Parte a Firenze il corso di nuova pedagogia

Parte a Firenze, alla fine di settembre 2017, un corso di formazione completo della durata di due anni per rivoluzionare il paradigma educativo: aperto a insegnanti, educatori, genitori e rappresentanti istituzionali. Organizzato dalla cooperativa Poetica/ScuolAgire in collaborazione con Terra Nuova. Aperte le iscrizioni. Chiesti i crediti formativi.

19 Giugno 2017

Otto fine settimana intensivi in due anni, a cominciare da sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017, per un percorso di formazione completo, ad ampio spettro, che fornisca a tutti gli educatori interessati lo spunto per un vero cambio di paradigma. È il corso di formazione ideato dalla cooperativa PoEtica/ScuolAgire e che parte a Firenze in collaborazione con Terra Nuova (dopo un'edizione più che positiva a Viterbo), rivista e casa editrice che coordina da tre anni il progetto “Tutta un’altra scuola”.

Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 15 posti. Sono stati richiesti al Miur i crediti formativi da riconoscere ai partecipanti.

La sede principale del corso sarà la sede della redazione di Terra Nuova, in via Ponte di Mezzo 1, a Firenze. Alcune lezioni si terranno all'aperto in luoghi pubblici, palestre, laboratori.

Si tratta di una rivoluzione di prospettiva di cui c’è un bisogno assoluto, in alternativa a un modello che ha fatto il suo tempo, limitato e limitante. Il corso, per il quale sono già stati richiesti i crediti formativi, è aperto a docenti, educatori, coach, laureati in scienze dell’educazione, genitori e a rappresentanti istituzionali e fornisce una conoscenza approfondita degli approcci pedagogici, teorici ed esperienziali, che mettono il bambino al centro. Grazie agli strumenti forniti dal corso, sarà così possibile affrontare percorsi innovativi di scuola parentale, ma anche portare innovazione e nuovi paradigmi educativi all’interno della scuola statale e privata. I docenti sono stati selezionato tra affermati professionisti che già da anni sperimentano e applicano approcci educativi centrati sul bambino.

Le tematiche affrontate

Il percorso formativo è strutturato in due anni e impegna quattro fine settimane ogni anno, otto in totale. Toccherà i seguenti temi, attraverso lezioni, condivisioni, discussioni partecipate e laboratori pratici: principi e metodi di nuova pedagogia (da Steiner a Montessori, da Tolstoj a Don Milani, fino a Mario Lodi, Ivanov, Loris Malaguzzi, Piaget, Gardner, Illich, Robinson e molti altri); elementi di psicologia dello sviluppo; il mondo interiore del bambino; educazione ambientale; educazione civica; intercultura; costellazioni familiari; come aprire una scuola genitoriale; laboratori del risveglio, di pittura, danza, musica e teatro evolutivo.

Anima e ideatrice del percorso, in collaborazione con gli altri docenti, è Adele Caprio, psicologa e pedagogista, autrice del volume Pedagogia, un’arte in divenire .

Durante tutto il percorso, al programma didattico verrà affiancato un lavoro di conoscenza di sé e di decondizionamento secondo i principi della psicosintesi del dottor Roberto Assagioli, per la risoluzione di conflitti e ferite interiori e per un miglioramento dell’equilibrio psicoemotivo. L’obiettivo è di lavorare sullo sviluppo del potenziale umano dell’adulto per salvaguardare il naturale sviluppo del potenziale umano dei bambini.

I docenti

Tra i docenti ci saranno, oltre alla dottoressa Adele Caprio, anche Simona Conti (esperta di city bound ed educazione esperienziale outdoor), Alessia Magnelli (insegnante e psicologa, esperta di contrasto alla dispersione scolastica), Simona Bartalucci (operatore del gioco del dipingere secondo i criteri dei closlieu di Arno Stern), Lisiana Lotti (pedagogista, esperta di costellazioni familiari e di counseling biosistemico), Ilaria Stella (esperta di danza emozionale con i bambini), Paolo Bashir Ansaloni (esperto di musicoterapia), Maria Castronovo (insegnante e scrittrice), Massimo Guidotti (pedagogista e formatore), Giada Prata (laureata in lettere per l'insegnamento, ricercatrice), Cecilia Fazioli (pedagogista).

Gli abbonati a Terra Nuova avranno il 10% di sconto sulla quota di iscrizione.

Per info su quote e iscrizioni (già aperte):

ufficiostampa@terranuova.it

Adele Caprio, tel 388 7590052

Di seguito il programma completo dei due anni

1° ANNO 

- Lezione 1: sabato 30 settembre 2017 ore 9/18 (pausa pranzo dalle 13 alle 14)
Principi e Metodi di Nuova Pedagogia 1° : I pionieri: Rousseau, Pestalozzi, Frobel, Lev Tolstoj, Rudolf Steiner,, Maria Montessori, (6 ore)

Psicosintesi prima dispensa (2 ore)

Docente: Adele Caprio: Si è laureata in lingue a Milano e in regia al Dams di Bologna. Si è dedicata per alcuni anni completamente allo spettacolo formandosi all’Actors’ Studio di New York, lavorando poi in teatro e in televisione. Nel 2000, grazie ad una ‘salutare’ crisi esistenziale, ha iniziato un percorso di espansione della coscienza in cui si dedica allo studio dei testi del Maestro tibetano D.K. Nel frattempo, facendo Teatroterapia con un gruppo di diversamente abili, decide di prendere la laurea in Psicologia dello Sviluppo a Firenze e una specializzazione alla Sapienza di Roma. Dopo aver completato la sua formazione presso l’Istituto di Psicosintesi di Firenze, nel 2007 fonda il Centro di Ecologia Umana Le Nuvole nella Tuscia viterbese, dove si occupa di progetti di Nuova Pedagogia.  Nel 2014 fonda la Compagnia di Teatro PoEtica con la quale persegue progetti di Teatro Evolutivo sia nelle scuole che a livello professionale, conducendo laboratori in vari luoghi della penisola.

- Lezione 2: domenica 1 ottobre 2017 ore 9/18

Educazione Ambientale ( 6 ore)

Il focus della giornata è mettere in gioco la propria relazione con l’ambiente, inteso non solo come contesto, cioè mero contenitore del nostro essere e agire, ma soprattutto come l’Altro da se, cioè come soggetto nella relazione, interlocutore privilegiato per il processo di costruzione di senso che guida il nostro agire nello spazio educativo. In questi termini, nella relazione l’ambiente si modifica e ci modifica. Cercheremo di indagare tale consapevolezza in modalità divertenti e pedagogicamente rilevanti, esplorando alcuni strumenti educativi – giochi e attività esperienziali - che potrete riproporre e riadattare a seconda delle vostre esigenze. Considereremo le potenzialità pedagogiche dei diversi ambienti per svolgere attività educative: la natura, la città e l’aula. Secondo i valori e l’approccio di Nature Rock, in coerenza con la prospettiva di ScuolAgire, i metodi utilizzati saranno quelli dell’apprendimento esperienziale, un percorso che inizia dal coinvolgimento personale nell’esperienza concreta per una produzione di sapere autentica e originale, costruita nel gruppo.

Docente: Simona Conti

Laureata in Scienze dell’Educazione e della Formazione, dopo anni di lavoro educativo e sociale, svolto con particolare interesse per gli approcci inclusivi e non direttivi in ambito educativo e per l’applicazione di modalità partecipate per la progettazione e il consenso in ambito sociale, nel 2016 approda a Nature Rock,  dove si occupa di educazione e formazione in diversi progetti all’interno di scuole, Università e percorsi formativi per adulti.

Psicosintesi seconda dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 3: sabato 25 novembre 2017 ore 9/18

Laboratorio di risveglio ( 6 ore): Parole chiave: sonno verticale, yoga e meditazione, cenni di alimentazione; i 5 stadi evolutivi dell’umanità; sciamanesimo femminile

Psicosintesi terza dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 4: domenica 26 novembre 2017 ore 9/18

Elementi di psicologia dello Sviluppo 1° (6 ore) :

Introduzione agli autori e alle teorie classiche della Psicologia dello Sviluppo attraverso un percorso integrato che alterna lezioni frontali ad una metodologia induttiva e di cooperative learning.

L’incontro affronterà cenni di neurobiologia applicati allo sviluppo e, successivamente, autori classici e relative teorie suddivisi in tematiche:

-      sviluppo cognitivo: dall’approccio stadiale di Piaget alle intelligenze multiple di Gardner;

-      sviluppo socio-affettivo: il perverso polimorfo di Freud;

-      sviluppo comunicativo: dalla tabula rasa di Skinner alla teoria socio- interazionista di Vygotskij e Bruner.

Docente: Alessia Magnelli: segretaria dell’Ass Le Nuvole e co-fondatrice della Cooperativa PoEtica, si laurea in Psicologia  dello Sviluppo e dell’Invecchiamento presso l’Università La Sapienza di Roma ed ottiene l’abilitazione alla professione nel 2013, iscrivendosi successivamente all’Ordine degli Psicologi della Toscana.

Si specializza, in seguito, in Psicologia scolastica e dello sport e collabora con enti locali e nazionali per la prevenzione e il contrasto della dispersione scolastica, anche con progetti di Homeschooling rivolti alle ‘marginalità’. Insegnante di sostegno e docente di lingua italiana L2, si appassiona al Metodo Montessori, lo studia e realizza da autodidatta gli strumenti per poi applicarli con successo all’alfabetizzazione di minori stranieri.

Psicosintesi quarta dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 5: sabato 3 febbraio 2018 ore 9/18

Laboratorio di pittura pratica Stern (6 ore) : La seduta di pittura si svolge in un luogo con precise caratteristiche che non si possono ritrovare altrove.

Al centro della stanza si trova un tavolo che funge da tavolozza collettiva predisposto con 18 colori di ottima qualità e biologici. Per  ciascun colore sono predisposti 3 pennelli espressamente concepiti da Arno Stern per il gioco del dipingere. Lo spazio del foglio offre possibilità illimitate, la mancanza di competizione consente di sentirsi liberi di esprimersi. Si vive un particolare momento di crescita individuale nella comunanza di mezzi e di regole. Quando la seduta è conclusa si lascia il proprio dipinto per ritrovarlo la volta successiva e una volta concluso rimarrà all’atelier per salvaguardare la libertà di espressione.

Docente: Simona Bartalucci: Nasce a Pisa e frequenta l’Istituto d’Arte della sua città.

Si diploma all’ISIA – Istituto Superiore Industrie Artistiche”Industrial design” di Firenze nel 1996.

Vince concorsi nazionali ed internazionali di design e i suoi progetti sono pubblicati su riviste di settore. Collabora come designer con diverse aziende e nel contempo insegna grafica e tecnica pubblicitaria nelle scuole superiori fino a tutt’oggi. Nel 2004 nasce sua figlia e da quel momento si interessa all’espressione infantile e all’educazione creativa. Ne incoraggia il disegno libero e segue le sue evoluzioni dalla nascita attraverso l’atto spontaneo del tracciare. Cerca del materiale per capire meglio e approfondire l’argomento e incontra la teoria di Arno Stern. Nel 2009 segue un corso incentrato sulla psicopedagogia e gli aspetti relazionali dei bambini e nel 2011 ha l’onore di conoscere Arno Stern a Parigi presso l’I.R.S.E.- Institut de Recherche en Sémiologie de l’Expression. Affascinata dalla particolarità di questo luogo riparato, il “closlieu” e dalla personalità umile e forte di quest’uomo che dal 1946 ha fatto scuola in tutto il mondo, decide di seguire la formazione per diventare “praticien-servant du jeu de peindre” (operatore del gioco del dipingere). Nel 2013 apre il primo “closlieu” in Toscana a Pisa.

Psicosintesi quinta dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 6: domenica 4 febbraio 2018 ore 9/18

Costellazioni familiari ( 6 ore): Durante il seminario verranno spiegate le basi teoriche e cliniche delle costellazioni, come proposte dal fondatore, Bert Hellinger, cioè un metodo fenomenologico di consapevolezza che permette ad ogni rappresentante del gruppo di osservare se stesso e le dinamiche sottese al proprio sistema familiare attraverso un punto di vista sia fisico che emotivo esterno. Attraverso una rappresentazione corporea in un contesto spazio temporale creato ad hoc da un facilitatore coadiuvato da vari rappresentanti del gruppo chiamati a fare comparse e personaggi collegati al rappresentante, si sciolgono conflitti relazionali intergenerazionali, si porta alla luce il "non detto", si ricollocano nello spazio tempo personaggi ed elementi familiari dimenticati, sciogliendo emozioni congelate nel corpo.

Docente: Lisiana Lotti: docente di lettere presso la scuola secondaria di primo grado di Capannori, pedagogista ,educatrice ambientale ,Counselor biosistemico,facilitatrice in costellazioni familiari. Attualmente coniuga la professione di docente part/ time con l'attività di conduzione di seminari di costellazioni familiari ad integrazione sciamanica sia per adulti sia per bambini e seminari sulla consapevolezza femminile in per-corsi chiamati "Donne in cammino".

