Anche i Fridays For Future Italia al meeting di Losanna sul clima

Trenta giovani attivisti di Fridays For Future Italia parteciperanno a SMILE (Summer Meeting In Lausanne Europe), incontro che coinvolgerà 500 attivisti, fra cui Greta Thunberg, provenienti da 37 Paesi di tutto il mondo. Il Summit avrà luogo dal 5 al 9 agosto a Losanna, Svizzera.

05 Agosto 2019

L’evento, organizzato da giovani attivisti al di sotto dei 25 anni, sarà ospitato dall’Università di Losanna (UNIL), che metterà a disposizione gratuitamente il centro congressi, composto da due edifici del campus, quattro auditorium e diverse decine di sale di lavoro.
I componenti della delegazione sono stati scelti “senza distinzione di sesso, di etnia, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”, tenendo conto della parità di genere, delle competenze linguistiche, dell’età, dell’area geografica di provenienza. Per ridurre al minimo la propria impronta ecologica, tutti e tutte raggiungeranno il luogo del Summit tramite bus e treni.
L'obiettivo è quello di creare una base paneuropea del movimento e di discutere in merito alle future azioni comuni per fare pressione sulle istituzioni e sulla società.
Argomento cardine sarà lo scambio di idee e strategie in merito alla prossima grande mobilitazione globale (3° Sciopero Globale per il Clima) che si terrà dal 20 al 27 Settembre 2019, in più di 4700 piazze. Ciò avverrà tramite grandi sessioni plenarie strategiche, workshop, convegni, gruppi di lavoro e molte altre attività (QUI il programma completo ).

Una rappresentanza di Fridays for Future Firenze e i portavoce nazionali dei Teachers for Future (Monica Capo e Davide De Martini) parteciperanno anche come relatori al ciclo di incontri che "Tutta un'altra scuola" organizzerà nel proprio spazio nell'ambito di Didacta, la fiera della didattica che si terrà a Firenze (Fortezza da Basso) dal 9 all'11 ottobre.

QUI il programma completo degli incontri.

Intanto, dal 5 al 9 agosto a Smile a Losanna, tra gli ospiti di prestigio ci saranno il Prof. Ernst von Weizsäcker (presidente onorario del Club di Roma), il Prof. Jacques Dubochet (premio Nobel e sostenitore del movimento fin dall’inizio), il Prof. Madani Kaveh (ex vice-presidente dell’assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente), il Prof. Jean-Pascal van Ypersele (climatologo ed ex vice-presidente dell’IPCC), Roger Hallam e il Dr. Rupert Read (fondatori e portavoce di Extinction Rebellion), al fine di promuovere l'educazione nei riguardi del cambiamento climatico, dell'economia, della sociologia, dell'attivismo politico e del lavoro politico con le istituzioni.

Ci sarà anche uno sciopero per il clima il 9 agosto a Losanna, con tutti i partecipanti all’incontro e la popolazione locale. Inizio alle 15:00 sulla Place de la Gare.

di Terra Nuova

Posta un commento