Tutta un’altra scuola 2018: ecco il programma completo

Appuntamento sabato 8 settembre a Bologna con la terza edizione dell’incontro nazionale che forma e informa sulle avanguardie educative a misura di bambino.

15 Agosto 2018
Tutta un’altra scuola 2018: ecco il programma completo. Nuova educazione

L’attesa per questa terza edizione della festa-convegno di Tutta un’altra scuola è davvero tanta e a Terra Nuova, che coordina il progetto al quale lavora uno staff tecnico di protagonisti autorevoli del mondo dell’educazione, fa davvero piacere!

L’appuntamento è per sabato 8 settembre al Teatro Testoni Ragazzi di Bologna (via G. Matteotti 16), dalle 9.00 alle 18.30.

Fulcro della giornata sarà il convegno dal titolo «Scuola mia fatti capanna. Ambienti, atmosfere, persone e relazioni formano ed educano l’essere umano», che vedrà due sessioni, la mattina e il pomeriggio. Si parlerà della valenza educativa degli ambienti di apprendimento, spazi interni ed esterni, la natura e la città, la comunità educativa, quella diffusa e quella familiare; come questi elementi influiscono sull’apprendimento e la formazione di bambini e ragazzi e l’importanza dell’attitudine degli educatori/insegnanti e delle atmosfere educative che si creano dalle e con le relazioni.

Sul palcoscenico del teatro appositamente allestito, si alterneranno protagonisti di diversa estrazione e provenienza in un originale e vivace convegno-salotto, con interazioni e condivisione con il pubblico.

Il convegno è aperto a tutti; i posti sono limitati, per questo è raccomandata l’iscrizione (CLICCA QUI per iscriverti ). Gli insegnanti interessati a ottenere l’attestato valido ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi devono compilare il form che trovano all’atto dell’iscrizione (per info e iscrizioni www.tuttaunaltrascuola.it ).

Solo per chi si iscriverà e parteciperà al convegno, durante tutta la giornata al piano superiore del teatro, esperti, insegnanti e pedagogisti saranno a disposizione per colloqui individuali.
Le attività laboratoriali e di animazione previste per i bambini (nella sale interne e nel giardino del teatro) saranno gratuite, libere e aperte a tutta la cittadinanza.
Nelle sale a libero accesso saranno anche allestiti stand informativi di varie realtà del settore.

PROGRAMMA DETTAGLIATO

CONVEGNO: «Scuola mia fatti capanna. Ambienti, atmosfere, persone e relazioni formano ed educano l’essere umano»
Il convegno è aperto a tutti, genitori, insegnanti, educatori, ecc.; i posti sono limitati, è raccomandata l’iscrizione. Il piccolo contributo chiesto ai partecipanti serve per coprire i costi dell’evento. Gli insegnanti interessati a ottenere l’attestato valido ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi devono compilare il form disponibile all’atto della prenotazione.

Per info e iscrizioni: www.tuttaunaltrascuola.it

ORE 9.00 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

ORE 9.15 APERTURA DEL CONVEGNO E SALUTI
Claudia Benatti, coordinatrice del progetto Tutta un’altra scuola e giornalista di Terra Nuova.
Marilena Pillati, vicesindaco e assessore alla scuola del Comune di Bologna.

ORE 9.30 APERTURA LAVORI SESSIONE MATTUTINA

«Lo spazio e le atmosfere: dove, quando e come il bambino impara a essere se stesso»

Ne parliamo con:
• Micaela Mecocci, ricercatrice e docente Montessori presso The bilingual Montessori school of Paris, con formazione internazionale 3-6 e 6-12 anni.
• Mino Petazzini, direttore della Fondazione Villa Ghigi di Bologna, specializzata in attività in natura per le scuole.
• Filippo Trasatti, docente di storia e filosofia e autore di Lessico minimo di pedagogia libertaria.
• Sabino Pavone, vicepresidente della Federazione nazionale delle scuole Steiner Waldorf e presidente della libera scuola Steiner Waldorf Novalis di Conegliano.
• Erika Di Martino, consulente familiare e fondatrice del network nazionale per l’homeschooling www.edupar.org .

Portano la loro esperienza concreta anche:
• Selima Negro, formatrice di pedagogia del bosco, socia fondatrice dell’APS Fuori dalla scuola e del progetto di immersione in natura attivo dal 2015 in Brianza.
• Docenti della Rete Scuole Senza Zaino.
• Giampiero Monaca, maestro, ideatore del progetto Bimbisvegli inserito nella scuola pubblica nel bosco di Serravalle d’Asti.
• Filomena Massaro, portavoce della Rete nazionale delle scuole pubbliche all’aperto e dirigente dell’Ic 12 bolognese.
• Le educatrici dell’asilo nido comunale all’aperto Ada Negri di Bologna.

I partecipanti potranno intervenire con domande e riflessioni.

ORE 13.00 PAUSA PRANZO

ORE 15.00 INIZIO SESSIONE POMERIDIANA

«Adolescenti, davvero un altro mondo? Come entrare senza far rumore»

Ne parliamo con:
• Eraldo Affinati, scrittore, docente alla Città dei ragazzi e fondatore della scuola Penny Wirton.
• Paolo Mottana, docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca.
• Sabino Pavone, vicepresidente della Federazione nazionale delle scuole Steiner Waldorf e presidente della libera scuola Steiner Waldorf Novalis di Conegliano.
• Marta Monnecchi, docente della comunità educante Scuola Città Pestalozzi di Firenze.
• Elena Iacucci, responsabile del Sistema informativo integrato infanzia e adolescenza del Comune di Bologna.

Portano la loro esperienza concreta anche:
• Ludovico Arte, preside dell’Istituto tecnico per il turismo Marco Polo di Firenze, protagonista di una splendida rivoluzione incentrata su ambienti e relazioni.
• Christian Mancini, fondatore di Nature Rock ed esperto di outdoor education.
• Servizio di aggancio scolastico per il contrasto alla dispersione del Comune di Bologna.
• Adele Caprio, ideatrice di ScuolAgire.
• Homeschooler e studenti Montessori.
• Valentino Giacomin e Gloria Germani, Progetto Alice.

I partecipanti potranno intervenire con domande e riflessioni.

ORE 18.30 CHIUSURA LAVORI

COLLOQUI INDIVIDUALI CON GLI ESPERTI

Solo per chi si iscriverà e parteciperà al convegno, durante tutta la giornata al piano superiore del teatro, esperti, insegnanti e pedagogisti saranno a disposizione per colloqui individuali.
Le prenotazioni per i colloqui avverranno la mattina stessa sul posto, fino a esaurimento delle disponibilità orarie.
Questa modalità consentirà agli interessati di evitare code e attese e di ottimizzare i tempi per seguire il convegno.

LA MATTINA, DALLE 10.00 ALLE 13.00, SONO A DISPOSIZIONE:
• Cecilia Fazioli, pedagogista e formatrice, già co-fondatrice di un’esperienza di scuola parentale, consulente e accompagnatrice nella realizzazione di progetti di scuola parentale.
• Corrado Bosello e Monica Gori, Rete nazionale scuole pubbliche all’aperto.
• Valerio Donati, pedagogista, co-fondatore della scuola parentale di Faenza.
• Valentino Giacomin e Gloria Germani, Progetto Alice.
• Andrea Sola, esperto di didattica dell’arte, fondatore dell’associazione Pandora e del progetto di inclusione sociale Napoli Cresce.
• Paolo Mottana, docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca.
• Rita Gentili, Rete scuole senza zaino.
• Enrica Mariucci, esperta di outdoor education, team Nature Rock.
• Cristina Laffi, docente della scuola Steiner Waldorf Maria Garagnani di Bologna.
• Adele Caprio, ideatrice del progetto ScuolAgire, regista, psicopedagogista.
• Matteo Bianchini, docente della comunità educante Scuola Città Pestalozzi di Firenze e co-autore del documentario Educazione affettiva.

IL POMERIGGIO DALLE 15.30 ALLE 18.30 SONO A DISPOSIZIONE:
• Valerio Donati, pedagogista, co-fondatore della scuola parentale di Faenza.
• Corrado Bosello e Monica Gori, Rete nazionale Scuole Pubbliche all’aperto.
• Ilaria Gambino, Progetto Alice.
• Cecilia Fazioli, pedagogista e formatrice, già co-fondatrice di un’esperienza di scuola parentale, consulente e accompagnatrice nella realizzazione di progetti di scuola parentale.
• Andrea Sola, esperto di didattica dell’arte, fondatore dell’associazione Pandora e del progetto di inclusione sociale Napoli Cresce.
• Alessandra Zandonella, Rete scuole senza zaino.
• Francesca Fabbri, esperta di outdoor education, team Nature Rock.
• Cristina Laffi, docente della scuola Steiner Waldorf Maria Garagnani di Bologna.
• Micaela Mecocci, ricercatrice e docente Montessori presso The bilingual Montessori school of Paris, con formazione internazionale 3-6 e 6-12 anni.
• Erika Di Martino, consulente familiare e fondatrice del network nazionale per l’homeschooling www.edupar.org
• Giampiero Monaca, maestro, ideatore del progetto Bimbisvegli inserito nella scuola pubblica nel bosco di Serravalle d’Asti.
• Educatori del progetto ScuolAgire.
• Matteo Bianchini, docente della comunità educante Scuola Città Pestalozzi di Firenze e co-autore del documentario Educazione affettiva.

ANIMAZIONI, ATTIVITÀ E LABORATORI PER I BAMBINI

Le attività per i bambini saranno aperte a tutta la cittadinanza e saranno libere e gratuite, senza prenotazione.

NEL GIARDINO DEL TEATRO
La mattina (orario 10.00-13.00) e il pomeriggio (orario 15.00- 18.30) si alterneranno attività e laboratori per i bambini di diverse fasce di età (dai piccolissimi fino agli 8-10 anni) a cura del team di Nature Rock, del polo d’infanzia I Passerotti di Bologna e della Scuola nel bosco di Pianoro.

NELLE SALETTE INTERNE DEL TEATRO
Dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30 animazione, attività e laboratori a cura della scuola steineriana Maria Garagnani di Bologna e di diverse altre realtà educative. Laboratori di filosofia per l’infanzia a cura del Centro FarFilò, pedagogisti ed educatori dell’università di Bologna.

LABORATORI PER ADULTI

Durante la giornata ci saranno due laboratori per adulti all’aperto, uno al mattino sull’outdoor education e l’altro al pomeriggio sul city bound (massimo 20 posti ciascuno).
Iscrizione preventiva obbligatoria.

 

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

__________________________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal mensile Terra Nuova Luglio-Agosto 2018

Abbonati

Dove acquistare

Richiedi copia omaggio

Archivio rivista

Acquista l'ultimo numero online  

Scarica la APP e leggi Terra Nuova in digitale

Visita www.terranuovalibri.it lo shop online di Terra Nuova

di Beatrici Salvemini


Forse ti interessa anche:

Posta un commento