Il fegato e la medicina tradizionale cinese

Il fegato svolge una funzione fondamentale per la nostra salute. Vediamo com'è considerato quest'organo dalla Medicina tradizionale cinese.

29 Maggio 2019
Il fegato e la medicina tradizionale cinese. Salute naturale

Il fegato nella Medicina tradizionale cinese viene paragonato a un generale d’armata per la sua caratteristica di poter sviluppare strategie tanto per la prevenzione quanto per l’attacco: quando è in buona salute è come un generale ben protetto nel suo quartier generale strategico, con tutte le risorse pronte, tanto pacifico quanto in allerta, con la capacità di reagire rapidamente ai cambiamenti nei diversi ambienti del nostro corpo.
A quest’organo spetta il compito di mobilitare le difese dell’organismo.

Il fegato immagazzina grandi quantità di sangue, lo depura e svolge un ruolo fondamentale nel controllo del suo volume circolante, in quanto lo conserva o lo fornisce a seconda delle necessità, “dragando e drenando le vie del qi” (i testi classici di medicina cinese affermano che: “il sangue è la madre del qi e il qi è il comandante del sangue”).

Un fegato sano, secondo il modello cinese, fa sì che il sangue riempia correttamente i vasi in cui scorre, e ciò impedisce agli agenti patogeni esterni (ad es. il vento esterno) di penetrarvi. Un deficit di fegato al contrario porterà a una maggiore vulnerabilità dell’organismo.

Oltre che il controllo sul sangue, il fegato favorisce il flusso del qi tra gli organi interni, facilitandone il drenaggio in caso di accumulo. Garantisce così che il suo fluire sia morbido, continuo e senza intoppi, permettendo all’appropriata quantità di energia di giungere nel posto giusto quando serve (nel momento opportuno).

L’energia vitale, il qi, è per definizione sempre in movimento e in modo ciclico. La condizione di stasi di qi è infatti collegata all’insorgenza di una patologia.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro Che fegato!

Il fegato è l’organo più complesso del corpo umano e la più grossa ghiandola dell’organismo. Svolge tante e importantissime funzioni, tra cui la produzione della bile, la formazione del glucosio che nutre le cellule, la sintesi del colesterolo; inoltre funge da deposito di vitamine, distrugge le sostanze che non servono più e demolisce quelle tossiche che penetrano nel corpo.

Ma nonostante la sua importanza, il fegato non sempre viene trattato bene. Questo libro insegna a prendersi cura di questo organo, anche per prevenire le patologie che possono interessarlo.

L’autore, partendo da una descrizione dell’anatomia del fegato, passa in rassegna le malattie epatiche e i fattori di rischio, per giungere infine al cuore della trattazione: come disintossicare il fegato seguendo un dettagliato piano detox, e quale alimentazione seguire per mantenerlo in salute, privilegiando cibo biologico e integrale, legumi e verdure. Una parte del libro è inoltre dedicata all’approccio della Medicina tradizionale cinese, che insegna a tenere in considerazione molteplici fattori, ambientali, psicologici e fisici, per ripristinare l’equilibrio a livello epatico.

Chiude il volume un utilissimo e saporito ricettario suddiviso per stagioni, realizzato da Cristina Fusi, da anni impegnata nella divulgazione della cucina naturale, macrobiotica e senza prodotti di origine animale. Oltre 60 saporitissime ricette aiuteranno il nostro fegato a ritrovare armonia e salute in ogni momento dell’anno.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento