Arrosticini di seitan

Un secondo piatto della tradizione rivisitato in chiave vegan. Buono, sano e cruelty free.

26 Dicembre 2019
Arrosticini di seitan. Ricette vegan

Ingredienti

• 400 g di seitan
• 100 g d’olio
• 50 g di shoyu
• 1 spicchio d’aglio
• 1 rametto di rosmarino
• 4 foglie di salvia
• 4 foglie d’alloro

Inoltre
• spiedini di legno lunghi

Procedimento

Preparate la marinatura mescolando in una ciotola l'olio, lo shoyu, l’aglio schiacciato, il rosmarino, la salvia e l’alloro. Fatela insaporire per 2 ore almeno. Tagliate il seitan a tocchetti di 1,5 cm circa e infilatene 5 per ogni spiedino, lasciando libera la punta per 3 cm.

Spennellate gli arrosticini con la marinatura e cuoceteli su una piastra di ghisa rovente (o meglio ancora sulla brace), continuando a cospargerli durante la cottura. In alternativa potete marinare i tocchetti per almeno 1 ora prima di infilarli sugli spiedini. In tal modo risulteranno ancora più saporiti.

Nota. La migliore cottura degli arrosticini si ottiene usando la tradizionale “furnacella” abruzzese, costituita da una sorta di stretto canale in metallo, dentro la quale si mette la brace e sulla quale si appoggiano gli spiedini.

____________________________________________________________________________________________

Ricetta tratta dal libro Vegan ricette per fare festa

Il numero delle persone vegane è in continuo aumento, insieme a prodotti e servizi cruelty free. Sono numerosi coloro che suggeriscono la dieta vegan perché più salutare, e tanti i piatti senza derivati animali presenti sul mercato. Questo ricettario ha una marcia in più.

Nasce dalla passione, dall’esperienza e dalla voglia di sperimentare dell’autore, vegan dal 1993 per scelta etica. Appassionato di cucina e «buona forchetta», Roberto Politi ha elaborato negli anni ricette sempre più varie e ricche, combinando i sapori della tradizione mediterranea con ingredienti cosiddetti alternativi come tofu e seitan.

Nel ricettario ampio spazio è dedicato all’autoproduzione di alimenti base, scelta importante per ragioni economiche (è più conveniente), ambientali (riduciamo gli imballaggi e gli alti costi dell’industria alimentare), salutari (maggiore controllo sugli ingredienti) e culturali: perché dedicare tempo alla cucina significa prenderci cura di noi e di chi ci circonda.

Suddivise tra basi, antipasti e stuzzichini, primi, secondi e dolci, le ricette sono state pensate per trascorrere con gli amici momenti gioiosi e per stimolare la creatività di chi cucina. Splendide foto accompagnano i piatti, rendendoli ancora più appetitosi.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento