Libri, idee e azioni in comune

La Nuova Libreria Rinascita di Brescia è una libreria «da abitare». Qui la cultura si fa accoglienza e valore sociale.

07 Ottobre 2019
Libri, idee e azioni in comune. Rivista mensile

Immaginate il trasloco di una libreria. Vi verranno in mente i camion, i montacarichi che alzano i pallet con gli scatoloni di libri appoggiati sopra. Però, la realtà a Brescia ha superato l’immaginazione. Quattro anni fa, al posto dei mezzi meccanici, c’era una catena umana di circa 800 persone che, pacco su pacco, per i circa 400 metri che separavano la vecchia sede da quella nuova in via della Posta nel centro di Brescia, ha collaborato all’impresa.

Fondata nel 1974, la libreria è dal 2015 un progetto sempre più condiviso grazie all’impegno iniziale delle cooperative La Rete e Co.Librì. Una nuova avventura che ha subito allargato i confini, coinvolgendo altre persone, cooperative, associazioni e aziende. Tutti sotto il segno de L’idea comune.

Un piano dedicato a bambini e famiglie

«È stata una sfida difficile, ma nelle sfide a volte si trovano dei bei compagni di viaggio» racconta Domenico Bizzarro, presidente della Rete Articolo Uno, che si occupa anche della libreria. «Abbiamo raccolto l’eredità culturale della Libreria Rinascita, per un progetto in nuovo spazio centrale, appena dietro Piazza Loggia, con una superficie ampia». Parliamo in tutto di 400 m2 lordi e 260 netti di esposizione con circa 40 mila volumi. La libreria ha allargato l’offerta al settore dei bambini e ragazzi puntando a una maggiore attrattiva per le famiglie, con un intero piano dedicato.

Cultura, eventi e laboratori

«Alla libreria abbiamo affiancato una redazione culturale che propone incontri di vario genere e si interfaccia con le diverse cooperative» spiega Domenico. «Ospitiamo le attività delle associazioni del territorio oltre alla consueta presentazione di libri. In occasione del quarto compleanno, lo scorso aprile, abbiamo lanciato il progetto Tutti al lavoro per l’idea comune. Nel titolo ci sono già i temi principali della campagna: l’inclusione, la progettualità, il lavoro. A noi sembrano i temi più importanti e urgenti dei prossimi anni: il lavoro per includere tutti, anche chi ha percorsi fragili o storie complicate; la progettualità che è cultura e creatività. L’avventura della Nuova Libreria Rinascita ci ha permesso di conoscere tantissime persone e realtà di Brescia, perché l’ambizione della nostra libreria è sempre stata quella di essere una “libreria da abitare”».

«Grazie agli eventi e ai laboratori che programmiamo tutti i mesi, ma anche grazie agli incontri di tutti i giorni, per un caffè o per un consiglio di lettura, ci siamo scambiati idee, progetti e anche sogni. Abbiamo iniziato a concederci l’ambizione di proporre un’idea comune a Brescia».

La birra dell’accoglienza

Tra i progetti più significativi c’è quello della Birra Sbarcata, la birra dell’accoglienza che sostiene i progetti di inclusione lavorativa e i tirocini per i richiedenti asilo. Nasce dall’idea delle cooperative Articolo Uno e La Rete di dare risposta all’accoglienza, apre i porti laddove si chiudono, individua opportunità nel tempo delle chiusure.

Al di là di tutti i vari progetti che gli ruotano attorno la Nuova Libreria Rinascita rimane un’oasi di cultura con attenzione ai piccoli editori, agli autori del territorio e ai libri dedicati all’infanzia. Ci lavorano cinque librai part-time da lunedì pomeriggio a sabato alle 19.00. Ma anche qui è la comunità a fare la differenza: tanti amici, volontari e sostenitori che danno consigli di lettura, prenotano i libri e sono pronti ad ascoltare le vostre domande.

NUOVA LIBRERIA RINASCITA, via Della Posta 7 Brescia
tel 030 3755394 - www.nlr.plus Nuova Libreria Rinascita

______________________________________________________________________________________________________________________

Sei una libreria indipendente e vuoi raccontarci la tua storia? ENTRA NEL NOSTRO CIRCUITO! Scrivi a: nonunlibroqualunque@terranuova.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento