Precauzioni per l'uso di oli essenziali nei cani

Gli oli essenziali hanno importanti proprietà terapeutiche ma possono rivelarsi tossici se non usati in maniera adeguata. Ecco alcuni consigli utili.

10 Agosto 2018
Precauzioni per l'uso di oli essenziali nei cani. Benessere naturale del cane

Gli oli essenziali sono degli estratti vegetali concentrati. Questo conferisce loro delle potenti proprietà terapeutiche ma anche un certo grado di tossicità. Il loro utilizzo nei cani è quindi soggetto alle stesse precauzioni rivolte alle persone:

• non usate degli oli essenziali senza aver prima consultato un veterinario aromaterapeuta;

• non utilizzate oli essenziali con i cuccioli di meno di 6 mesi e con le femmine gravide o che allattano;

• adattate al peso del vostro cane le dosi delle miscele di oli da somministrare;

• non applicate mai un olio essenziale puro sulla pelle o sul pelo delll’animale;

• rispettate strettamente le dosi indicate: non versate qualche goccia di più solo perché si tratta di prodotti naturali;

• usate gli oli essenziali per via interna solo dopo aver consultato un veterinario aromaterapeuta;

• non fate assumere gli oli essenziali usando delle compresse neutre destinate all’aromaterapia umana e non adatte ai cani. Per i trattamenti di breve durata (alcuni giorni), inserite gli oli essenziali all’interno di capsule rigide. In caso di trattamento prolungato, usate delle capsule rigide gastroresistenti (rivestite di cellulosa) vendute da laboratori o che possono essere preparate su vostra richiesta in farmacia;

• non versate un preparato a base di olio essenziale all’interno dell’orecchio del vostro animale senza aver prima fatto controllare il timpano da un veterinario;

• evitate il contatto con gli occhi; se dovesse accadere risciacquate con del cotone impregnato di olio di oliva o di mandorle dolci, poi con acqua o soluzione fisiologica;

• lavatevi le mani dopo qualsiasi preparazione. Basta un attimo per mettersi le dita negli occhi!

_______________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro Curare il cane con i rimedi naturali

La prima parte del volume esplora le fondamenta della salute – l’alimentazione e lo stile di vita – e illustra le principali medicine non convenzionali adatte ai canidi: fitoterapia, gemmoterapia, aromaterapia, idrolatoterapia, omeopatia, elisir floreali, agopuntura e osteopatia.

La seconda parte è invece dedicata alla cura dei disturbi più comuni. Sono proposti rimedi naturali in caso di parassiti interni, esterni e di punture di insetto, per affezioni cutanee, traumi, disturbi digestivi, patologie dei reni e della vescica, disturbi nervosi e del comportamento e tanto altro ancora. Ampio spazio è destinato al giusto dosaggio e alla preparazione casalinga di tisane, macerati oleosi, oli aromatici, gel, creme e shampoo.

L’obiettivo del libro non è sostituire il veterinario ma offrire delle soluzioni per prevenire e curare in modo ragionato e non dannoso i nostri amici cani.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

Disponibile in versione DIGITALE per APP. Scopri come scaricare la APP GRATUITA di Terra Nuova e leggere i nostri libri dove e quando vuoi!

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento