Lo sceneggiatore di Shrek compra i diritti del libro su vaccini e autismo

Terry Rossio, il lanciatissimo sceneggiatore di opere quali "La maledizione della prima luna", "Shrek" e "La maschera di Zorro" ha acquistato i diritti del libro "Callous Disregard: Autism and Vaccines – The Truth Behind a Tragedy" del medico Andrew Wakefield contestato per avere sostenuto l'ipotesi di un legame tra vaccini e autismo.

04 Maggio 2016

Dopo la grande controversia sorta attorno a Vaxxed: From Cover-Up to Catastrophe , documentario che parlava del possibile legame tra i vaccini e l'autismo, ora sulla scena arriva un probabile film tratto dal libro del contestato medico canadese Andrew Wakefield. Vaxxed era stato annuciato nel programma del Festival di Tribeca dall'attore Robert De Niro (tra gli organizzatori del festival), ma era stato poi ritirato dalla direzione per via delle tante lamentele che nell'opera di Wakefield vedevano una possibile propaganda anti-vaccino. Tutto ciò però non ha fatto altro che amplificare la curiosità degli spettatori nei confronti del documentario, la cui proiezione ha fatto il pienone a New York e Los Angeles.
Ora i diritti di un libro scritto da Wakefield, Callous Disregard: Autism and Vaccines – The Truth Behind a Tragedy , sono stati acquistati da Terry Rossio, il lanciatissimo sceneggiatore di opere quali La maledizione della prima luna, Shrek e La maschera di Zorro. Assieme alla dottoressa Jocelyn Stamat, Rossio intende adattare il libro trasformandolo in un lungometraggio cinematografico, che sarà prodotto dalla Chamaleon Productions.
Al centro del libro c'è lo studio che Wakefield ha condotto su 12 bambini, tutti vaccinati, affetti da enterocolite cronica e disfunzione neuropsichiatrica.

di Terra Nuova

Lo sceneggiatore di Shrek compra i diritti del libro su vaccini e autismo
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.7/5 (3 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Posta un commento