Psicosintesi: sesta dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 7: sabato 24 marzo 2018 ore 9/18

Laboratorio di danza (6 ore) : Cerchiamo di esplorare il mondo del segno grafico e quello della danza, senza limiti di espressione e immaginazione. Si danza per una consapevolezza del corpo differente, per far emergere tutto il mondo emotivo che fa parte di ognuno di noi . Si disegna, fuori dagli schemi e dalle tracce consuete; il segno diventa prosecuzione spaziale del corpo e del mondo empatico e onirico.

L’obiettivo è quello di riuscire a esplorare e sperimentare nuovi modi di comunicazione con l’altro e con se stessi. Esplorando la connessione tra segno grafico e danza. Conoscere meglio il proprio corpo e riportarlo ad un evoluzione creativa. Acquistare una nuova consapevolezza di sé che riporti anche ad una maggiore fiducia in sè stessi e nell’altro. Comprendere che la sperimentazione e l’esplorazione possono essere, un nuovo modo di lavorare, tenendo ben presente che ci soffermeremo di più sul processo creativo che sul risultato.

Docente: Ilaria Stella : proviene da una formazione che ha l’arte come filo conduttore: diplomata alla scuola di cinematografia R.Rossellini come Cameramen; studia teatro e si appassiona recitando e scrivendo alcuni spettacoli. Danzatrice di jazz, hip hop e video dance, si dedica in un secondo momento anche all’insegnamento e alla coreografia. Lavora in tv dal 1997 ricoprendo vari ruoli tra cui l’assistente alla regia e l’editor video, passione che ha portato con se’ anche all’interno del mondo coreografico, ideando e costruendo dei video che supportassero alcuni eventi coreografici. Dopo la formazione del progetto di ricerca “Segni Mossi” si dedica alla sperimentazione e all’evoluzione del laboratorio con bambini, adulti, insegnanti della nuova pedagogia e danzatori. Collabora con Scuola Agire dal 2015.

Psicosintesi esercitazioni (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 8: domenica 25 marzo 2018 ore 9/18

Principi e Metodi di Nuova Pedagogia 2°: Don Milani, Mario Lodi, Loris Malaguzzi; introduzione ai principi della scuola libertaria

Psicosintesi esercitazioni (2 ore) Docente: Adele Caprio

 

2° anno settembre 2018/aprile 2019

- Lezione 9: sabato 29 settembre 2018 ore 9/18

Principi e Metodi di Nuova Pedagogia 3

° ( 6 ore): Pedagogia orientale: Tagore, Krishnamurti, Ivanov; I moderni: Huizinga, Illich, Robinson

Psicosintesi settima dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 10: domenica 30 settembre 2018 ore 9/18

Laboratorio di musicoterapia (6 ore): Il suono, la musica e il canto sono la più universale e potente forma di comunicazione raggiunta dall’umanità. Hanno la capacità di interagire profondamente con le nostre emozioni e la nostra psiche: possono motivare, creare entusiasmo, alleviare la solitudine, portare gioia e perfino stati di trance. In particolare possono aiutarci a ritrovare la quiete interiore; in questo caso il musicista usa il suono per creare momenti di silenzio interiore. Il silenzio è in definitiva la sorgente di tutte le musiche e la più sublime tra esse, ti riporta a te, ti introduce allo stato meditativo, al silenzio interiore. Ogni suono nasce dal silenzio.

In questo seminario esploreremo le basi e le premesse sonore e musicali per comprendere e sperimentare le qualità terapeutiche del suono.

Questo indicativamente il programma del seminario:

La vibrazione originaria

Il suono, principi fisici

Gli strumenti musicali, breve classificazione

L’udito

L’arte dell’ascolto 

Meditazione

La voce 

La magia del canto

Le scale musicali - Tradizione mediterranea, tradizione indiana

Pratica delle scale musicali

Meditazione

Il ritmo e l’espressione corporea

Tre diversi brani

Presentazione Ciotole armoniche (campane tibetane)

Breve pratica esecutiva per ciascun partecipante

Meditazione e Om finale

Docente: Paolo Bashir Ansaloni: astrologo e amante della musica, ha dedicato molti anni all’arte della liuteria e alla ricerca organologica. Durante numerosi viaggi in India ha studiato sarangi con Hanuman Prasad Mishra e  rudra-vina col Ravi Shankar. Successivamente la visione del mistico indiano Osho ha ispirato la sua ricerca nella musica per meditazione, divenendo, con l’esperienza di una vita, esperto del mondo dei suoni e guida alla meditazione. Suona attualmente il dilruba (strumento ad arco indiano)  e le ciotole armoniche tibetane, strumenti i cui suoni particolarmente evocativi invitano la mente a uno stato di quiete.

