Come difendere il melo dai parassiti

Chi non ha qualche albero di melo nel proprio giardino? Ecco alcuni semplici accorgimenti per difendere i nostri alberi dai più comuni parassiti, secondo le indicazioni degli autori di «Il mio frutteto biologico».

27 Ottobre 2011
Il mio frutteto biologico
di E. Accorsi e F. Beldì
Terra Nuova Edizioni
cod. EA082 - pp. 296 - € 20,00
(per gli abbonati € 17.00)



Un antico adagio popolare afferma che «una mela al giorno toglie il medico di torno», e in realtà gli studi sul valore nutrizionale delle mele hanno confermato le numerose proprietà salutistiche di questo frutto. Ma ottenere mele salubri, senza cioè trattamenti a base di pesticidi di sintesi, non è facile. Numerose sono le avversità che possono determinare la perdita totale della produzione e in alcuni casi, addirittura, la morte precoce della pianta. Per questo motivo una comunissima mela convenzionale, in vendita al supermercato o dal fruttivendolo, normalmente subisce fino a 40-50 trattamenti l'anno, con almeno 30 pesticidi diversi.

D'altra parte, senza trattamenti è quasi impossibile riuscire a ottenere mele sane e gustose, pertanto chi pratica l'agricoltura biologica o chi si limita a coltivare pochi meli nel proprio giardino è obbligato a adottare particolari accorgimenti per evitare l'impiego di pesticidi tossici per la salute e l'ambiente. Alcuni di questi interventi devono essere eseguiti durante la stagione vegetativa, ma la prevenzione contro i principali patogeni del melo dev'essere continua, e quindi anche nei mesi più freddi possono essere eseguiti importanti interventi preventivi, in special modo contro tre nemici del melo particolarmente aggressivi: la carpocapsa (verme della mela), la ticchiolatura e la cocciniglia di S.Josè. Ecco come fare...

Sempre nell'articolo:

>> Come sconfiggere secondo natura la:
- Carpocapsa (Carpocapsa pomonella)
- Ticchiolatura (Venturia inaequalis)
- Cocciniglia di S. Josè (Quadrospidiotis perniciosus)

>> La potatura invernale: tanti consigli utili e pratiche schede illustrate

>> Box: Sempre sia lodato lo sterco di vacca!


Il libro:

Il mio frutteto biologico

La versione completa dell'articolo è pubblicata nel numero cartaceo della rivista Terra Nuova - Novembre 2011 disponibile anche come eBook.

La nostra rivista: TERRA NUOVA 

Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 


Letture consigliate:
- Introduzione alla permacultura
- Manuale pratico di agricoltura biodinamica
- Calendario dei lavori agricoli 2012
- Il mio orto biologico
- Il campo in conca, l'arte dell'orto

di E. Accorsi e F. Beldì

Posta un commento