Come preparare in casa il muesli al cioccolato

La ricetta per preparare da soli il muesli al ciccolato, più buono di quello già pronto e sicuramente con un minor contenuto di sale. Confezionato in un bel pacchetto, può anche essere un'ottima idea regalo homemade.

19 Settembre 2018
Come preparare in casa il muesli al cioccolato. Fai da te

Ingredienti per 600 g

• 300 g di fiocchi di avena
• 50 g di noci
• 50 g di nocciole
• 50 g di mandorle
• 50 g di semi di girasole
• 100 g di cioccolato fondente (minimo 72% di cacao)
• 60 g di sciroppo di agave
• 60 ml di olio extra vergine di oliva non troppo forte

 

Inoltre
mixer, barattolo, carta da forno

Procedimento

■ Tritate nel mixer, grossolanamente, noci, nocciole e mandorle. Svuotate il tutto in una ciotola e aggiungete i semi di girasole.

■ Intanto scaldate in un pentolino l’olio e lo sciroppo di agave, quindi rovesciateli sui fiocchi di avena, mescolando per bene, fino a che il liquido non si sarà assorbito.

■ A questo punto unite i fiocchi di avena alla frutta secca, ridate una bella mescolata e versate il composto su una teglia bassa, o sulla leccarda, ricoperta da un foglio di carta da forno. Schiacciate il composto, magari aiutandovi con dell’altra carta da forno.

■ Cuocete in forno per 15 minuti a 150°.

■ Nel frattempo tritate nel mixer la tavoletta di cioccolato spezzettata in quadretti.

■ Trascorsi 15 minuti tirate fuori dal forno il muesli e distribuite sulla superficie il cioccolato. Rinfornate, a forno spento, per qualche minuto, in modo da consentire al cioccolato di sciogliersi.

■ Una volta raffreddato spezzettate con le mani. Conservatelo in un barattolo chiuso.

PER SAPERNE DI PIÙ

Il muesli o müsli è frutto della creatività culinaria di Maximilian Bircher-Benner di Zurigo, pioniere della scienza della nutrizione. All’inizio incontrò soprattutto i favori dei vegetariani, ma ben presto venne apprezzato da tutti diffondendosi a macchia d’olio. Può essere consumato solo, oppure accompagnato da latte e yogurt.

__________________________________________________________________________

Ricetta tratta dal libro Abbasso l'indice glicemico

L’indice glicemico è un indicatore fondamentale per la nostra salute, rileva la capacità di un alimento di aumentare la glicemia nel sangue. Questo non significa che dobbiamo rinunciare a pane, pasta, dolci… ma che è meglio sostituire alcuni ingredienti con altri a basso IG.

Mettiamo quindi al bando farine raffinate, zucchero bianco, cibi industriali e sostituiamoli con prodotti integrali, con dolcificanti naturali come stevia, agave, cocco, betulla e miele d’acacia, con cereali e pseudocereali come quinoa, amaranto, grano saraceno, orzo e avena. E poi portiamo in tavola tanti legumi, semi oleosi, ortaggi e frutta a chilometro zero.
Insomma è importante privilegiare ingredienti a basso IG, di stagione e possibilmente biologici, rispettosi della nostra salute e dell’ambiente.

Provando le ricette proposte in questo libro – i primi e i piatti salati, i finger food e i dolci, senza dimenticare i consigli per la colazione – potremo finalmente dire a gran voce: «Abbasso l’indice glicemico!».

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento