Ossitocina sintetica: una rivoluzione culturale?

Uno studio recente ha messo in luce che l'ossitocina iniettata durante il parto raggiunge direttamente il cervello del feto. Con quali conseguenze?

29 Aprile 2010



Nelle statistiche sulla nascita si contrappone il parto per via vaginale, con o senza l'uso di strumenti come il forcipe o la ventosa, al cesareo (senza distinguere se effettuato prima dell'inizio del travaglio o dopo). Soltanto un paio di studi hanno valutato l'uso di anestesia epidurale. È un fatto degno di nota che non si menzioni l'intervento medico senza dubbio più diffuso: la somministrazione di ossitocina sintetica per via endovenosa....


La versione completa dell'articolo "Ossitocina sintetica: una rivoluzione culturale?" è disponibile in versione eBook, dove potete leggere questa rubrica, curata da Michel Odent, medico di fama internazionale fondatore del Centro ricerche in salute primale, e da Clara Scropetta, custode della nascita, vuole essere uno spazio di riflessione sulla forma di ecologia più «radicale», quella dell'inizio della vita.

Le nostre riviste: TERRA NUOVA e SALUTE E'

Acquista ultimo numero

Abbonati alla rivista

Acquista un arretrato

I libri di Terra Nuova Edizioni

Visita lo shop on line

di Michel Odent

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra