Farro ai funghi e zucca

Un primo piatto sano e buono, a base di farro, zucca, funghi e odori. Un mix di colori e profumi che ci ricordano che siamo nella cucina d'inverno e ci invitano ad assoporarne tutto il suo calore e benessere.

01 Febbraio 2017
Farro ai funghi e zucca

Ingredienti per 4-5 persone:

250 grammi di farro perlato
700 ml d’acqua
1 cipolla
1 spicchio di aglio tritato
20 grammi di funghi porcini secchi
300 grammi di zucca
sale q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
un ciuffo di prezzemolo tritato per guarnire

Mettere in ammollo i funghi per 30 minuti in acqua tiepida, poi strizzarli e affettarli sottili; tenere da parte l’acqua d’ammollo dopo averla filtrata.

Tagliare a dadini la cipolla e la zucca. Per ottenere una consistenza più cremosa è meglio sbucciare la zucca, la buccia si può poi utilizzare per preparare un ottimo brodo vegetale con l’aggiunta di altri scarti di ortaggi (bucce di cipolla, estremità delle carote ben spazzolate, gambi di prezzemolo, foglie di alloro...).

Far insaporire l’aglio e la cipolla in due cucchiai d’olio mescolando per qualche minuto; quando sono appassiti, aggiungere la zucca e far stufare per 5 minuti. Unire quindi i funghi e il farro, aggiungere l’acqua (compresa quella dell’ammollo) e salare.

Cuocere per 30-40 minuti a fuoco lento e con coperchio. Quando il farro sarà pronto usare l’olio per mantecare; se il farro dovesse risultare troppo asciutto aggiungere appena un po’ di brodo vegetale.

Guarnire con abbondante prezzemolo tritato e servire caldo.

Ricetta tratta da Cavoli e zucche in cucina

Oltre 100 ricette attinte dalla tradizione ma anche nuove con cavoli e zucche, due preziosi ortaggi spesso trascurati nelle diete convenzionali.

Il cavolo a forma di palla è forse quello principe del nostro immaginario. Il sapore è dolce e piccante; è mucillaginoso, inumidsce gli intestini, fa bene allo stomaco. Aiuta a eliminare i parassiti dall'intestino ed è un efficace rimedio per ulcere, gastriti, bruciori di stomaco e coliti ulcerose.

Le zucche a forma di clave, serpenti, fiaschi, bottiglie, campane, ha una polpa soda, pastosa e deliziosamente zuccherina. Della zucca si consumano i fiori, la polpa e i semi, che svolgono un'azione protettiva delle membrane cellulari, antiossidante e rilassante.

Cavoli e zucche in cucina è un ricettario che valorizza questi due ortaggi bistrattati che costituiscono comunque i soli ortaggi invernali di stagione disponibili.

In offerta SCONTO 15% su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento