Salute e benessere

I contributi di medici, giornalisti e le ricerche nel campo della salute naturale per curarsi con la medicina naturale , le discipline olistiche, con l'alimentazione sana per ritrovare salute e benessere .

30 Ottobre 2008

L'incidenza della polmonite non viene ridotta dal vaccino antipneumococco

Il bollettino dell'Organizzazione Mondiale della Sanità di ottobre 2008 ha ospitato un intervento di due medici pediatri del St. Stephens Hospital di Delhi, in India, secondo i quali il vaccino antipneumococco coniugato (Pcv) non riduce l'incidenza della polmonite.

continua a leggere

30 Ottobre 2008

L'Emea sospende il farmaco anti-obesità Acomplia

L'Emea, agenzia del farmaco europea, ha raccomandato la sospensione del farmaco anti-obesità Acomplia della Sanofi-Aventis per gli eccessivi rischi di disordini psichiatrici in chi lo assume.

continua a leggere

28 Ottobre 2008

Lo stress può provocare malattie della pelle

Lo stress può attivare le cellule immunitarie nella pelle, provocando malattie infiammatorie dell'epidermide. E' quanto emerso da una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell'Università di Medicina di Berlino e dell'Università McMaster (Canada) e pubblicata sulla rivista "The American Journal of Pathology".

continua a leggere

20 Ottobre 2008

Rischio infertilità con antidepressivi

Rischio infertilità per gli uomini che assumono uno dei più comuni antidepressivi: la paroxetina. A mettere in dubbio la sicurezza di questo tipo di farmaco è uno studio realizzato negli Stati Uniti i cui risultati sono stati anticipati dalla rivista New Scientist.

continua a leggere

14 Ottobre 2008

Lo smog modifica fisiologia e metabolismo

L'esposizione a inquinanti ambientali del feto in utero e del bambino nei primi anni di vita modifica la struttura corporea, la fisiologia, il metabolismo e porta al manifestarsi di patologie nell'età adulta.

continua a leggere

12 Ottobre 2008

La lista dei farmaci "monitorati"

L'Agenzia del Farmaco ha pubblicato la lista dei farmaci attualmente sotto monitoraggio intensivo, cioè quei farmaci per i quali gli effetti collaterali potrebbero rivelarsi maggiori dell'atteso e non più accettabili.

continua a leggere

12 Ottobre 2008

Leucoencefalopatia dopo assunzione di Tysabri

In due pazienti che assumevano il farmaco Tysabri è stata riscontrata una leucoencefalopatia. Per questo l'Agenzia del Farmaco ha deciso di "rafforzare" le avvertenze.

continua a leggere

11 Ottobre 2008

Farmaco rischioso per gli ipertesi

L'uso del farmaco Etoricoxib è associato al rischio di ipertensione. Lo fa sapere l'Agenzia Italiana del Farmaco.

continua a leggere

11 Ottobre 2008

Vaccino antiepatite B e malattie demielinizzanti

L'Agenzia francese del farmaco (Afssaps) ha reso note le conclusioni dei lavori della Commissione Nazionale di Farmacovigilanza, diffusi il 30 settembre 2008, in merito ai risultati di uno studio caso-controllo condotto per valutare, nei bambini, un possibile legame tra la vaccinazione contro l'epatite B (HBV) ed il verificarsi di un primo episodio di malattia demielinizzante (le malattie demielinizzanti sono ad esempio la sclerosi multipla e la sclerosi laterale amiotrofica).

continua a leggere

10 Ottobre 2008

Cattiva informazione dalle case farmaceutiche

Il 76,9% dei medici di famiglia non è soddisfatto della qualità e quantità dell'informazione ricevuta dalle aziende farmaceutiche. L'insoddisfazione è cresciuta dell'1,3% rispetto al 2007 (era al 75,6%).

continua a leggere

10 Ottobre 2008

Psicofarmaci ai bimbi: diffidate 5 case farmaceutiche

La Food and Drug Administration americana ha diffidato cinque case farmaceutiche sotto accusa per gli psicofarmaci per bambini: "hanno promosso pubblicità false, ingannevoli ed incomplete, che minimizzano rischi rilevanti ed esagerano l´efficacia dei medicinali".

continua a leggere

08 Ottobre 2008

Perché si russa?

Lo speciale Alimentazione e Salute nel numero di Ottobre 2008 di Terra Nuova è dedicato ad uno dei disturbi più comuni: il russare. Interessa infatti una persona su quattro e quasi la metà degli ultracinquantenni. Ma russare non è un disturbo inevitabile. Ecco come lo si può affrontare...

continua a leggere