L’aeroporto di Bologna è sempre più “verde”

Sostenibilità, mobilità intelligente, energia pulita… Fino a qualche anno fa questi suonavano come concetti utopistici e lontani, mentre ora, di anno in anno, acquistano sempre maggiore corpo e concretezza. Un valido esempio? Se si programma un viaggio in aereo con partenza dall’aeroporto di Bologna e si decide di raggiungerlo in auto, esistono valide soluzioni per trovare un parcheggio a colpo sicuro, senza il bisogno di sprecare tempo e denaro. Vediamo come...

21 Ottobre 2019

Qualcosa sta iniziando a cambiare: nelle grandi città, dove per esempio stanno prendendo piede car e bike sharing; nell’industria automobilistica, ormai concentrata sulla produzione di auto ibride ed elettriche; e, inevitabilmente, nelle grandi strutture. Non fanno eccezione gli aeroporti, che si stanno a loro volta indirizzando su un cammino di sostenibilità: in Italia un ottimo esempio virtuoso in questo senso è rappresentato dall’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, che già a partire dal 2015 si è imposto la missione di ridurre del 93% le emissioni di anidride carbonica entro il 2023.

Il traguardo è decisamente ambizioso, e la deadline entro la quale tagliarlo è dietro l’angolo: come si lavora per raggiungerlo, dunque? Le vie sono più d’una: dalla creazione di una vasta fascia boscata verde, dell’estensione di quasi novanta ettari, all’efficientamento energetico degli edifici dell’aeroporto: questo intervento, in particolare, prevede la sostituzione delle centrali a gasolio e quella dei corpi di illuminazione con sistemi a LED, oltre al potenziamento, nelle diverse strutture, di sistemi per la produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili.

La sostenibilità dell’area aeroportuale passa anche attraverso la realizzazione di piste ciclabili, gli incentivi all’utilizzo dei mezzi pubblici e l’attesissimo People Mover, la monorotaia di collegamento fra l’aeroscalo e la stazione di Bologna che impiegherà soltanto sette minuti e mezzo per coprire la distanza che li separa.

Quali le caratteristiche principali di questo rivoluzionario mezzo ettometrico?

Il Marconi Express o People Mover di Bologna è costituito da una monorotaia sopraelevata sorretta da 125 piloni realizzati in calcestruzzo; l’impianto, primo caso fra tutti people mover nel nostro Paese, funzionerà a trazione elettrica a 750 V.

La struttura passa sopra l’autostrada A14 e la tangenziale del capoluogo emiliano con un ponte a campata unica disegnato dall’architetto Massimo Iosa Ghini, bolognese di fama internazionale; sovrappassa inoltre la ferrovia Bologna-Padova e il fiume Reno.

Fra la stazione e l’aeroporto il People Mover farà una fermata intermedia, quella del Lazzaretto, che ospiterà anche il deposito/officina e il posto di comando centralizzato.

L’inaugurazione di questo avveniristico mezzo, che è stato necessario rinviare rispetto alle date inizialmente previste, dovrebbe avere luogo nelle prossime settimane. I ritardi sono dovuti al lungo iter di esami e accertamenti necessari per ragioni di sicurezza; nel frattempo, quindi, se si ha in programma un viaggio in aereo con partenza dall’aeroporto di Bologna, e se si decide di raggiungerlo in auto, è importante sapere che esistono valide soluzioni per trovare un parcheggio a colpo sicuro, senza il bisogno di sprecare tempo, denaro e, soprattutto, inutile carburante alla ricerca di un posto auto una volta raggiunta la zona aeroportuale.

Scovare dunque la soluzione più smart per trovare parcheggio a basso costo all’aeroporto di Bologna è molto semplice. Basta dotarsi di Pc, tablet o smartphone e inserire le parole chiave Parcheggio Aeroporto Bologna nel motore di ricerca. Tra i risultati che compaiono in Google proviamo ad accedere a MyParking e notiamo che con un click stiamo già consultando tutti i parcheggi con cui questo interessante portale collabora presso l'aeroporto di Bologna. Potrete scegliere con calma il posto auto che meglio soddisfa le vostre necessità, sia riguardo al prezzo che riguardo al tipo di servizi offerti, quali per esempio il trasporto in navetta, la possibilità di tenere con sé le chiavi durante la sosta. In alcune destinazioni come Malpensa è Fiumicino è addirittura disponibile il pratico servizio di Car Valet, ovvero un parcheggiatore disponibile direttamente in aeroporto che si occupa del nostro veicolo senza che dobbiamo recarci al parcheggio. Per quanto possa sembrare un lusso disporre di un parcheggiatore personale che ci aspetta all’aeroporto, i prezzi sono generalmente abbastanza contenuti. Il sito di MyParking ha iniziato la sua attività nel 2007 ed è la prima piattaforma italiana dedicata alla prenotazione e al pagamento online del parcheggio, che aggrega le migliori strutture presenti su tutto il territorio nazionale e che permette così di individuare la soluzione che più si adatta alle proprie necessità.

Su MyParking i parcheggi situati nelle vicinanze degli aeroporti sono facilmente identificabili perché raggruppati per categoria (così come quelli presenti nelle principali città e presso i maggiori porti e stazioni del Paese). Le strutture che fanno parte del “circuito MyParking” sono tutte situate nelle immediate adiacenze dell’aeroporto, che risulta facilmente raggiungibile grazie alla presenza di un comodo servizio gratuito di navetta, attivo 24 ore su 24 e sincronizzato con gli orari di decollo e di arrivo dei voli.

Per individuare il parcheggio - al coperto o allo scoperto - che più fa al caso proprio è sufficiente inserire nell’apposita mascherina presente in home page le date di arrivo e di partenza, e accedere alla schermata che elenca le strutture affiliate, ordinate per distanza crescente dai terminal e identificate grazie a una comoda e intuitiva mappa. Fra i servizi offerti dai parcheggi MyParking situati nelle vicinanze dell’aeroporto di Bologna figura quello che prevede la possibilità di tenere con sé le chiavi quando si è in viaggio: una opportunità che sarà apprezzata da chi preferisce avere sempre tutto sotto controllo, e che permette di iniziare a godersi il viaggio ancor prima di partire.

Il vantaggio dei siti web che permettono di prenotare il parcheggio dal cellulare o dal pc sta nel fatto che si può consultare il prezzo con anticipo, ma consideriamo anche l’aspetto ambientale che a noi sta tanto a cuore. Fino a pochi anni fa, prima di internet, la tendenza dei viaggiatori era quella di recarsi in aeroporto con larghissimo anticipo e sperare in un parcheggio libero, questo portava ad interminabili code a ridosso de parcheggi e ad un situazione di traffico nelle zone attorno agli aeroporti davvero insostenibile. Il fatto che si possa prenotare in anticipo un parcheggio in aeroporto agevola molto questi spostamenti, dato che l’utente sa già dove recarsi a lasciare il proprio veicolo e non ha più la necessità di accedere all’aera aeroportuale in auto, dato che verrà accompagnata da un comodo e rapido servizio navetta, sicuramente una soluzione a favore dell’ambiente , nonché una salvezza per chi viaggia sia in macchina che in aereo.

di Sergio Tonon

Posta un commento