Crema di zucca speziata

Colorata, allegra e versatile... portiamo la zucca sulla nostra tavola e divertiamoci a trasformarla in mille sapori diversi. Prepariamo una delicata e speziata crema di zucca da servire calda e fumante accompagnata da gustosi crostini di pane e un filo d'olio.

12 Novembre 2019
Crema di zucca speziata. Ricette vegan

Dalle diverse e colorate forme, con un sapore e un profumo inconfondibili, la zucca è simbolo di abbondanza e fecondità, perché raccoglie e custodisce il caldo sole estivo per poi farcene dono sulle nostre tavole durante il lungo periodo autunnale e invernale.

Una vera regina in cucina, che troviamo in moltissime ricette tipiche regionali, che ama "travestirsi" e giocare con gli altri ingredienti a tal punto che potremmo realizzare un intero menu, dall'antipasto al dessert, solo utilizzando come prodotto principale la zucca.

Compriamola biologica e a km0, da un gruppo di acquisto o dal nostro contadino/amico/vicino di fiducia, così potremo tranquillamente consumarla senza bisogno di togliere la buccia, che in molte preparazioni sa donare una piacevole croccantezza che ben si sposa con la cremosità della sua polpa.

Della zucca non si butta via niente... anche i suoi semi, grandi e fieri, possono essere essiccati e consumati come rigeneranti ed energizzanti snack o come gustoso ingrediente da aggiungere in molte preparazioni.

Non solo bella, ma anche buona e benefica per la salute: è ricca di vitamine A e C e di betacherotene, di minerali quali potassio, calcio e fosforo. È ipocalorica, ha effetti diuretici e sedativi, proprietà digestive, rinfrescanti e lassative, e svolge un'azione antinfiammatoria dell'organismo.

In questa ricetta si unisce alle proprietà benefiche dello zenzero fresco. Il risultato è un piatto equilibrato, dall'intenso profumo e dal sapore accattivante, da servire con crostini di pane tostati e un filo d'olio.

Ingredienti per 4/6 porzioni

• 1,5 kg di zucca bio
• 1 scalogno
• brodo vegetale o acqua q.b.
• 1 cucchiaino di curry in polvere
• 3 chiodi di garofano
• 2 rondelle di zenzero fresco
• sale q.b.
• olio extravegine di oliva q.b.

Per guarnire:
semi di sesamo tostati, pane casareccio raffermo tagliato a dadini e tostato in padella.

Procedimento

Tagliate finemente lo scalogno e mettetelo da parte. Preparate lo zenzero fresco tagliando due rondelle dalla radice, privatele della buccia e tagliatele grossolanamente. Preparate all'uso anche le altre spezie richieste dalla ricetta.

Nel frattempo lavate la zucca e tagliatela a pezzetti di media misura senza togliere la buccia.

Ponete sul fuoco il brodo vegetale già preparato (va bene anche solo l'acqua) e mettetelo a scaldare in modo che sia già caldo quando lo uniremo alla zucca.

Mettete sul fuoco una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva e mezzo bicchiere da caffè d'acqua: unite lo scalogno, lo zenzero, i chiodi di garofano e il curry. Fate rosolare dolcemente per qualche minuto, mescolando spesso.

A questo punto aggiungete la zucca tagliata a pezzi, fatela rosolare in pentola qualche secondo, aggiungete il sale e mescolate bene. Unite il brodo vegetale o l'acqua fino a coprirla.

Fate cuocere a fiamma viva per circa 20 minuti, sistemate di sale e spegnete. Togliete i chiodi di garofano e procedete con un mixer a immersione frullando il composto fino a ottenere una crema morbida e vellutata.

Servite calda con un filo di olio a crudo, una spolverata di semi di sesamo tostati e dei crostini di pane.

NB: potete realizzare degli stuzzicanti e gustosi crostini di pane tagliando a dadini alcune fette di pane raffermo. Mettete una padella sul fuoco, aggiungete un po' d'olio extravergine di oliva e del peperoncino in polvere e fate scaldare velocemente questi ingredienti. Aggiungete il pane e saltatelo in padella per qualche minuto, mescolando spesso e avendo cura che non si bruci.

__________________________________________________________________________________________

POTREBBE INTERESSARTI

CAVOLI E ZUCCHE IN CUCINA

Perché cavoli e zucche? Sono piante concrete, domestiche e affidabili, di particolare bellezza nella loro rusticità. Sin dall'antichità, appartengono alle tradizioni culinarie di moltissimi popoli che ne hanno apprezzato il sapore e le virtù salutari. Oggi questi ortaggi comuni, facilmente reperibili ed economicamente accessibili, sono rivalutati per i loro effetti positivi e protettivi per l'organismo umano. Crescono negli orti con una certa facilità e senza la necessità di utilizzare sostanze chimiche, aiutandoci così a sviluppare il consumo di prodotti biologici, più sostenibili per la nostra salute e il mondo in cui viviamo.

Ne onoriamo la bontà con questa raccolta di ricette, che esplora le preparazioni più tipicamente italiane e regionali, con spunti e incursioni nelle cucine di altre porzioni di mondo, suggerendo anche combinazioni a noi magari insolite. I suggerimenti contenuti nel volume ci invitano a portare in tavola sapore e salute, illustrando con semplicità la ricchezza dei principi nutritivi e le caratteristiche dei diversi ortaggi.

Corredato di splendide immagini, il libro racconta tutto il piacere di poter frequentare orti e mercati, di poter scegliere i prodotti migliori e sedersi a tavola con la natura.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO

di Federica Del Guerra


Forse ti interessa anche:

Posta un commento