COSMICMIND (Lecco)

Associazione nata per creare e offrire ai propri soci occasioni per conoscere e sperimentare metodi e tecniche naturali di rilassamento

Via Sirtori , 7 - Lecco LC
340 1061397
www.cosmicmind.it
contact@cosmicmind.it

CHI SIAMO

Cosmicmind è un'associazione nata per creare e offrire ai propri soci occasioni per conoscere e sperimentare metodi e tecniche naturali di rilassamento. Crediamo che il rilassamento profondo, unica fonte di vera armonia tra mente e corpo, sia una condizione favorevole al benessere psico-fisico che la vita stressante e frenetica di oggi rischia troppo spesso di compromettere.

IL RILASSAMENTO

Lo stile di vita odierno, improntato sulla velocità e la pseudo-efficienza, ha portato l'Uomo a trovarsi in una condizione di sforzo apparentemente irrimediabile. La tensione fisica e mentale che ne deriva è stata curata, fino a qualche anno fa, soprattutto con dannose sostanze farmacologiche. Negli ultimi vent'anni si è rivoluzionato il modo di considerare lo stress e ciò ha avuto grande influenza sia sul pubblico in generale sia nella comunità scientifica e medica. In particolare quest'ultima ora accetta che lo stress sia responsabile di un gran numero di disturbi psicofisici e che i metodi più efficaci per arginare questa condizione sono quelli naturali, basati sul rilassamento piuttosto che sui farmaci. Un crescente numero di dati scientifici prova infatti che il galleggiamento in vasca di deprivazione sensoriale è un metodo efficace per ridurre drasticamente lo stress. Ecco perché cosmic.mind, il cui scopo principale è la promozione del rilassamento ottenuto con metodi naturali, ospita una VASCA DI GALLEGGIAMENTO FLOATAWAY, a disposizione di chi ha a cuore il proprio benessere psicofisico, consapevole che ciò si può ottenere proprio grazie al rilassamento profondo che il galleggiamento procura.

LA VASCA DI GALLEGGIAMENTO IERI

Nel 1954 mentre lavorava al National Institute of Mental Health, il dottor John C. Lilly, medico con studi di psicoanalisi e specializzato in neurofisiologia sperimentale, scoprì una camera insonorizzata contenente una vasca di galleggiamento, costruita durante la seconda guerra mondiale per esperimenti della Marina Militare Americana, sul metabolismo dei nuotatori subacquei. Il dottor Lilly si occupava a quel tempo della questione dell'origine dell'attività conscia del cervello. In quel periodo vi erano due differenti scuole di pensiero: la prima ipotizzava la necessità di stimoli esterni per mantenere attivi gli stati consci del cervello. La seconda invece asseriva che le attività del cervello erano completamente autoritmiche: nel cervello quindi ci sarebbero cellule che continuano le loro oscillazioni anche in assenza di stimoli esterni. Il dottor Lilly proprio in quegli anni scoprì che la deprivazione sensoriale in vasca di galleggiamento, quindi in assenza di stimoli esterni, proiettava il cervello in stati elaborati di esperienza interna. La prima vasca del dottor Lilly era in posizione verticale: la persona veniva immersa completamente in acqua, con la testa coperta da una maschera, e respirava attraverso un tubo di gomma. Nella vasca venivano eliminati quasi tutti i principali stimoli esterni: luce, suoni, rumori e interferenze con altre persone. Usandola, il dottor Lilly si rese conto che non solo il cervello non aveva affatto bisogno di stimoli esterni per rimanere conscio, ma il galleggiamento gli aveva procurato il rilassamento e il riposo più profondi che avesse mai provato. All'inizio degli anni 70 modificò la forma della vasca in quella ancora oggi usata: la persona galleggia in posizione orizzontale in una soluzione di acqua satura di Solfato di Magnesio (Sali di Epsom). Oggi la vasca, perfezionata anche tecnologicamente, è dotata di un perfetto sistema di filtraggio e sterilizzazione dell'acqua, continua ad essere oggetto di studi e tesi a livello internazionale che