Capodanno in Oman: trek alla scoperta dell’Hajar

Ecoturismo
Dal 27 Dicembre 2019 al 06 Gennaio 2020 - Oman

OMAN, UNA MERAVIGLIA DA SCOPRIRE LENTAMENTE

L’Oman è per molti versi un luogo tutto da scoprire, che coniuga mirabilmente tra di loro le suggestioni di antichi villaggi e mercati, deserti, oasi lussureggianti, spiagge, montagne. Il ritmo giusto per scoprire le sue meraviglie è quello della camminata del “Soul trekking” organizzato dalla cooperativa Walden viaggi.

Un Capodanno un po’ diverso, avventuroso quanto basta e contorniati da una gran varietà di colori, profumi e antiche atmosfere esotiche. Il tutto unito ad una buona dose di cammino rilassato, consapevole e responsabile. Stiamo parlando di “Capodanno in Oman: trek alla scoperta dell’Hajar”. Si tratta di un viaggio a piedi (della durata di 11 giorni) tra i più affascinanti nel novero dei “Soul trekking” proposti dalla Cooperativa Walden viaggi a piedi. Walden sceglie itinerari, strutture e partner locali con grande attenzione all’economia solidale e al rispetto del territorio, camminando in piccoli gruppi per condividere l’esperienza del viaggio e conoscere la cultura e le tradizioni dei luoghi, anche attraverso incontri e condivisioni con la gente del posto. Non è certo un caso che la cooperativa Walden sia socia dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile e che la componente logistica dei suoi viaggi sia curata in sinergia con una cooperativa con vasta esperienza pluridecennale quale Viaggi Solidali.

L’Oman è per molti versi un luogo tutto da scoprire. Solo di recente, infatti, si è concesso - sia pure con oculatezza - ai viaggiatori stranieri, con i suoi paesaggi grandiosi e selvaggi, le sue tradizioni e la proverbiale ospitalità. L’ambizione del Paese è quella di coniugare il passato con la modernità in modo equilibrato, valorizzando la sua storia e cultura per chi abbia le antenne giuste per recepirle. Il trekking della coop Walden sarà dedicato all’esplorazione delle meraviglie del Hajar occidentale, dando modo ai camminatori di visitare anche i tanti villaggi che ancora oggi vivono come secoli fa. Il contatto con la cultura e le genti del luogo, discreto e interattivo come Social trekking comanda, andrà di pari passo con l’immersione in una natura spettacolare, con l’attraversamento - tra l’altro - di alcune zone costiere dove l'azzurro mare cristallino contrasta con le bianche coste sabbiose o rocciose. Non sono richieste particolari doti atletiche o un allenamento mirato per questo viaggio, che potrà essere affrontato in scioltezza praticamente da chiunque abbia un minimo di confidenza con il camminare, con uno zaino leggero sulle spalle. La scelta dei luoghi e dell’itinerario è frutto della quasi leggendaria creatività del presidente della cooperativa, il “cacciatore di sentieri” Alessandro Vergari.

Le guide escursionistiche ambientali della Walden accompagnano i camminatori in perfetta sinergia con le esperte guide locali. Salvino Rossi, che ha condotto la passata edizione di questo trekking, ha ancora ben vive le suggestioni dell’esperienza vissuta in Oman: “nell'immaginario è il paese incantato di Aladino, quel mondo arabo misterioso ed esotico che tanto ha lavorato nell'immaginario occidentale da Lawrence d'Arabia in poi. Un vero crocevia di culture a partire dalla sua storia mercantile, che unisce la gentilezza ed ospitalità propria dei popoli arabi ad un ambiente vario ed interessante. Ci sono i vari deserti, rocciosi o sabbiosi, ma ci sono anche montagne di oltre 3.000 metri. Si possono incontrare lungo il tragitto torrenti cristallini e meravigliosi palmeti. Ma c'è anche un mare trasparente e pescosissimo, con spiagge bianche davvero affascinanti”. La partenza del viaggio a piedi è prevista per il 27 dicembre dalla capitale Muscat, presso cui si concluderà, verosimilmente con gran rimpianto dei partecipanti, il giorno 6 gennaio.

LINK ALLA COOOP WALDEN

https://www.waldenviaggiapiedi.it/

LINK AL VIAGGIO

https://www.waldenviaggiapiedi.it/trekking/oman-scoperta-hajar/