«Casi di epatite e integratori a base di curcuma: allarmi, dati e verifiche in corso»

Non si placa l'allarme sugli integratori a base di curcuma che, come da notizie ministeriali, pare abbiano causato una quindicina di casi di epatite colestatica acuta. Ne parliamo con la dottoressa Paola Paltrinieri, farmacista ed erborista, coordinatore didattico dell'Accademia della Tisana.

30 Maggio 2019

Sono una quindicina i casi di epatite colestatica acuta, non infettiva e non contagiosa, che sarebbero riconducibili al consumo di integratori a base di curcuma. Lo ha reso noto il ministero della Salute sulla base delle segnalazioni ricevute dall'Istituto superiore di sanità (Iss). Sono in corso verifiche sul territorio da parte delle autorità sanitarie per individuare la causa responsabile dei casi di epatite.

Ne abbiamo parlato con la dottoressa Paola Paltrinieri, farmacista ed erborista, coordinatore didattico dell'Accademia della Tisana. Cosa sta accadendo dunque?

«La curcuma è una delle spezie più utilizzate al mondo e il mercato degli integratori a base dei suoi estratti è enorme. Al di là dell’impiego tradizionale millenario nel mondo, sono reperibili centinaia di studi scientifici che ne confermano gli effetti antinfiammatori ed epatoprotettivi» spiega la dottoressa Paltrinieri.

«Negli ultimi mesi il web ha alimentato una crescente richiesta di integratori a base di curcuma e piperina con lo scopo di riuscire a tenere a bada il peso corporeo, di conseguenza l’offerta di tali prodotti si è moltiplicata, ma i casi di epatite non riguardano solo questo tipo di integratori - prosegue la dottoressa - Il problema riguarda la salute dei cittadini e le aziende produttrici degli integratori che il Ministero ha segnalato nel proprio sito, e sui quali la commissione tecnica ad hoc sta lavorando. A tutt’oggi pare da escludere una possibile contaminazione (come da fonti del Ministero), ma restano aperte altre possibili cause quali lo scambio di specie botanica, ad esempio la Curcuma Zedoaria, a differenza della Curcuma Longa, contiene sostanze che possono risultare epatotossiche1.  Altra ipotesi riguarda la presenza di curcumina sintetica, infatti la titolazione vantata da alcuni integratori al 95% ben poco ha di naturale e fa sorgere il sospetto che tale concentrazione venga raggiunta in maniera artificiosa».

«Pur valutando possibile, come da letteratura, l’esistenza di soggetti predisposti ad effetti collaterali, sorprende la frequenza di casi sospetti in un periodo di tempo così breve - prosegue la dottoressa Paltrinieri - Potrebbe anche essere plausibile un abuso di dosaggio, vista l’incalzante pubblicità che attribuisce a questa pianta delle fantomatiche proprietà dimagranti. Chiaramente restano tutte ipotesi e siamo in attesa degli accertamenti da parte degli organi competenti».

1. Cit. Firenzuoli dott. Fabio, Resp. CERFIT, Centro rif. per la Fitoterapia, Regione Toscana Docente di Fitoterapia, Univ. Firenze.

I prodotti

Ecco i prodotti individuati dal Ministero , che, in attesa delle analisi, invita i consumatori a titolo precauzionale a sospendere temporaneamente ogni assunzione.

Di seguito si riportano i tre prodotti segnalati il 27 maggio associati ai casi di epatite colestatica acuta:

  • Versalis - Geofarma s.r.l. - prodotto da Labomar s.r.l.   
  • Rubigen curcuma e piperina - lotto 250119 - Naturfarma
  • Curcumin+piperin - Vegavero - prodotto da Vanatari International GMBH, Berlino

Si vanno ad aggiungere a quelli già segnalati nei precedenti avvisi:

  • Tendisulfur Forte bustine - Laborest Italia s.r.l. prodotto da Nutrilinea s.r.l.
  • Cartijoint Forte - Fidia Farmaceutici s.p.a. prodotto da Sigmar Italia s.p.a.
  • Curcuma liposomiale più pepe nero - lotto 1810224, scadenza 10/21, prodotto da LABORATORIES NUTRIMEA con sede e stabilimento di produzione rue des Petits Champs 20, FR 75002, Parigi
  • Curcuma 95% Maximum - lotto 18L264, scadenza 10/2021, prodotto da EKAPPA LABORATORI srl per conto di Naturando S.r.l.
  • Curcuma complex - B.A.I. aromatici per conto di Vitamin shop
  • Tumercur - Sanandrea
  • MOVART - Scharper SpA, Farmaceutici Procemsa spa Nichelino
  • Curcuma Meriva 95% 520mg Piperina 5 mg - Farmacia dr. Ragazzi, Malcontenta
  • Curcuma "Buoni di natura" - Terra e Sole
  • Curcumina Plus 95% - lotto 18L823 - NI.VA prodotto da Frama
  • Curcumina 95% Kline - lotto 18M861 - NI.VA prodotto da Frama
  • Curcumina Plus 95% piperina linea@ - lotto 2077-LOT 19B914 - NI.VA prodotto da Frama
  • Curcumina Plus 95% piperina linea@ - 18c590 - NI.VA prodotto da Frama

di Terra Nuova

Posta un commento