Viaggiare Sostenibile: le migliori proposte green da non perdere nel 2016

I dati dell'Unione Europea confermano che il turismo è la quarta causa di inquinamento ambientale e che i principali responsabili (dopo i trasporti) sono le ricettività turistiche. Ridurre l'impatto ambientale delle strutture ricettive e viaggiare in modo più sostenibile è un'importante sfida da affrontare nei prossimi anni.

11 Dicembre 2015

Da questa idea è nata Ecobnb , la piattaforma che mette in rete tutte le ospitalità virtuose, impegnate a minimizzare la loro impronta ecologica: dal bed & breakfast attento all'ambiente, alla casa sull’albero, dal rifugio di montagna a zero emissioni, all'agriturismo biologico immerso nella natura, dalla casa vacanza ecologica, all'igloo tra i ghiacci, dal faro sul mare al glamping ecologico. Alberghi e ospitalità informali sono selezionati sulla base di 10 caratteristiche di sostenibilità riconosciute a livello europeo, come ad esempio: cibo biologico, energia pulita, riuso delle acque piovane, mobilità dolce, riduzione dei rifiuti, detergenti naturali, lampadine a basso consumo.

Ma quali sono le proposte green da non perdere il prossimo anno? Ecco le nostre 6 preferite!

1. Qui cammini tra le montagne più selvagge della Valle d'Aosta

Partiamo dalla Valpelline, una delle valli più selvagge della Valle d'Aosta. Qui non esistono impianti di risalita, trovi solo silenzio e natura incontaminata. A pochi chilometri dal paesino di Bionaz, un vecchio chalet di pietra e legno è stato trasformato nel bed & breakfast ecosostenibile Alpe Rebelle.

Il ristorante di Alpe Rebelle propone cibi a km zero, come salumi e formaggi delle aziende agricole vicine, e ottimi vini rossi. Passeggiando sulla neve con le ciaspole ammiri paesaggi incredibili, che gli abitanti del luogo sono riusciti a preservare dal turismo si massa.

Abbiamo scelto di ristrutturare la vecchia casa dei nonni per aprire un’attività nella valle più selvaggia della Valle d’Aosta, ci racconta Daniele Pieiller. Era logico creare un’attività che si integrasse al meglio con l’ambiente naturale che la circonda e che è anche, grazie alla sua bellezza e cura da parte dell’agricoltura, la nostra prima fonte di attrazione turistica.

Da non perdere: le lunghe passeggiate sulle Alpi, durante le quali puoi vedere stambecchi, aquile, camosci e marmotte.

Curiosità: puoi visitare le aziende agricole locali, conoscere gli agricoltori della vallata, vivere la loro vita quotidiana; e assaggiare gli ottimi prodotti.

Info: Alpe Rebelle

2. Qui scopri antichi Castelli e la cucina più buona del mondo

Arriviamo in Emilia Romagna, uno dei luoghi dove si mangia meglio al mondo secondo Forbes. Tra le colline a sud di Parma troviamo un'antica corte agricola circondata da colline e boschi, dove dal 1600 si produce il latte per il parmigiano reggiano, trasformata nell'accogliente bed & breakfast Cancabaia.

E' il punto di partenza ideale per visitare Parma da una prospettiva insolita, scoprire il romantico castello di Torrechiara, fare una sosta tra le osterie tipiche, visitare I capolavori artistici della Villa Magnani Rocca, camminare tra le colline fino al parco dei Barboj, ammirando i fanghi caldi che escono dal terreno, o visitare un tipico “casello” che produce il Parmigiano Reggiano.

La colazione è il momento più bello della giornata, quello in cui sedersi nella luminosa veranda del bed & breakfast Cancabaia e gustare le marmellate di frutta biologica, le torte fatte in casa, il pane fresco, il latte appena munto, i salumi tipici della zona e il formaggio Parmigiano Reggiano, ovviamente!

Dalla nostra sensibilità “ecologista” e dalla convinzione che l’agire del singolo nel massimo rispetto dell’ambiente fa la differenza per il benessere del nostro Pianeta si è concretizzata la realizzazione del nostro B&B - raccontano Bruno e Simona Maggiali. Abbiamo recuperato l'antica cascina utilizzando materiali solari, installato un impianto solare ed uno fotovoltaico. L’illuminazione è con lampadine a basso consumo o led e tutti i rubinetti sono provvisti di riduttori di flusso. Per il lavaggio della biancheria di casa e per quella del B&B utilizziamo prodotti ecologici.

Da non perdere: l'Appennino, diventato riserva MAB Unesco, i castelli di Montechiarugolo e Sala Baganza, ma anche quelli Matildici di Canossa e Rossena.

Curiosità: puoi chiedere a Bruno di organizzare una visita ad un caseificio di Parmigiano, ma anche ai salumifici del prosciutto di Parma, alle cantine (vini dei colli di Parma) e acetaie (Aceto balsamico tradizionale).

Info: B&B Cancabaia

3. Qui pedali nella natura del Parco del Conero

Arriviamo nelle Marche, a pochi chilometri dal mare blu del Conero e dai borghi incantati di Sirolo, Numana, Portonovo e Camerano. Percorriamo un lungo un sentiero immerso nel verde fino ad arrivare al Bed & Breakfast Campo del Mare, un casale in pietra posizionato su uno dei sentieri del Parco del Conero, ristrutturato secondo i principi dalla bioedilizia, con orto sinergico e frutteto.

Ogni luogo ha un'anima, e secondo Federica Michini, la proprietaria, in questo angolo verde delle Marche c'è qualcosa di magico. Sarà il grande giardino ricco di preziose erbe spontanee, o la storia delle antiche pietre della casa, a due passi da uno dei mari blu più belli dell'Adriatico.

Ad un certo punto abbiamo cominciato a rallentare i nostri viaggi – ci racconta Federica - a non sentire per forza il bisogno di prendere un aereo per sentirci alla scoperta. È così che abbiamo iniziato ad apprezzare un tipo di ospitalità differente, più genuina e attenta ai propri passi ed alle proprie tracce. Vedendo tanti bei luoghi abbiamo a lungo sognato un casale dove poter vivere fermando un po’ il tempo, o meglio crearne uno nostro da vivere, recuperando l’esperienza di cose semplici e intense.. Abbiamo utilizzato legno trattato al naturale, pitture locali, sistemi di recupero dell’acqua piovana, elettricità a risparmio energetico, detergenti ecologici.

Da qui puoi partire a piedi o in bicicletta (a disposizione gratuitamente per gli ospiti) alla scoperta dei colori del Parco del Conero: dal bianco delle spiagge di Sirolo e Numana, alle sfumature di verde delle colline e dei vigneti, dal grigio pietra dei piccoli borghi medievali di Offagna e Recanati, al rosa misterioso delle grotte di Frasassi, di Osimo e di Camerano.

Si può scegliere di andare alla meravigliosa biblioteca di Leopardi a Recanati, visitare il Centro di recupero Cetacei a Numana (città delle tartarughe), scendere nel sottosuolo alla scoperta di grotte delle leggende templari e tornare in superficie ritrovandosi alla Rocca medioevale del Borgo di Offagna con le sue rievocazioni storiche.

Da non perdere: se ami il trekking: il percorso sul Monte Conero per ammirare il panorama dalla chiesa romanica e le spiagge di Portonovo fino ai Sibillini. Se hai bisogno di relax: qualche ora di ozio tra le amache del giardino del B&B con vista sui vigneti di Rosso Conero.

Curiosità: Puoi partecipare ai corsi di cucina naturale, e alle uscite nei campi per raccogliere e imparare a conoscere le erbe buone da mangiare, organizzate da Federica.

Info: Bed & Breakfast Campo del Mare

4. Qui ammiri i paesaggi della Toscana a Cavallo

Arriviamo nel cuore della Toscana, a metà strada tra Volterra, San Gimignano e Siena. Qui una romantica strada di campagna fiancheggiata da cipressi secolari ci conduce alla Tenuta Orgiaglia. Siamo circondati da boschi e oltre 100 ettari di agricoltura biologica, all'interno della Riserva Naturale di Berignone.

L'amore per questa terra incontaminata – racconta Silvia Lazzari - ci ha spinto al mantenimento dell'agricoltura biologica per la produzione di olio evo, miele e cosmetici. Abbiamo recuperato l'antico casale rinascimentale mantenendo sistemi tradizionali, come il riscaldamento a legna dei camini, ed integrandoli ai nuovi impianti per produzione di acqua calda con pannelli solari. Offriamo ospitalità in un ambiente dove contatto con la natura e panorama arricchiscono l'esperienza degli ospiti quanto i sapori delle pietanze genuine mangiate alla nostra tavola.

Da non perdere: Se ami le escursioni naturalistiche puoi partecipare ai trekking a piedi o a cavallo, ai percorsi alla ricerca conchiglie fossili e agli itinerari didattici organizzati dall'agriturismo. Se ami il cibo sano puoi degustare ottimi vini rossi e oli di oliva biologici.

Curiosità: Aria, Champagne, Lady Oscar e Lilli sono i nomi dei cavalli della tenuta, che troverai spesso liberi al pascolo, e che ti accompagneranno lungo I numerosi sentieri da scoprire.

Info: Tenuta Orgiaglia

5. Qui provi lo yoga in amaca e le terme naturali

Rimaniamo in Toscana, spostandoci verso il Monte Amiata, un antico vulcano al confine tra la Maremma, la Val d'Orcia e la Val Chiana. Una parte di Toscana ancora poco conosciuta e sicuramente incontaminata. Sugli antichi strati di lava dell'Amiata, nel cuore del piccolo borgo di Castel di Piano (630 metri sul livello del mare), troviamo PiazzaColonna4, un'ospitalità ecosostenibile ricavata in un palazzetto del cinquecento.

Qui puoi soggiornare in un appartamento arredato con materiali naturali e reso unico da una zona benessere tutta tua, con vasca di acqua calda, zona massaggi e area per lo yoga. La location è assolutamente romantica. Da qui potete partire alla scoperta di paesaggi collinari, sorgenti termali naturali, come quelle di Saturnia o di Bagno Vignoni, e incantevoli paesini medievali.

Quattro anni fa ho acquistato l’appartamento al primo piano di questo palazzetto rinascimentale – ci racconta la proprietaria, Luisa Martini. Ho deciso di recuperarlo utilizzando materiali naturali (intonaco romano, pitture con terre, legno, sughero, tessuti naturali) e mantenendo l'antica disposizione degli spazi. Ho inserito un comodo riscaldamento a pavimento, una doccia e una grande vasca in muratura che ricorda le terme o i bagni romani, cosa che i viaggiatori (grandi e piccoli) apprezzano tantissimo, oltre al fatto che l’ambiente sia aperto e alla comodissima e deliziosa posizione al centro del centro storico di Castel del Piano.

Da non perdere: una visita all’abbazia di Sant’Antimo con i canti gregoriani ad ogni ora, una visita a Montalcino per un buon acquisto di vino, una colazione nella piazza con la peschiera di Bagno Vignoni, una serata a Colle Massari per un concerto tra i vigneti, una salita in seggiovia sulla vetta dell'Amiata (1750 mt), un salto sulla spiaggia di Cala Violina dove la sabbia “suona”.

Curiosità: le amache appese ai vecchi travi ti permettono di provare lo yoga in amaca, una disciplina davvero benefica, che nasce dall’ispirazione del famoso ginnasta e ballerino americano Christopher Harrison.

Info: PiazzaColonna4

6. Da qui vedi due mari e vivi un autentico borgo

Terminiamo il nostro viaggio arrivando nella parte più stretta della Calabria, là dove il mar Ionio e il Tirreno sono quasi alla stessa distanza. Qui, nel cuore del borgo antico di Jacurso troviamo Jacurso da Vivere e Imparare, un progetto di ospitalità e di turismo sostenibile.

Volevamo salvaguardare alcuni aspetti della vita tradizionale della nostra terra minacciati dalla crescente globalizzazione – racconta la proprietaria Rosamaria Limardi - così abbiamo iniziato ad organizzare laboratori, lezioni di lingua italiana, escursioni e visite guidate a diretto contatto con la comunità del luogo. Ci interessava garantire lunga vita alle tradizioni orali, far conoscere gli usi e I costumi tradizionali, rianimare la quotidianità locale. In più cerchiamo di sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente circostante. Promuoviamo la raccolta differenziata e il risparmio energetico. Nelle abitazioni utilizziamo mobili, corredi, le stoviglie di un tempo.

Gli appartamenti sono composti da due camere da letto, un soggiorno con cucina e un grande giardino e consentono di vivere in modo autentico il borgo di Jacurso. I viaggiatori apprezzano la spontaneità delle persone del paese, ma anche la posizione strategica per visitare la Calabria. Dal paesino di Jacurso puoi partire per lunghe passeggiate a piedi, scoprire i laboratori delle antiche tradizioni e assaggiare l'ottimo gelato locale.

Da non perdere: il trekking sul Monte Contessa (810 m slm) da dove ammirare contemporaneamente il Mar Ionio e il Mar Tirreno, le terme di acqua sulfurea a Carone, il laboratorio di pasta fatta in casa con le persone del paese.

Curiosità: fino a gennaio puoi partecipare alla raccolta e spremitura delle olive con le persone del posto, soggiornando nel B&B Jacurso Vivere e Imparare e ricevendo in omaggio 5 litri di olio!

Info: Jacurso da Vivere e Imparare

Quale è la tua meta green preferita? Se non l'hai trovata, o sei curioso di scoprire tutte le proposte green per queste vacanze di Natale, puoi cliccare sulla sezione Offerte di Ecobnb e vedere le iniziative e le offerte speciali, come ad esempio sconti per chi viaggia in bicicletta, oppure scegliere tra oltre mille alloggi eco-sostenibili in Italia dalla homepage del sito. Buon viaggio!

di Sergio Tonon

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra