Ritiro di Compassion Focused Therapy

Meditazione e yoga per ridurre l’autocritica e sviluppare compassione verso di sé: un ritiro aperto a tutti che si rivolge in particolare a coloro che desiderano acquisire un'esperienza diretta, personale ed esperienziale della Terapia Focalizzata sulla Compassione. Presso L’ex-Convento Sant’Andrea di Collevecchio (Rieti – ROMA) dal 19 al 22 Settembre.

22 Agosto 2019

Questo ritiro è per te?

Se desideri apprendere delle tecniche di meditazione, visualizzazione e yoga che ti aiutino a ridurre la tua auto-critica e migliorare la relazione con te stesso questo ritiro è per te (anche se non hai alcuna esperienza di meditazione!). La Compassion Focused Therapy, (o Terapia Focalizzata sulla Compassione) infatti, è un approccio psicoterapeutico empiricamente validato che ci aiuta a sviluppare un rapporto più gentile e compassionevole verso le nostre emozioni, le nostre vulnerabilità e a ridurre la voce autocritica che spesso ci accompagna da anni. Attraverso pratiche di meditazione, visualizzazione e yoga, la CFT ci aiuta a coltivare il nostro Sé Compassionevole, una componente della nostra personalità naturalmente dotata di saggezza, solidità e desiderio di aiutare: è entrando in contatto con il nostro Sé Compassionevole che molti dei nostri conflitti interni (e con gli altri) possono essere risolti e possiamo diventare una base solida per noi stessi che ci supporti nei momenti di difficoltà e ci incoraggi nella crescita personale. La compassione verso noi stessi e gli altri è inoltre connessa a svariati indici di salute mentale e fisica, tra cui un più forte sistema cardiovascolare e immunitario.

Il ritiro è aperto a tutti. Si rivolge in particolare a tutti coloro che desiderino acquisire esperienza diretta, personale ed esperienziale della Terapia Focalizzata sulla Compassione o Compassion Focused Therapy (CFT; Gilbert, 2005, 2010). Non è necessario avere esperienza di meditazione per partecipare.

La Terapia Focalizzata sulla Compassione è al momento oggetto di numerosi e promettenti studi di efficacia. È nata dall’osservazione di pazienti depressi con forti componenti di vergogna e autocritica, un dialogo interno svalutante e aggressivo, legato ad emozioni eccessive di colpa e vergogna. È attualmente impiegata in vari ambiti clinici per aiutare i pazienti a sviluppare sentimenti di vicinanza a se stessi e un dialogo interno più accettante, validante e compassionevole.

In linea con i più recenti studi sull’efficacia di psicoterapie che coinvolgano anche “il corpo”, la CFT propone un insieme di pratiche cognitive, meditative e corporee che facilitano il miglioramento di indici fisiologici (HRV: variabilità inter-battito) connessi alla capacità di regolare efficacemente le emozioni e sperimentare empatia e compassione verso se stessi. In questo ritiro esperienziale i partecipanti avranno la possibilità di sperimentare di persona le differenti tecniche della CFT. Durante questo ritiro di pratica personale verranno dunque utilizzate pratiche di riflessione personali e di gruppo.

Il ritiro può ospitare fino ai 30 partecipanti.

Quota di iscrizione (Ogni quota di iscrizione include vitto e alloggio ed è comprensiva di IVA)

La quota di iscrizione varia a seconda della sistemazione nelle stanze:

  • 460€ (IVA inclusa) per sistemazione in camera tripla con bagno interno;
  • 500€ (IVA inclusa) per sistemazione in camera singola con bagno esterno in comune oppure in doppia con bagno interno;
  • 580€ (IVA inclusa) per sistemazione in camera singola con bagno interno.

Il pagamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario a:

COMPASSIONATE MIND ITALIA

Indirizzo: Via MARCANTONIO COLONNA 44, 00192, Roma

Banca: CREDIT AGRICOLE

Indirizzo banca: Viale Gioacchino Rossini, 23, 00198 Roma RM

IBAN: IT39Q0623003203000036042425

Insegnanti

Dott. Nicola Petrocchi

E’ dottore di ricerca, psicoterapeuta cognitivo comportamentale e insegna Psicologia della Salute alla John Cabot University-Roma. Ha tradotto e curato il volume di Paul Gilbert “La terapia focalizzata sulla compassione. Caratteristiche distintive”, edito dalla Franco Angeli. Dopo anni di formazione continua con Paul Gilbert è diventato trainer e supervisore di CFT, fondatore e presidente della Compassionate Mind - Italia e conduce workshops di CFT in Italia e Europa e USA. È membro ufficiale della Compassionate Mind Foundation e ha scritto insieme a Paul Gilbert e James Kirby il primo manuale di CFT, di prossima pubblicazione.

Dott.ssa Antonella D’Innocenzo

E’ psicologa, psicoterapeuta cognitivo comportamentale ed è esperta nella diagnosi e riabilitazione dei disturbi cognitivi. E’ istruttrice di interventi basati sulla Mindfulness, membro e trainer della Compassionate Mind - Italia.

Programma generale:

Il programma di massima del ritiro prevede:

Giovedì 19 Settembre:

  • 11.00 – 15.00: arrivo dei partecipanti
  • 16.00 – 19.30: prima sessione di lavori
  • 20.00: cena

Per le giornate del 20, 21 e 22 Settembre invece:

Mattino:

  • 7.00 – 7.45: sessione di yoga meditativo
  • 8.00 – 9.00: colazione
  • 9.00 – 12.30: sessione di lavori con una pausa caffè
  • 12.30 – 15.00: pranzo e pausa

Pomeriggio:

  • 15.00 – 18.30: sessione di lavori con una pausa caffè.
  • 19.00: cena con periodo di meditazione non guidata, pratica individuale con possibilità di proporre letture di gruppo.

Il 22 Settembre il ritiro terminerà con il pranzo (incluso nella quota).

Dove si terrà l’evento?

Ex-Convento Sant’Andrea di Collevecchio (http://www.ilconvento.it/

Via dei Cappuccini, 18, 02042 Collevecchio (Rieti), tel. 0765/578534, e-mail: info@ilconvento.it

Per saperne di più clicca qui:

https://www.dropbox.com/s/oe363whcl6nynf9/Ritiro%20COLLEVECCHIO%202019.pdf?dl=0

Le iscrizioni devono essere effettuate cliccando sul seguente link:

https://forms.gle/veovwQDYc9gezQDB6

L’iscrizione verrà confermata solo al momento del pagamento della quota che è da effettuarsi successivamente al completamento della domanda. La conferma avverrà dopo ricezione della ricevuta del bonifico (da inviare a francesco.placchi@compassionatemind.it ).

Per informazioni sulle pratiche che verranno effettuate e per capire “se il ritiro è per te” chiamare

Per informazioni logistiche e sulle stanze chiamare

di Sergio Tonon

Posta un commento