Ha pubblicato vari articoli nel campo organologico ed etnomusicologico, tra i quali si riporta:

- The acoustic dynamic of bridge in bow instruments, The world of music, vol XXIV - 1/1982, International Music Council UNESCO – Berlin. Tradotto e ripubblicato su Culture musicali, quaderni di etnomusicologia, Anno I, n° 1 - Università la Sapienza, Roma -1982, Bulzoni Editore.

- Sitar e Tabla , www.lulu.com - Revisione e ristampa di cinque articoli pubblicati

fra novembre 1979 e giugno 1980 dalla rivista ‘Strumenti Musicali’, Jackson editrice, Milano

Ha inoltre pubblicato in campo astrologico:

- Astrologia Siderale, Venexia Editrice, 2011

- Lo Zodiaco della Luna, Om Edizioni, 2015

Psicosintesi ottava dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 11: sabato 10 novembre 2018 ore 9/18

Laboratorio teatro evolutivo ( 6 ore) Il Teatro Evolutivo è uno strumento che aiuta a far fare un percorso a chi lo fa e a chi lo guarda, determinando un ampliamento della coscienza in tutti coloro che sono coinvolti nell’esperienza.  Nel corso del laboratorio si è potuto sperimentare che questo strumento va nella direzione di aiutare i ragazzi a lavorare su se stessi per far emergere le loro potenzialità e tutto il loro meraviglioso mondo. Gli operatori devono perciò prima sperimentarlo su se stessi prima di proporlo agli studenti.

Psicosintesi nona dispensa ( 2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 12: domenica 11 novembre 2018 ore 9/18

Elementi di psicologia dello sviluppo 2° (6 ore):

Introduzione agli autori e alle teorie più recenti della Psicologia dello Sviluppo nell’arco di vita attraverso un percorso integrato che alterna lezioni frontali ad una metodologia induttiva e di cooperative learning.

L’incontro approfondirà le teorie più recenti ed accreditate sulla psicologia dello sviluppo nell’arco di vita.  Questi modelli hanno come filo conduttore l’idea che lo sviluppo sia un processo che coinvolga l’individuo dal concepimento alla morte e preveda al suo interno delle sfide, la cui risoluzione determinerà lo sviluppo successivo:

-      Teoria dell’attaccamento (J. Bowlby, M. Ainsworth);

-      Teoria ecologica dello sviluppo umano (U. Brofenbrenner);

-      Teoria dello sviluppo psicosociale  (E. Erikson);

-      Modello di sfida nel ciclo di vita (Hendry e Kloep)

Docente: Alessia Magnelli

Psicosintesi decima dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 13 sabato 2 marzo 2019 ore 9/18

Educazione Civica (6 ore): Entrare in azione reciproca con l’Altro è RELAZIONE. Pensare che non possa esistere una Educazione Civica equivale a sostenere che non possa esistere un ambito di ricerca e di riflessione su come ci si possa relazionare a tutto il mondo che ci circonda.  E su come e su quanto questo mondo possa entrare in relazione con noi. Con tale paradigma si trascende lo spazio delle regole, delle leggi o dei contratti sociali. Invece si vanno ad invadere tutti i territori dell’esistere, dell’essere persone insieme agli altri, del costituire una entità psichica che si muove in una dimensione animica pervasiva. Privandoci della potenza relazionale, facilmente si giunge anche alla disgregazione delle coscienze o agli incontrollabili individualismi o all’enfatizzazione dei conflitti. E credo che di tutto questo, oggi rileviamo chiarissimi segnali. Avremo occasione di indagare i percorsi possibili da affrontare, per poter individuare quanto sia urgente e necessario recuperare la vitalità del singolo per restituirla alla complessa interattività relazionale.

Docente: Maria Castronovo: Nata nel ’53 a Venezia, ora vive a Manziana. E’ Docente di Lettere e da anni si occupa di scrittura, scrivendo e anche organizzando Laboratori di Scrittura Creativa. Ha collaborato con riviste letterarie e ha pubblicato con Ellin Selae di Cuneo IL SILENZIO DEL FAUNO, SOPRA IL PRIMO FUMO CALDO e VIAGGIO IN TERRA DI POESIA. Ha pubblicato on-line le sue ricerche sul Poema dantesco: STELLE SEGRETE E QUIETE e DANTE E LA STELLA DI BARGA. Sta pubblicando su Youtube tredici lezioni sul Dante Esoterico.

