Nonterapia ()

Il percorso del fare anima e dell’ecologia profonda.

- Svizzera

Il mondo non è materiale ma immaginale. Fare anima significa saper ricondurre ogni persona, ogni cosa, ogni evento con il quale si viene a contatto quotidianamente alla sua reale natura che è immagine, simbolo, archetipo.

In una realtà immaginale tu sei il maestro delle cose e non la vittima delle loro reazioni. Nello sciamanismo tantrico e nello yoga tantrico sciamanico sono conosciute pratiche straordinarie, come, per esempio, lo yoga della comprensione dello stato di sogno, che ci permettono di risvegliarci, scuoterci dal torpore, dalla tristezza, dalla rabbia e utilizzare in modi positivi il nostro potenziale creativo.

Lo sciamanismo e la psicologia immaginale si uniscono nei percorsi della Nonterapia per  creare esperienze straordinarie di crescita, guarigione e celebrazione che  possono effettivamente cambiare in meglio la tua vita.

Nonterapia organizza anche corsi di formazione ad alto livello in counselling, psicogenealogia e costellazioni immaginali, yoga sciamanico, mindfulness e meditazione, creatività. Per avere un quadro completo delle esperienze alle quali puoi partecipare vedi il sito www.nonterapia.ch

Per prendere visione dei nostri seminari itineranti che ci portano a conoscere sciamani e a sperimentare rituali in luoghi meravigliosi del pianeta vedi il sito www.voagesillumination.com

 

Per informazioni: www.nonterapia.ch - info@nonterapia.ch - numero verde per l’Italia: 800 134784

 

 

L’offerta formativa di nonterapia si articola nelle seguenti proposte fondamentali:

  • La Psicogenealogia e le Costellazioni familiari ad approccio immaginale e le costellazioni aziendali
  • La Mindfulness
  • Il Counselling e il counselling filosofico
  • Il laboratorio di creatività
  • Lo Yoga Sciamanico e il Nada Yoga

I nostri corsi rilasciano crediti ECM per medici, psicologi e psicoterapeuti, validi su tutto il territorio nazionale, crediti CFI (crediti formativi internazionali per l’accreditamento alla professione di counselor secondo le normative europee) e crediti ECP (crediti per la formazione professionale continua).

 La psicogenealogia o psicologia transgenerazionale e le costellazioni familiari ad approccio  immaginale.

 Si tratta di tecniche psicologiche estremamente efficaci che possono essere proposte sia nella modalità di gruppo che one-to one, sia alle famiglie che alle aziende. Affrontano i “legami invisibili” che ci uniscono agli altri sospingendoci a fare della nostra vita l’incarnazione di un mito transgenerazionale. Le teorie della complessità, i sistemi complessi e la psicologia dei sistemi sono alla base di queste tecniche. Inoltre, grazie all’apporto della Dott.ssa Selene Calloni Williams la Nonterapia allarga l’approccio sistemico con la prospettiva cosiddetta “archetipica” o “immaginale” che fa capo al celebre psicoanalista statunitense, James Hillman.

Selene Calloni, allieva di James Hillman, è stata la prima ad introdurre l’approccio immaginale nell’utilizzo del counselling transgenerazionale e delle costellazioni familiari e ha fatto scuola. Oggi numerosi sono i suoi allievi che operano in centri privati e pubblici, in aziende e in istituti sanitari attraverso il counselling transgenerazionale.

Il metodo delle costellazioni immaginali è semplice ed efficace e si può apprendere in un corso appassionante che cambia positivamente il corso delle azioni dei partecipanti, liberandoli dalle “nevrosi da scacco” e permettendo loro di conquistare benessere ed equilibrio. La “nevrosi da scacco”, anche definita “nevrosi sociale” è un fenomeno di matrice transgenerazionale che influisce negativamente sul successo delle imprese, sulla carriera e sulla realizzazione personale. Oltre alla “nevrosi sociale”, il corso affronta i temi forti del vivere quotidiano e consente il raggiungimento di un migliore equilibrio personale e una migliore sintonia tra le varie parti del sistema di cui si è parte.

Nonterapia offre sia corsi di formazione professionale, che si rivolgono a chi desidera svolgere una professione come costellatore, sia corsi per tutti, indirizzati a chi vuole realizzare un percorso di crescita personale, sia corsi per aziende: “costellazioni aziendali” 

 

