Stuzzichini di verdure in crema di tofu

Idea per aperitivo o per un'allegra proposta di antipasto. Tanta verdura e tanti colori, accompagnati da una saporita e stuzzicante crema di tofu.

15 Febbraio 2017
Stuzzichini di verdure in crema di tofu

Ingredienti:

8 ravanelli
2 gambi di sedano
1 carota
4 foglie di lattuga romana

Per la crema di tofu:

150 g di tofu
mezzo foglio di alga nori
1 cucchiaino abbondante di senape
3 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di olio di olio extravergine di oliva
1 rametto di timo
sale q.b.

Lavate con cura le verdure lasciando scolare l’acqua in eccesso per alcuni minuti. Dividere a metà i ravanelli, tagliate le coste di sedano a tocchetti e le carote a rondelle. Le foglie di lattuga vanno invece conservate intere.

A parte mettete a bagno in acqua tiepida il foglio di alga nori. Scolate e strizzate l’alga. Frullate il tofu con l’alga nori fino ad ottenere una crema omogenea da condire con aceto di mele, olio, senape e sale.

Riempite una tasca da pasticcere con la crema di tofu e decorate a piacere le verdure.

Con la lattuga è possibile preparare dei «cannoli ripieni», farcendo e arrotolando ciascuna foglia, fermandola con uno stuzzicadenti.

Servite gli stuzzichini guarniti con alcune foglioline di timo.

Ricetta tratta dal libro Vegan facile

120 ricette sane e gustose alla portata di tutti

Il rifiuto vegano all'impiego di prodotti di origine animale nella vita di tutti i giorni ha un obiettivo concreto: porre fine allo sfruttamento degli altri animali (negli allevamenti e non solo).

Il veganesimo etico quindi supporta una visione antispecista della società, cioè che parte dalla negazione che esista una specie (quella umana) superiore alle altre.

Vegan facile guida alla scoperta di una cucina priva di prodotti animali, nutriente, salutare e rispettosa.

In offerta SCONTO 15% su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra