Crostata al cioccolato, zenzero e gelatina d’arancia

Un dolce speciale, richiede cura e alcuni passaggi per la sua realizzazione, ma il gusto sorprendente non vi deluderà. Dedicato ai golosi e a chi ama i contrasti in cucina, l'abbinamento cioccolata e arancia non finisce proprio mai di stupire. Una crostata vegan, buona e sana.

13 Dicembre 2016
Crostata al cioccolato, zenzero e gelatina d’arancia

Pasta frolla vegan:

300 g di farina di kamut o semintegrale

55 g di olio di girasole bio

80 g di sciroppo di grano

20 g di succo di acero

30 grammi di acqua fredda 

la scorza di 1 limone grattugiata

mezzo cucchiaino di bicarbonato

mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere

1 pizzico piccolo di sale

Versate in un’ampia ciotola il malto e lo sciroppo, l’olio di girasole e la vaniglia in polvere, amalgamate bene. In un’altra ciotola setacciate la farina con il bicarbonato e gli altri ingredienti secchi, aggiungete la scorza di limone e girate. Unite la farina agli sciroppi e mescolate inizialmente con le dita, quindi distribuite sopra il composto l’acqua e lavorate il tutto velocemente con le mani. Riponete l’impasto in frigo per 30 minuti prima dell’uso.

Altri ingredienti: 

200 grammi di cioccolato fondente al 70%

240 grammi di panna di soia da cucina

mezzo cucchiaio di zenzero grattugiato

le zeste di 2 arance bio

1 cucchiaio di malto o di zucchero di canna

olio per lo stampo

Iniziate dalla crostata:

lavorate brevemente la frolla e stendetela allo spessore di 4-5 mm. Ungete uno stampo da crostata di 20 cm e foderatelo internamente con la pasta. Tagliate l’eccedenza con una rotella e bucherellate la base che coprirete con carta da forno e con legumi secchi.

Infornate per 10 minuti circa a 180°, togliete carta e legumi e cuocete per altri 10 minuti; fate raffreddare. 

Preparate la crema al cioccolato: tritate il cioccolato in una ciotola, unite lo zenzero e la panna ben calda. Amalgamate con una spatola e mescolate. Distribuite sulla frolla la crema e livellate. 

Preparate quindi la gelatina:

200 g di succo di arancia filtrato

60 g di malto di grano

1,5 grammi di agar-agar in polvere

Versate in un pentolino il succo di arancia e fatevi sciogliere l’agar-agar agitando bene con una frusta. Scaldate la miscela a fiamma bassa finché non comincia a sobbollire; aggiungete allora il malto e proseguite la cottura a fuoco dolce per 2 minuti, mescolando sempre. Filtrate con un colino e lasciate raffreddare. 

Nota: allo stesso modo potete preparare gelatine variamente aromatizzate, provate per esempio con succo di mandarancio, di mela, di pera ecc…

Distribuite la gelatina sulla crostata in modo uniforme.

Bollite in un pentolino a fuoco basso e per 15 minuti le zeste con un bicchiere d’acqua. Dolcificate con il malto (o lo zucchero di canna) e proseguite la cottura per 10 minuti. Distribuite le scorzette, ancora calde, sulla gelatina. 

Fate raffreddare prima di servire e gustare. Una vera e propria esplosione di sapori!

Ricetta tratta dal libro Vegan ricette per fare festa

Primi, secondi, dessert, ma anche antipasti e stuzzichini e basi indispensabili come maionese, crema pasticcera, besciamella, pan di spagna per un menu cruelty free anche per le occasioni più importanti. Roberto Politi da trent'anni si dedica alla scelta vegana, combinando insieme sapore e esperienza culinaria.

In offerta SCONTO 15% su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento