Abitare solidale in Toscana, la festa dei 10 anni dell'associazione Auser

L'associazione Auser - volontariato abitare solidale, è lieta di invitarvi  per festeggiare i 10 anni di attività martedì 13 novembre dalle ore 14:45 alle ore 17:00 nella Sala d'Arme di Palazzo Vacchio, Piazza della Signoria, Firenze.

01 Novembre 2018

L'assessore al Welfare e Sanità del Comune di Firenze e il Presidente dell'associazione Auser - volontariato abitare solidale sono lieti di invitarvi al compleanno dell'associazione che festeggia i suoi 10 anni di Abitare Solidale.
L'incontro si terrà martedì 13 novembre dalle ore 14:45 alle ore 17:00 nella Sala d'Arme di Palazzo Vacchio, Piazza della Signoria, Firenze.

L’associazione Auser Volontariato Abitare Solidale nasce il 27 febbraio 2014 come naturale evoluzione dell’omonimo progetto promosso in precedenza dall’Auser Volontariato Territoriale Firenze. Il progetto è esplicitamente vocato a gestire il servizio Abitare Solidale e a sviluppare ulteriori forme di housing sociale come il co-affitto e il Condominio Solidale. Mira a trasformare il “problema abitativo” in opportunità per dare vita ad una comunità più coesa e ad un nuovo modello di assistenza, mediante coabitazioni fondate sui principi del mutuo aiuto e della reciproca solidarietà. Obiettivo è quello di integrare i tradizionali servizi pubblici e di promuovere forme di cittadinanza attiva. Auser Volontariato Abitare Solidale si occupa anche di potenziare i risultati del servizio, implementare il numero dei partner e la sua diffusione in altri territori toscani ed italiani, sviluppare nuove forme di social housing.

Per ulteriori informazioni:
Cellulare: 320 4317644 (dal lunedì al sabato, 9:00-20:00)
Email: abitaresolidaleauser@gmail.com
Facebook: Auser Abitare Solidale
WEB: www.abitaresolidaleauser.it

  

 

Vuoi saperne di più sull'abitare solidale in Italia e all'estero? Leggi il libro Ecovillaggi e cohousing !
Sono sempre più numerosi giovani e meno giovani che decidono di andare a vivere in un cohousing o in un ecovillaggio, una scelta dettata non solo da motivi economici (vivere insieme costa decisamente meno), ma anche dal crescente bisogno di uno stile di vita sobrio e a basso impatto ambientale, basato su relazioni autentiche e di solidarietà. Il panorama delle esperienze comunitarie, in Italia e all'estero, è assai ricco e variegato. Sempre più spesso si riconosce il valore sociale oltre che ambientale del vivere insieme, tanto che anche in Italia sono in crescita le amministrazioni locali che promuovono bandi per l'assegnazione di terreni o edifici destinati al cosiddetto housing sociale; è successo in Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna e altrove. L'autrice racconta la storia e soprattutto il presente di ecovillaggi e cohousing già attivi in Italia, dei numerosi progetti in via di realizzazione e aperti a nuove adesioni, e delle esperienze internazionali più significative. Quella che emerge è una mappa completa e variegata, utile per chi vuole approfondire una tematica ancora poco conosciuta oppure per chi ha già avviato una riflessione e un percorso, e che nel libro può trovare suggestioni, stimoli e contatti per proseguire il proprio cammino. Continua a leggere...e acquista subito con il 15% di sconto!

...oppure Cohousing e condomini solidali!
Cohousing e condomini solidali è un testo dedicato all'abitare in condivisione. Partecipazione, progettazione intenzionale, servizi in comune e gestione diretta da parte dei residenti sono alla base di questa forma di vicinato dove, famiglie, singoli, coppie decidono di condividere alcuni spazi e servizi comuni, mantenendo però la propria casa. Oltre a una vasta panoramica del cohousing in Europa e negli Stati Uniti, in cui vengono riportate le testimonianze dirette di chi ci vive, nel testo si trovano preziosi suggerimenti su come avviare il proprio progetto, dalla gestione dei conflitti alla scelta dei materiali, dalla cura dei bambini alla gestione dello spazio esterno. A chiudere il libro un'analisi delle esperienze europee fino al promettente panorama italiano. Continua a leggere ...e acquista col 15% di sconto!  
 

di Francesca Guidotti


Forse ti interessa anche: