Basilico: un ecovillaggio di pionieri

A due passi da Firenze una colorata avanguardia tra orti sinergici e prospettive comunitarie

10 Febbraio 2005

La macchina sussulta sulla strada bianca, ciottolosa e dissestata. Si sta facendo buio e sembra non si debba arrivare mai. Finalmente troviamo i ruderi che ci avevano segnalato e sopraggiungono voci dal fondo di una scarpata. Ci facciamo strada tra i rovi e le infestanti, caramboliamo giù e avventurosamente raggiungiamo "la basilica": una palafitta adibita a cambusa, realizzata per lo più con materiali di recupero e cuore della vita comunitaria della giovanissima associazione Basilico - il progetto ha circa un anno e mezzo di vita -. Una quindicina di volti si intravedono al baluginare di una lampada a gas e di fioche candele. Ci sediamo con loro ai lati di un lungo tavolo e consumiamo quel che resta di una zuppa. 

Una palafitta per cambusa 
Dormiremo in una roulotte questa prima notte. Veniamo guidati su per un sentiero ripido, faticoso, che solo la tenera tenacia di questo gruppo affiatato poteva rendere appena più agevole. L'indomani mattina Antonio, un folletto dalle magliette francamente improbabili, ci guida a visitare il piccolo fiore all'occhiello di Basilico: un orto minuscolo, una sorta di aiuola oblunga innestata su di un terreno arido e sassoso. Cavoli, cipolle, carote, calendula, pomodori, fagioli, cetrioli e altro sono sapientemente mescolati sulla pacciamatura pagliosa. L'agricoltura sinergica rappresenta una sfida importante attorno a cui si coagula l'esperienza dell'associazione, particolarmente attiva nell'organizzazione di conferenze, corsi e seminari per la valorizzazione di questo patrimonio di tecniche innovative. L'associazione, poi, ha già ricevuto, qua e là in Italia, diverse commissioni per la realizzazione di orti sinergici, su terreni i più diversi, essendo del resto l'avanguardia nazionale del settore. 

Nuovi genitori e giovani circensi 
Una corda fissata ad una trave, pendente al centro della basilica, dà modo a Rosa e Chandy, 16 e 19 anni su fisici asciutti e longilinei, di cimentarsi in verticali e altri virtuosismi atletici, nell'andirivieni di cuochi provvisori, gatti e buontemponi. Entrambi inizieranno un corso di trapezio e sono già proiettati nella dimensione circense. Dario, qualche anno in più di Chandy, si disimpegna bene con la lavorazione del legno e Robi, fratello di Rosa, sta iniziando un corso di permacultura. Assieme a papà Enzo, fiero e laborioso epigono dell'ecologia sociale di Murray Bookchin, si sta anche impegnando a costruire una casa di paglia per trascorrervi l'inverno . Anche Chandy condivide questa singolare esperienza embrional-comunitaria con un genitore, Anna, compagna di Antonio. Una cosa che può facilmente colpire, in questa enclave pionieristica, è proprio la coesistenza di diverse generazioni, nonché di "tracce" di famiglie ben integrate nel tessuto associativo e comunitario. Possiamo dire di aver respirato un equilibrio quasi "sinergico" sul pavimento d'assi in legno della basilica, dove gli adulti sono buone guide per i ragazzi e, allo stesso tempo, gioviali compagni di strada. Giovani e meno giovani, dunque, lavorano e si divertono in un'insolita armonia per quanto, ci dice Antonio, gli "scazzi" non mancano. 

Corricelli e Mezzana 
L'associazione è proprietaria di un ettaro circa di terreno e di quattro ruderi di case (una colonica con degli annessi) che costituiscono il nucleo abitativo di Corricelli. Dalla prospettiva della basilica, una folta vegetazione lo nasconde alla vista, fatta eccezione per un muro sbocconcellato che si staglia dritto contro il cielo. Disabitato da circa quarant'anni, Corricelli costituisce oggi l'avamposto di un ambizioso progetto: ottenere in concessione dal comune di Cantagallo quel che resta del limitrofo borgo di Mezzana (una decina di ruderi in tutto e una piazza ormai dominata da un giovane sambucheto), per la realizzazione di un secondo nucleo abitativo che funga anche da "centro d'educazione alla terra". 

di Cristina Spada e Manuel Olivares

Basilico: un ecovillaggio di pionieri
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.4/5 (5 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!