Gesù è ritornato… a Nomadelfia

Lasciandoci la storia alle spalle, mi piace giocare con l'idea che Gesù sia realmente ritornato. In incognito, naturalmente. Ma sotto quali sottane clericali potrebbe essersi nascosto? A dire il vero sono poco incline a pensare che si sia annidato tr ...

07 Giugno 2004
Forte di questa convinzione sono andato a cercarlo a Nomadelfia (letteralmente legge della fraternità), dove i bambini possono esprimere liberamente la propria tenera irrequietezza, dove tutti i beni sono in comune e vige la legge del perdono. Per addentrarci, seppur solo narrativamente, a Nomadelfia, dobbiamo prima presentare Zeno Saltini, nato a Fossoli di Carpi, in provincia di Modena, il 30 Agosto 1900 e nono di dodici figli di una benestante famiglia patriarcale. Zeno è un fervente cattolico, ma dà presto prova di uno spirito anticonformista, particolarmente vicino alle sofferenze ed alle aspirazioni, pur utopiche, del popolo. Potete leggere l'articolo per intero sul numero di maggio 2004 (per informazioni tel 055-3215729)

di Manuel Olivares

Gesù è ritornato… a Nomadelfia
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!