Mele vestite al profumo di cannella

Buone e profumate, queste mele con cannella sono perfette per questo periodo e richiamano gli odori inconfondibili del Natale. Da provare!

14 Novembre 2017
Mele vestite al profumo di cannella

Ingredienti per 4 mele

• 200 g di farina integrale di farro
• 100 ml di vino bianco
• 2 cucchiai di zucchero integrale di cocco
• 1 pizzico di sale
• 1 cucchiaino di cannella
• qualche cucchiaio di latte di soia
• 4 mele bio non troppo grandi
• marmellata dolcificata a basso indice glicemico
• latte di soia

Inoltre
cucchiaio, levatorsoli, mattarello, rotella dentata, carta da forno

Procedimento

■ In una terrina mescolate fra loro la farina con il sale, lo zucchero e la cannella. Aggiungete il vino bianco e una quantità di latte suffi ciente a ottenere una pasta soda e liscia. Continuate lavorando l’impasto sulla spianatoia. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela nel frigo per almeno un’oretta.

■ Una volta che avrà riposato, tirate la pasta fi ne fi ne col mattarello aiutandovi con altra farina. Con la rotella dentata ricavate dalla sfoglia 4 rettangoli di una dimensione suffi ciente ad avvolgere, ciascuno, una delle vostre mele sovrapponendosi un poco di lato.

■ Lavate le mele ed estraete il torsolo con l’apposito attrezzo.

■ Spalmate un po’ di marmellata sui rettangoli di pasta, e infi latene un paio di cucchiaiate nella mela, nello spazio lasciato vuoto dal torsolo.

■ Avvolgete la mela con la pasta avendo cura di mantenere la parte con la marmellata a contatto col frutto. Rimboccate la pasta sul fondo e lasciatela aperta in cima. Bagnate la superfi cie della pasta con il latte di soia. Foderate una teglia di carta da forno e disponetevi sopra le mele.

■ Cuocete in forno a 160° per 40 minuti. Servite tiepide. Ottime accompagnate con un sorbetto ai frutti di bosco.

Sorbetto ai frutti di bosco (5 MINUTI SENZA SORBETTIERA – IG BASSISSIMO)

■ Mettete nel mixer o nella planetaria 500 g di frutti di bosco acquistati freschi e poi congelati, 4 cucchiai di burro di mandorle o di yogurt di soia, 1 pezzetto di buccia di limone bio e 6 cucchiai di sciroppo di agave. Mixate dapprima dando qualche colpo alla massima velocità o utilizzando la funzione turbo, poi lasciando che si amalgami regolandolo a una velocità minore. Servite subito.

-

Abbasso l'indice glicemico

L’indice glicemico è un indicatore fondamentale per la nostra salute, rileva la capacità di un alimento di aumentare la glicemia nel sangue. Questo non significa che dobbiamo rinunciare a pane, pasta, dolci… ma che è meglio sostituire alcuni ingredienti con altri a basso IG.

Mettiamo quindi al bando farine raffinate, zucchero bianco, cibi industriali e sostituiamoli con prodotti integrali, con dolcificanti naturali come stevia, agave, cocco, betulla e miele
d’acacia, con cereali e pseudocereali come quinoa, amaranto, grano saraceno, orzo e avena. E poi portiamo in tavola tanti legumi, semi oleosi, ortaggi e frutta a chilometro zero.
Insomma è importante privilegiare ingredienti a basso IG, di stagione e possibilmente biologici, rispettosi della nostra salute e dell’ambiente.

Provando le ricette proposte in questo libro – i primi e i piatti salati, i finger food e i dolci, senza dimenticare i consigli per la colazione – potremo finalmente dire a gran voce: «Abbasso l’indice glicemico!».

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra