Rusco: il toccasana delle vene

Conosciuto nell'antichità come diuretico, risulta oggi uno dei migliori rimedi contro l'insufficienza venosa e linfatica degli arti inferiori.

02 Maggio 2011
Comunemente chiamato pungitopo, il Rusco si presenta come un piccolo cespuglio sempreverde caratterizzato da ramoscelli ricchi di elementi acuminati, spesso confusi con le foglie, e da bacche rosse nel periodo della maturazione. La parte utilizzata è il rizoma, per questo motivo nel tempo la raccolta indiscriminata ha causato una diminuzione considerevole della varietà, tanto che oggi in molte aree d'Italia è diventata specie protetta. Originaria del bacino mediterraneo, la troviamo anche nell'Europa centrale, nel Sud dell'Asia e nel Nord Africa.

La storia del Rusco ha radici lontane: già Teofrasto lo citava nel III secolo a. C. chiamandolo col nome greco che corrisponde a Myrtus silvestris. In epoche successive continua a essere chiamato in questo modo per la sua somiglianza al mirto, e così altri medici dell'antichità ne tessono le lodi, come Dioscoride e Plinio nel primo secolo d.C. Il nome latino, Ruscus aculeatus, deriva molto probabilmente da rusticus, ossia «delle campagne», in quanto molto adoperato dai contadini, e aculeatus sta a indicare le false foglie a forma di aculeo. Il nome volgare pungitopo invece deriva dal fatto che spesso fasci di rami spinosi venivano messi a protezione dei cibi in modo che i topi non potessero approfittarne.

Inizialmente il Rusco venne utilizzato e apprezzato per le sue proprietà diuretiche, solo molto più tardi, in epoca moderna, se ne scoprirono le grandi qualità vasotoniche. Dioscoride nei suoi scritti diceva che «Le frondi e i frutti bevuti nel vino fanno orinare e provocano i mestrui; rompono le pietre della vescica e giovano alle distillazioni della orina». Anche la radice cotta nel vino aveva le medesime proprietà...

Sempre nell'articolo:

>> I costituenti principali

>> Indicazioni d'uso

>> Cosa si trova in commercio?

>> Posologia:
- polvere
- tintura madre
- estratto secco


>> Controindicazioni



La descrizione completa dell'articolo è disponibile nel numero cartaceo di  Terra Nuova - Maggio 2011 in vendita anche nella versione eBook.
 

 
La nostra rivista: TERRA NUOVA 




Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 

 
Letture consigliate:

- Erbario della salute

- Guida ai rimedi naturali

- Alimentazione e menopausa

- Liberi da allergie e intolleranze

- Scegli la salute

- ABC dell'alimentazione naturale

- Denti & Salute

- Curarsi con il cibo

di Silvia Moro

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra