Beni comuni o proprietà privata?

La Rete italiana villaggi ecologici ha partecipato a due tavole di confronto sui Beni Comuni. Come restituire le terre agli abitanti locali? Come evitare lo sfruttamento e la mercificazione dei beni dello Stato italiano? Come contribuire a proteggere i diritti di tutti e quelli di nostra Madre Terra?

16 Novembre 2013

Toscana: Sabato 21 Settembre 2013 presso l'ex Colorificio Liberato di Pisa, all'interno della tre giorni organizzata nel centro sociale "Common | Properties", si è svolto il tavolo di lavoro "Proprietà vs Territorio".
Al tavolo hanno partecipato un'eterogeneità di soggetti (vedi link in fondo all'articolo) che in modi e tempi diversi hanno dato un contributo con un'azione locale alla causa. Hanno arricchito la discussione raccontando di pratiche ed esperienze, tematiche e contesti sociali, culturali e amministrativi del territorio di loro provenienza. Anche la Rete italiana villaggi ecologici era presente e ha dato il proprio contributo riferendo l'esperienza dell'ecovillaggio il Popolo degli Elfi (Pistoia - Montecatini, http://www.aamterranuova.it/MappaEcovillaggi/IL-POPOLO-DEGLI-ELFI) e il progetto Ecolato (Calci, Pisa, http://www.zambracalci.it/)
Ogni esperienza, pur nella diversità di azioni ha espresso il bisogno di una progettualità comune per l'uso del territorio e la condivisione delle risorse che vi si trovano, in modo non esclusivo. E' stata ribadita l'importanza della partecipazione ai processi decisionali da parte delle comunità locali per stabilire come godere dei frutti del proprio territorio o evitare di subire le logiche di rendita e profitto.
Il secondo incontro del gruppo Common | Properties – Proprietà vs Territorio è stato ospitato all’interno dell’incontro nazionale di Genuino Clandestino a Firenze, lo scorso 2 novembre.
A fronte di una iper-tutela della “proprietà privata” da parte dello Stato, si è deciso di passare da una posizione di difesa, all’attacco di questo concetto fino ad ora inviolabile e a una sua ridefinizione in riferimento agli interessi delle comunità.
Secondo la Costituzione (art. 42 e 43) la tutela della proprietà privata dovrebbe infatti finire nel momento in cui perde la propria “utilità sociale” e quando va a ledere il diritto di altri. Tale concetto dovrebbe essere esteso non solo alle proprietà pubbliche ma anche a quelle private, comprese quelle proprietà della Chiesa che risultano abbandonate.
Il Gruppo si è posto quindi l’obiettivo di:

  •     individuare delle linee di lavoro e approfondimento, proseguendo la discussione iniziata a Pisa
  •     individuare alcune tappe e azioni concrete per supportare le diverse vertenze territoriali
  •     individuare percorsi e strumenti permanenti per connettere e garantire il collegamento tra i vari movimenti. Per questo si è ribadito il riconoscimento della difesa del “territorio” e della “terra” e del diritto di auto-determinazione delle comunità come elementi di connessione.

In questa fase è importante coltivare la consapevolezza relativa alle diverse forme di gestione di beni comuni, quindi è fondamentale che tutte le
esperienze, i progetti, le procedure utilizzate vengano il più possibile condivise e socializzate. E’ altresì importante lavorare sulla consapevolezza e la formazione delle comunità locali, per fare comprendere profondamente che la terra è un bene di tutti. Il desiderio è far emergere comunità “pensanti”, che abbiano sovranità sui beni pubblici e possibilità e capacità di progettualità nella gestione della terra e, in termini più ampi, del territorio.
Da questo, l'invito a far attecchire nelle proprie comunità territoriali l'importanza di concetti quali: l'autodeterminazione delle comunità locali, la difesa dell’ambiente e della terra, la “fertilità” complessiva del territorio, in riferimento al suo valore sociale.

Appuntamenti ai quali aderire e partecipare:

    Documenti Precedenti
    - Appello alla costruzione del Tavolo Proprietà vs Territorio
    http://www.inventati.org/rebeldia/ambiente/tavolo-propriet-vs-territorio.html
    - Report primo incontro Pisa, 21 settembre 2012
    http://www.inventati.org/rebeldia/movimenti/report-sul-tavolo-propriet-vs-territorio-common-properties.html
    - Aggiornamenti e Materiali
    http://www.inventati.org/rebeldia/ambiente/propriet-vs-territorio-aggiornamenti-e-materiali.html

Chi vuole partecipare ai prossimi tavoli di discussione o aggiungere materiali e link può scrivere a:  proprietaterritorio@gmail.com

Contributi dei partecipanti:
Per un'altra città,  http://www.perunaltracitta.org/
Comitato San Salvi, http://firenzecomitatosansalvi.blogspot.it/
William Domenichini (La Spezia), http://www.liberazione.it/rubrica-file/-Marinella--cementificare-o-non-cementificare-.htm
Rete italiana Villaggi Ecologici - Rive, www.ecovillaggi.it  - www.mappaecovillaggi.it
Ecolato (Calci, Pisa), http://www.zambracalci.it/
Luigi Nicolis, Almanacco Contadino 2011, https://www.dropbox.com/s/28l3tozagyx757l/ALMANACCO%20CONTADINO%202O11.doc
Firenze Città in Saldo - Azione contro la svendita del patrimonio pubblico,


Firenze, presidio assessorato urbanistica aprile 2013,

Schede riuso sociale di alcune aree dismesse di Firenze, https://dl.dropboxusercontent.com/u/1089675/schede%20manifestazione%20di%20interesse%20aprile%202013.pdf
Manifesto Terra Bene Comune, http://genuinoclandestino.noblogs.org/post/2013/09/23/manifesto-terra-bene-comune/
Manifesto Genuino Clandestino, https://www.dropbox.com/s/awsnlyi3xhckh01/manifesto-Genuino-Clandestino.pdf
Proposta terre comuni di Perugia, http://www.controlacrisi.org/notizia/Politica/2013/7/17/35522-a-perugia-passa-terre-comuni-le-terra-del-demanio-a-chi-non/
Comune di Quarrata – Aree a pianificazione differita, http://www.comunequarrata.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2284
Laboratorio Terre Resistenti, https://www.dropbox.com/s/1f99iqjsypy5i0r/reggio%20emilie-%20terre%20resistenti.pdf?m - https://www.dropbox.com/s/mo8a8rnwr5tc0ox/terre%20resistenti-empoli-giugno%202012.pdf
Geografia dell'Abbandono, https://www.dropbox.com/s/as084bymlkl7gtt/geografie-dell-abbandono-130910084950-phpapp02%20%281%29.pdf
Riutilizziamo Pisa, http://www.inventati.org/rebeldia/media/dossier_riutilizziamo_pisa.pdf
Archittetura sostenibile, http://comune-info.net/2013/09/cercasi-spazi-abbandonati/
Report wwf Riutilizziamo L'Italia, http://awsassets.wwfit.panda.org/downloads/report_wwf_riutilizziamoitalia_maggio2013.pdf
Orti urbani Udine, http://comune-info.net/2013/09/ortiurbaniudine/
Orti urbani contro la crisi: a Bologna nasce cooperativa di coltivatori e consumatori, http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/11/boom-orti-urbani-contro-crisi-a-bologna-cooperativa-arvaia-di-coltivatori-e-consumatori/708602/
Bando per 179 orti a Milano, http://www.aamterranuova.it/Economia-alternativa/Bando-per-179-orti-a-Milano#.Uk5i24nRiDQ.facebook
Brindisi, Orti Urbani, http://www.brindisibenecomune.it/index.php?option=com_content&view=article&id=421%3Aprogetto-orti-urbani&catid=7&Itemid=106&lang=en

di Francesca Guidotti

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra