, i nostri amici e colleghi, avere un riverbero sulla comunità locale, contaminare chi ci viene a trovare e dare inizio alla nostra comunità mondiale.
Insieme… come cellule di un unico organismo… non c’è niente che non possiamo fare.
Tutto è possibile e… sta già accadendo, noi lo stiamo facendo!
(e mentre scrivo, un amico… ha fatto il primo piccolo grande passo… si è scollocato)

In spirito di Accoglienza verso noi stessi e verso gli altri si attiverà, durante il Cerchio, un’Energia che, in risonanza con ognuno di noi, arricchirà il nostro lavoro interiore, dando Vita ad un momento Presente Unico.
Vivremo momenti di Ascolto interiore e, per chi lo vorrà, condivisione, mettendoci in gioco.
Attraverso attività esperienziali, ognuno sarà il Maestro di sé stesso, libero di esprimere il proprio sentire, in uno spazio creativo e familiare.

Se vuoi anche tu partecipare a questa incredibile immersione nell’Amore, ti segnaliamo che anche quest’anno Manitonquat e Ellika, porteranno gli insegnamenti della Via del Cerchio in Italia. Dal 5 al 10 Agosto, presso l’Ecovillaggio Tempo di Vivere, a Marano sul Panaro (Modena).

Per informazioni, dettagli e costi https://goo.gl/ROrLSN  

Per gli abbonati a Terra Nuova è previsto un contributo scontato del 10% sulla quota del seminario.
 
 

di Sergio Tonon

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra