Arancine al sesamo

Un piatto della tradizione siciliana rivisitato in chiave vegan. Ottimo come antipasto oppure come aperitivo, servito in versione finger food.

20 Ottobre 2018
Arancine al sesamo. Ricette vegan

Ingredienti per 8 arancine

Per il riso

• 50 g di riso Carnaroli semintegrale
• 2 cucchiai di burro di mandorle (VEDI RICETTA)
• 1 cucchiaio di panna di soia da cucina
• ½ bustina di zafferano
• sale, pepe

Per il ragù

• 50 g di tempeh tritato
• 1 scalogno tritato
• 1 rametto di rosmarino (le foglie tritate)
• 4 foglie di salvia tritate
• 1 cucchiaio di vino bianco
• 1 cucchiaio di pomodoro concentrato
• olio extravergine di oliva
• shoyu
• sale, pepe

Per la frittura

• 20 g di farina di ceci
• 20 g di farina di mais
• 4 cucchiaini di semi di sesamo
• olio di oliva o di arachidi per friggere

Procedimento

■ Lessate il riso in acqua bollente salata e scolatelo; amalgamatelo in una ciotola con il burro di mandorle, la panna, lo zafferano sciolto in poca acqua e pepe.

■ Rosolate in padella il tempeh con olio e shoyu; aggiungete la salvia, il rosmarino e lo scalogno, che farete appassire. Sfumate con il vino; unite il concentrato, mescolate e continuate a cuocere per altri 2 minuti, rimestando.

■ Preparate una pastella di media consistenza con la farina di ceci e acqua.

■ Mettete un cucchiaio abbondante di riso nel palmo della mano e premete al centro in modo da creare una conca. Collocate in mezzo un cucchiaino di ragù e racchiudetelo, dando all’insieme una forma a pera.

■ Proseguite fino ad avere 8 arancine che passerete nella farina di mais, poi nella pastella e infine nei semi di sesamo. Friggetele in abbondante olio di oliva o di arachidi; fatele asciugare su carta da cucina.

VARIANTE

Per una ricetta più leggera potete adottare la cottura in forno.

E per una versione ancora più ricca è possibile incorporare un pezzetto di formaggio vegetale nel ripieno.

__________________________________________________________________________________________________________________

Ricetta tratta dal libro Vegan vinger food

Preparare finger food è divertente e creativo perché si possono concentrare in piccole porzioni le qualità estetiche e di gusto delle grandi portate. Non occorrono attrezzature speciali e abilità particolari, è sufficiente un po’ di attenzione, voglia di sperimentare e amore per il cibo buono e ben presentato.

Le ricette sono state suddivise in 7 sezioni – basi, bicchierini da mangiare e non, tartine, cestini, spiedini, mignon, per finire con una miscellanea – che stanno a indicare un caratteristico modo di presentare e consumare il cibo. Numerosi i suggerimenti per preparare in casa burri vegetali e pasta sfoglia, ricotta e formaggella, maionese e gelatine rigorosamente vegan.

Tra le proposte, non perdetevi i Bicchierini di sesamo e mousse alla rucola, il Peposo di seitan, le Bavaresi di zucchine con gelatina di carote, il Basmati al burro nero.

Le splendide foto che accompagnano le ricette, scattate dagli autori stessi, sono anche un valido aiuto per la realizzazione dei piatti.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento