Autocostruzione di una stufa russa

Cos'è e com'è fatta una stufa russa? Ecco qualche indicazione e i materiali necessari per realizzarla in casa propria.

26 Novembre 2018
Autocostruzione di una stufa russa. Fai da te

Progetti simili sono stati diffusi da vari governi in Unione Sovietica e queste stufe vengono chiamate le semplicione per la loro facilità di costruzione.

Le ampie distese della Russia, paese che si estende dall’Oceano Atlantico al Pacifico con soli 300 milioni di abitanti, richiedono sistemi di riscaldamento affidabili e facili da gestire. Nel caso si rompa qualcosa a quelle latitudini, la prima ferramenta potrebbe essere a 200 km e la temperatura esterna a -40° C; questi alcuni dei motivi che hanno spinto i russi a scegliere a sistemi semplici e affidabili.

La stufa in questione è alta e sfrutta i giro-fumo verticali.

Dimensioni: larghezza 44,5 cm; lunghezza 78 cm; altezza 210 cm;

Peso: 1200 kg circa;

Superficie radiante: 4,4 m2;

Potenza: 2,7 kw/h;

Carica: piena 8 kg, minima 4 kg.

Materiali

• 400 mattoni refrattari 22x11x6 cm
• 100 kg di argilla ad alta temperatura di fusione
• 150 kg di sabbia silicea fine 1 mm
• 1 sportello di metallo con apertura interna 20x17 cm
• 1 sportello di metallo per l’aria 10x10 cm
• 1 tappo di ispezione 10x10 cm
• 1 grata di ghisa 21x21 cm
• canna fumaria di 15 cm di diametro

______________________________________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro Stufe in muratura

Le stufe in muratura consentono di risparmiare denaro per il riscaldamento, hanno un impatto ambientale contenuto e sono belle a vedersi. Andrea Magnolini perora con passione e competenza la causa di questo tipo di riscaldamento che sta meritatamente tornando «di moda».

L’autore, pagina dopo pagina, ci accompagna in un viaggio che parte dal passato e dalle diverse tipologie di stufe presenti in Europa per arrivare ai giorni nostri, con esempi di stufe costruite recentemente nel nostro paese.

Nel libro sono spiegati la progettazione e la costruzione, le variabili da tenere in considerazione a seconda del clima, delle abitazioni e delle esigenze di chi le abita, il funzionamento, l’utilizzo e la manutenzione, la scelta della legna e la sicurezza, e tanto altro ancora.

Una vera e propria guida pratica, pensata per aiutarci a scegliere e a dialogare con competenza con costruttori, fumisti, commercianti di legname e bioarchitetti. Le splendide fotografie di Enrica Magnolini arricchiscono il testo e rendono il libro molto bello anche da sfogliare.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento