Riconoscersi in ciò che è

(187 articoli)

Immagini ed esperienze in chiave di bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità naturale (o laica). Di Paolo D'Arpini

Paolo D'Arpini è nato a Roma il 23 giugno 1944. Nel 1970/71 fonda a Verona il Circolo culturale "Ex" e scrive il suo primo libro Ten poems and ten reflections (Rummonds Editore). Nel 1976, a Calcata, fonda Annapurna la prima azienda italiana a occuparsi di alimentazione integrale e vegetariana. Nel 1984 fonda il Circolo vegetariano VV.TT , e di lì a poco anche il Comitato per la Spiritualità Laica. Nel 1996, ad Acquapendente, partecipa alla fondazione della Rete Bioregionale Italiana, di cui diventa coordinatore nel 2009. Nel 2010 si trasferisce a Treia, nelle Marche, dove porta avanti l'attività del Circolo Vegetariano e della Rete Bioregionale.

Per contatti: bioregionalismo.treia@gmail.com

POST

Tracce di un percorso bioregionale...

Tracce di un percorso bioregionale...

03 Agosto 2017 di Paolo D'arpini

L'idea bioregionale

Una testimonianza storica sulla pratica bioregionale

Una testimonianza storica sulla pratica bioregionale

27 Luglio 2017 di Aurora Bussi

Come ci si avvicina alla visione bioregionale? La testimonianza di Aurora Bussi.

"OGM".. il male più grande per il biosistema Terra

"OGM".. il male più grande per il biosistema Terra

11 Luglio 2017 di Umberto Schivo

La vita sulla Terra è messa in pericolo dall'introduzione degli OGM, che creano una dipendenza economica dalle multinazionali...

Praticare l'ecologia profonda

Praticare l'ecologia profonda

03 Luglio 2017 di Paolo D'Arpini

“In nessuna circostanza il saggio deve turbare le menti delle persone ignoranti attaccate alle azioni. Al contrario, impegnandosi continuamente in attività, l’Essere Illuminato deve creare nell’ignorante il desiderio per le buone azioni”. (Bagavadhgita)

Spalanchiamo le porte

Spalanchiamo le porte

12 Giugno 2017 di Franca Oberti

Commenti estemporanei di una Cristiana Cattolica praticante

Incontro Collettivo Ecologista 24 e 25 giugno 2017

Incontro Collettivo Ecologista 24 e 25 giugno 2017

22 Maggio 2017 di Paolo D'Arpini

Casa di Mezzo di Ca' Lamari, Montecorone di Zocca (Mo), nel Parco dei Sassi di Rocca Malatina.

Il femminino sacro, la Grande Madre

Il femminino sacro, la Grande Madre... e il ritorno all'Umano Condiviso

08 Maggio 2017 di Paolo D'Arpini - circolovegetariano@gmail.com

Il femminino e la sua simbologia è mutato radicalmente nel corso dei secoli. Nella remota antichità il femminile era rappresentativo di un potere creativo assoluto e totale.