Il movimento è vita

"L' osteopatia è la regola del movimento, della materia e dello spirito, dove la materia e lo spirito non possono manifestarsi senza il movimento; pertanto noi osteopati affermiamo che il movimento è l'espressione stessa della vita"

22 Luglio 2005

L'osteopatia è una pratica terapeutica manuale nata nella seconda metà dell'800 ad opera dello statunitense Andrew Taylor Still (1828-1917). Medico di formazione classica, toccò per infelici esperienze nella vita (la morte di tre figli per meningite) i limiti dell'applicazione meramente farmaceutica dell'arte medica e di conseguenza infuse nel rigore scientifico, che non abbandonò mai, quella visione 'olistica' che ha reso importanti anche altre pratiche terapeutiche non convenzionali. Spostare infatti il punto di osservazione dalla malattia all'uomo, considerando le manifestazioni di tutti i suoi piani di esistenza, fisico, mentale e spirituale, e le sue relazioni con l'ambiente ha sempre portato alla nascita di metodi efficaci nella valutazione e nel trattamento delle malattie. L'articolo illustra le peculiarità di questa tecnica decisamente efficace, la cui chiave sta nel corpo, nel suo apparato di sostegno, e mira a ristabilire lo stato di benessere inteso come 'armonia nella mobilità e fluttuazione delle varie strutture anatomiche. La lettura integrale è possibile sul numero di settembre 2004 di Salute è, supplemento gratuito della rivista Aam Terra Nuova, di cui puoi chiedere una copia arretrata in omaggio!

di Daniela Migliorati

Posta un commento