Psicosintesi: undicesima dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 14 domenica 3 marzo 2019 ore 9/18

Intercultura (6 ore): CENTRO INTERCULTURALE CELIO AZZURRO. CELIO AZZURRO nasce il primo giugno del 1990. In 27 anni di vita il Centro ha accolto più di mille bambini dai tre ai sei anni provenienti da 87 Paesi dei 5 continenti, Italia compresa. È stato il primo Centro in Italia ad occuparsi in modo strutturale dell' infanzia immigrata prescolare. Celio Azzurro rappresenta un punto di riferimento fondamentale per l' elaborazione e l 'attuazione di percorsi interculturali originali e innovativi a livello educativo, formativo, sociale e culturale. Il modello pedagogico di Celio Azzurro, in merito all' Intercultura, è tutt' ora oggetto di studi.e ricerche da parte di Università, docenti, pedagogisti  in Italia e all' estero. Nel 2009 è uscito il docufilm "Sotto il Celio Azzurro", con la regia di.Edoardo Winspeare, presentato alla Mostra del Cinema di Roma, che racconta in chiave lirica l 'esperienza del Centro nell' arco di un intenso e significativo anno scolastico

Docente Massimo Guidotti: Insegnante , formatore socio-educativo,esperto in politiche interculturali. Fondatore e a tutt' oggi Direttore del Centro Interculturale Celio Azzurro , opera nel settore dal 1980. Collabora dal 1991 con il Centro Psico Pedagogico di Piacenza, diretto da Daniele Novara. Per dieci anni ha fatto parte , in qualità di consulente sulle tematiche interculturali, della segreteria dell' Assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Roma.

Psicosintesi: dodicesima dispensa (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 15 sabato 6 aprile 2019 ore 9/18

Il mondo interiore del bambino (6 ore): Si parlerà di come l’educazione alternativa si prende cura dell’interiorità del bambino con particolare attenzione al contributo dato dalla pedagogia steineriana. Il corso prevederà una breve parentesi esperienziale e la presentazione di materiali. L’obiettivo della docente è dare più spunti di riflessione possibile che possano portare i partecipanti ad avere mezzi per poter approfondire gli argomenti trattati.

Docente: Giada Prata. Laureata in lettere per l’insegnamento. Ha rifiutato qualsiasi forma di ricerca accademica per dedicarsi alla ricerca indipendente in ambito pedagogico che l’ha portata ad assaporare la pedagogia steineriana, il metodo montessori, l’outdoor education, pedagogia quantistica e vedica, la pedagogia libertaria e le sue varie concrete espressioni. Appassionata di pedagogia steineriana di cui ha iniziato un corso di formazione tre anni fa, nel 2015 ha fondato una scuola sperimentale che oggi accoglie più di 50 bambini.

Psicosintesi esercitazioni (2 ore) Docente: Adele Caprio

- Lezione 16 domenica 7 aprile 2019 ore 9/18

Aprire una scuola genitoriale

Docente: Cecilia Fazioli. Pedagogista e consigliere dell'associazione  ZEBRAgialla A.S.D. che propone, nella campagna faentina, un progetto educativo chiamato CampoVolo, dedicato ai bambini e alle bambine dai 3 ai 14 anni, a Pieve Cesato. Si tratta di una proposta di educazione parentale. Condotto da un’équipe pedagogica di professionisti, il progetto si contraddistingue per l’approccio zooantropologico, che ha come obiettivo quello di attivare percorsi che creino per il bambino occasioni continuative di esperienza e partecipazione attiva con l’ambiente naturale e con gli animali. Si propone di far sperimentare ai bambini uno stile di vita attento e rispettoso nei confronti di sè stessi, dei propri bisogni e di quelli altrui;  di avvicinarli al concetto di diversità come ricchezza, di rispettare i tempi di sviluppo individuale e di valorizzare i talenti di ognuno. Gioco, attività manuali ed artistiche, vita all’aria aperta hanno un ruolo fondamentale nella quotidianità del nostro “fare scuola”.

Psicosintesi esercitazioni (2 ore) Docente: Adele Caprio

di Terra Nuova

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra