Podere Noceto (Siena)

Ed è proprio 18 anni fa che rinacque Noceto, con nuove famiglie, con nuove vite disposte a collaborare, a crescere insieme...

Ville di Corsano - SI
poderenoceto.blogspot.com
nocetini@gmail.com

Prima c'era un grande podere semi abbandonato, fatto di case, ruderi, ulivi, pietre e terra.
Oggi siamo una decina di persone a condividere un'idea, ma non tutti gli abitanti di Noceto vi partecipano.
Nacque così.. un pò per caso, un pò per diversi interessi comuni.

Alcune famiglie acquistarono, individualmente, gli edifici del podere e ognuno creò il proprio posto per vivere in armonia con gli altri abitanti; a partire dai primi anni si decise di condividere molte delle attrezzature agricole (il trattore con le diverse appendici e la sega a nastro) e venne realizzato un impianto di fitodepurazione.

Nel frattempo, con parto dolce siamo arrivate noi due, Ada e un anno dopo Nauel.. il nostro arrivo ha contribuito ad alimentare la voglia di vivere insieme, rafforzando il coinvolgimento dei nostri genitori.

Non sappiamo se sia mai esistito un progetto comune ma quello che si realizzò e che con mille difficoltà continua ad esserci è un vivere fraternamente in cui il rispetto per l'ambiente, i percorsi di crescita personale, l'autoproduzione (prodotti dell'orto, olio, vino, uova, birra, pane, legna, miele e qualche cereale) e l'auto sussistenza sono valori fondamentali.

Ognuno di noi partecipa alla vita di Noceto con i propri interessi e i propri obiettivi: ci sono persone più dedite all'ascolto, chi è più impegnato con progetti rurali, chi insegna o studia..ognuno contribuisce con la propria diversità e creatività.

Viviamo in casa diverse e abbiamo degli spazi privati ma diamo molta importanza ai momenti di condivisione quotidiana, che di solito si svolgono durante i pranzi, dove ci possiamo confrontare, discutere, ed eventualmente affrontare problematiche.

Pochi anni fa ci hanno raggiunto degli amici che si sono inseriti, con uno spirito molto simile al nostro, all'interno dei momenti di condivisione e alle attività che svolgiamo; alcuni di loro si sono trasferiti, altri ancora si sono uniti.

Noi abitanti di Noceto cerchiamo di conservare alcuni dei valori secolari che la società di oggi tende a dimenticare e proprio per questo tentiamo di trovare spesso dei rimedi naturali per curarci da malattie fisiche ed emotive.

Il nostro lavoro include anche quello su noi stessi e tramite l'associazione EducArte prendono vita progetti educativi e formativi (il sito di educArte è www.educarte.it)
Le nostre famiglie sono iscritte all'associazione Wwoof, grazie alla quale vengono a trovarci tanti giovani da tutto il mondo disposti ad aiutarci nell'orto, nell'oliveta, nel bosco , nella preparazione delle marmellate, della birra o del pane in cambio di vitto e alloggio: ogni volta è un'esperienza indimenticabile!

Siamo molto felici di essere cresciute in questo posto e adesso che siamo consapevoli della sua bellezza la sappiamo apprezzare.
Siamo felici di essere cresciute tra quattro genitori (e con tanti zii e zie), di essere cresciute come sorelle, di aver potuto giocare in un luogo pulito e sano, di poter riconoscere la meraviglia dell'ambiente.
Ci hanno insegnato ad aver rispetto della natura e a chiedere scusa per chi non ne ha.
Siamo cresciute in un clima di libertà, di scambio, di condivisione, di accettazione e questo ha fatto in modo di percepirci come persone mature e responsabili.

Attualmente stiamo trascorrendo un periodo delicato e abbiamo un po' di difficoltà ad organizzarci per accogliere visite di conoscenza, per questo vi chiediamo di seguire il nostro blog dove cercheremo di aggiornarvi su quello che accade a Noceto e dove eventualmente potrete vedere se organizzeremo giornate aperte per incontrarvi e scambiare conoscenza!

http://poderenoceto.blogspot.com

Aggiornato al  25.01.12