Aifa sui contraccettivi orali: «Possibili depressione e comportamenti suicidari»

L'assunzione della pillola anticoncezionale può essere legato a depressione e comportamenti suicidari: la segnalazione arriva direttamente da Aifa , l'Agenzia del Farmaco, che allerta medici e pazienti.

20 Novembre 2019

L'Aifa, l'Agenzia Italiana del Farmaco, ha deciso di aggiornare le informazioni sui contraccettivi orali inserendo un'avvertenza relativa a depressione e possibili comportamenti suicidari.

Si legge sul sito dell'Aifa :

«Informazioni di sicurezza sui contraccettivi ormonali: nuova avvertenza relativa al comportamento suicidario e al suicidio come possibili conseguenze della depressione.

Riassunto:

  • L’umore depresso e la depressione sono effetti indesiderati noti associati all’uso dei contraccettivi ormonali. La depressione può essere grave ed è un noto fattore di rischio per l’insorgenza di comportamento suicidario e suicidio.
  • A conclusione della valutazione del segnale di sicurezza condotta a livello europeo, relativo al rischio di comportamento suicidario e suicidio, associati a depressione, in pazienti che utilizzano contraccettivi ormonali, è stato deciso l’aggiornamento delle informazioni sul prodotto dei contraccettivi ormonali con una nuova avvertenza.
  • Le pazienti devono essere informate sulla necessità di contattare il proprio medico in caso di cambiamenti d'umore e sintomi depressivi, anche se questi si verificano poco dopo l'inizio del trattamento».

 

di Terra Nuova

Posta un commento