La Mindfulness

La Mindfulness – termine che designa lo stato di pienezza raggiunto attraverso la meditazione – è la meditazione unita alle neuroscienze e alla psicologia per darci un potente strumento per lo sviluppo e la realizzazione del potenziale umano. Il suo scopo, certamente unico, é di condurre il partecipante alla capacità di sviluppare una comprensione trasformativa dell’esperienza, rendendo il suo cervello più creativo e dinamico, inoltre é l’occasione per apprendere che il modello della nostra esperienza di vita è modificabile in ogni istante. Momenti di lucida visione e chiarezza intuitiva, sviluppabili attraverso la meditazione, corrispondono a una sorta di ‘riavvio’ (re-boot) del cervello che scioglie pattern mentali abituali e cristallizzati e ne ricostruisce altri più elastici, più ricettivi, più potenti. Da molto tempo la meditazione è riconosciuta come un cammino adatto a chiunque, qualsivoglia sia la sua confessione religiosa, etnia o credo sociale. Appartiene a chiunque voglia migliorare la propria esperienza di vita. La presenza della meditazione anche in corsi per aziende rivolti a manager non dovrebbe stupire. Così come non ci si meraviglia più di fronte a molti “casi” di stress, ansia e depressione felicemente curati attraverso l’impiego della meditazione. È scientificamente dimostrato che la meditazione agisce sulle sinapsi cerebrali e sulla produzione di endorfine, acuendo l’intuizione e innalzando la felicità. E non vi è dubbio sul fatto che quando si sta bene con se stessi si compiono azioni meravigliose.

Gli insegnanti di Mindfulness di Nonterapia sono eccezionali poiché hanno tutti alle spalle lunghi periodi di pratica negli Eremi della Foresta ove risiedono i monaci theravada della tradizione più antica e originaria.

I corsi di Mindfulness di Nonterapia rilasciano crediti ECM per tutte le professioni medico-sanitarie e crediti ECP per la formazione continua professionale.

 

Il counselling e il counselling filosofico

 

La Scuola Superiore per la formazione all’esercizio del Counselling e Counselling Filosofico è una scuola triennale strutturata in 33 seminari della durata di un week end ciascuno. Il Corso Intensivo di Counselling, della durata di 6 week end, è una filiazione della Scuola Superiore. Gli strumenti utilizzati nella scuola sono non invasivi, poiché di matrice filosofica, dialogica ed energetica, anziché terapeutica. Fulcro è la Psicologia dell’Immaginale, il metodo simbolimmaginale – per ciò che concerne gli aspetti psicologici -, e il dialogo maieutico del counselling filosofico – per quanto concerne gli aspetti filosofici -. Entrambi i metodi si connotano come sistemi di sintonie per chi è sano, già tendenzialmente forte, impegnato a essere se stesso e ad emergere lasciando la propria impronta.

È possibile includere nel piano di studi le seguenti discipline:

·         il Counselling Transgenerazionale, frequentando seminari di Psicogenealogia e Costellazioni Familiari ad approccio Immaginale,

·         la Mindfulness, frequentando i seminari di meditazione e Mindfulness,

·         il Laboratorio di Creatività

·         lo Yoga, frequentando i relativi seminari dedicati.

Al termine del percorso si consegue  il titolo di Counsellor. Il diploma è riconosciuto dalle associazioni di categoria in tutta Europa.

 

Il Laboratorio di Creatività

È un corso interattivo che stimola la tua creatività e ti fornisce strumenti professionali di provata efficacia. Si rivolge a professionisti che operano nel campo della salute psico-fisica e della relazione d’aiuto: psicologi, pedagogisti, psicoterapeuti, psichiatri, medici, infermieri, fisioterapisti, educatori, mediatori familiari, formatori, coach aziendali, manager e responsabili delle risorse umane, e a tutti coloro che desiderano fare un’esperienza di crescita personale. Il Laboratorio si concentra sul processo della creatività in se stesso come evento capace di aiutare le persone ad uscire da una “fase critica” e a ritrovare interesse per la vita attingendo al proprio potenziale,in particolare mette in luce come vivificare la propria creatività, quali tecniche utilizzare e come applicarle nella relazione d’aiuto per stimolare sia sé stessi, sia i propri clienti ad attingere al proprio potenziale creativo.

La creatività è un talento che deve essere messo in pratica per rimanere vibrante e per crescere. Vieni a esplorare il tuo potenziale creativo; quando la tua creatività sarà alla massima espressione di sé, tu sarai in grado di produrre eventi meravigliosi. Vieni a fiorire in un fantastica scuola di creatività che non ha eguali in Italia. Ci sono molti corsi che insegnano tecniche di creatività, ma pochissimi che si concentrano sul processo della creatività in se stesso. L’essere umano è per natura creativo e ogni individuo ha un potenziale creativo capace di portarlo ad avere successo in ciò che fa e in ciò in cui crede.  Perché lasciare che il tempo trascorra senza darci il permesso di raggiungere i nostri obiettivi?. Nel Laboratorio di Creatività di BeautifulMind la metodologia didattica è del tutto pratica ed esperienziale. La tua immaginazione verrà stimolata e nutrita attraverso chiari esercizi e lucidi paradigmi. I partecipati andranno a casa con molti strumenti che potranno usare per anni dopo la fine del workshop. Il Laboratorio di Creatività ti aiuterà a:

·         Credere nella tua creatività

·         Stimolare le tue abilità percettive

·         Trarre ispirazione da ciò che ti circonda

·         Sviluppare una pratica quotidiana per il raggiungimento dei tuoi obiettivi

·         Usare la tua memoria per attivare la tua immaginazione

·         Collaborare creativamente con un gruppo di lavoro, con i tuoi amici, con i tuoi figli.

·         Immergerti nei tuoi istinti creativi, accedere alla tua mente inconscia per trovarvi la voce della tua   immaginazione.

·         Uscire dai blocchi creativi e superare la paura del fallimento

·         Sviluppare una pratica quotidiana per mantenere vibrante la tua creatività

·         Darti il tempo, il permesso e il nutrimento per mantenere viva la tua creatività

 

Lo Yoga Sciamanico e il Nada Yoga

 

Una disciplina millenaria e oggi più che mai attuale dai benefici comprovati. Nei suoi corsi intensivi di Yoga, Nonterapia presenta pratiche degli Yoga Tibetani e degli Yoga Sciamanici di grandi autori, da Naropa, Milarepa, Ma Gcig, a Aurobindo e Mère.  

Lo Yoga Sciamanico é per eccellenza lo Yoga della Potenza, di vocazione tantrica, di natura antica, di voce poetica.

Parla attraverso pratiche meravigliose che riguardano il risveglio dell’energia dormiente in ogni uomo: la kundalini. Parla mediante la psicopompia, la capacità di vedere simultaneamente nella morte e nella vita.

Lo Yoga Sciamanico parla con linguaggio alchemico: è fratello gemello dell’alchimia e volge dritto allo scopo che il maestro Sri Aurobindo ha ben definito in un suo celebre aforisma: “Che tutto in te sia gioia, questa è la tua meta”.

Sono elementi dello Yoga Sciamanico:

  • Il Mantra yoga, un aspetto del nada yoga, lo yoga del suono
  • Il nada yoga
  • Il kriya yoga
  • Il kundalini yoga
  • Lo yoga del corpo illusorio
  • lo yoga del calore
  • La pratica del nyasa e dei “quattro simboli interni”
  • Lo yoga del Bardo
  • Lo yoga della luce chiara,
  • la “ruota di medicina” o ad altri rituali sciamanici

 

 

Nonterapia è anche
 http://www.voyagesillumination.com
 l’opificio dei viaggi nelle emozioni, dove si creano viaggi a partire da un interesse antropologico e antroposofico. Capire i popoli, le loro culture, i loro riti, sentirne l’anima Viaggiare in un paese significa per noi volerne capire lo spirito profondo, dando spazio agli scambi umani, ai colloqui e ai rituali che vedono coinvolti personaggi significativi delle culture locali, delle minoranze culturali e religiose, dei gruppi etnici e delle tribù, imparando a conoscere pratiche tradizionali benefiche per la salute fisica e spirituale. È l’opportunità di uscire dalle abitudini, e dai ritmi quotidiani.

È il tempo di meditare, immaginare, sognare. Conoscere storie e vite diverse, valori differenti, assaporandone il gusto senza scegliere nulla, senza giudicare. È il primo passo verso il solo valore delle avventure autentiche: la libertà. Con la capacità, forse, di vedere con nuovi occhi anche il mondo da cui si è partiti. Come gli antichi navigatori che lasciavano il porto accettando i capricci del vento e alzando le vele verso l’ignoto, in bilico tra curiosità e timore. All’ignoto ci si avvicina con cautela, per non turbare gli equilibri di civiltà tanto diverse, spesso fragilissimi.
Per questo aderiamo ai principi del turismo etico e responsabile. Le nostre guide provengono dai Paesi che si visitano: gente del luogo che ama il proprio Paese e vede nel turismo un aspetto utile allo sviluppo sostenibile dell’economia e alla conservazione del patrimonio delle tradizioni locali. Non pretendiamo di vedere tutto, vogliamo scegliere cosa vedere e farlo con il ritmo giusto. Ci prendiamo il tempo per passeggiare, calarci nell’ambiente, salutare la gente, girovagare nei mercati e tra le case. Ci concediamo di cambiare rotta, seguire l’istinto o il consiglio di un monaco o di un capo tribù e reinventare il programma di una giornata.

I nostri gruppi sono sempre a numero strettamente limitato di partecipanti; offriamo anche la possibilità di viaggi personalizzati per una o due persone. Preferiamo piccoli numeri perché vogliamo che chi parte possa entrare in relazione con i suoi compagni di viaggio, che abbia tutto il tempo e l’attenzione per gustare l’esperienza secondo i suoi ritmi. Spesso scegliamo itinerari che non fanno parte dei circuiti consueti, luoghi che ripagano il viaggiatore con la loro magia.

Per approfondimenti puoi leggere i seguenti libri disponibili in ogni libreria anche in internet:

Di Selene Calloni

Iniziazione allo Yoga Sciamanico (edizione ampliata)

Le Carte dei Nat e le costellazioni familiari

Anche gli atleti meditano seppur di corsa

Edizioni Mediterranee.