Involtini di verza alle lenticchie

Involtini appetitosi con verza e lenticchie. Un secondo piatto nutriente e sano assolutamente da provare.

23 Febbraio 2019
Involtini di verza alle lenticchie. Ricette vegan

Ingredienti

• 8 foglie di verza grandi e integre
• 300 g di lenticchie arancioni cotte
• 1 rametto di rosmarino
• 1 foglia di alloro
• pangrattato
• 1 cucchiaino di erbe di Provenza
• 2 spicchi di aglio
• 50 g di noci sgusciate
• 4 cucchiai di olio
• 2 cucchiai di salsa di soia
• sale

Procedimento

Lavate la verza e sbollentatela per qualche minuto in poca acqua. Prelevate le foglie con una schiumarola e posatele su un telo. Fatele intiepidire. Mescolate le lenticchie con l’aglio tritato e le erbe di Provenza, quindi con le noci macinate e, se serve, un po’ di pangrattato per compattare il ripieno. Regolate di sale e aggiungete metà dell’olio. Rimestate bene fino ad avere un composto omogeneo.

Togliete la costola più dura della verza. Distribuite il ripieno al centro delle foglie, richiudete a fagottino e legate con uno spago da cucina. Disponete gli involtini in una casseruola; unite l’alloro, il rosmarino e la salsa di soia. Irrorate con l’acqua di cottura della verza e cuocete gli involtini per circa 40 minuti, rigirandoli ogni tanto e versando altro liquido caldo in caso di necessità.

Alla fine regolate di sale e condite con l’olio rimasto.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________

Ricetta tratta dal libro Pelle: bella e sana con l'alimentazione

La cute non è solo il rivestimento esterno del nostro corpo ma un vero e proprio organo, in correlazione con gli altri attraverso il sistema circolatorio, endocrino e nervoso. Quasi sempre le malattie e le affezioni che vi si localizzano non riguardano solo la pelle ma il corpo nel suo complesso, e per questo motivo le cure più complete ed efficaci devono necessariamente riguardare l'intero organismo e il suo mirabile equilibrio. A fior di pelle, aver la pelle dura, non stare nella pelle… i detti popolari registrano il ruolo della cute che, oltre che un organo, è uno specchio delle emozioni e della salute individuale. L’ansia, la gioia, la sofferenza lasciano un segno sulla nostra pelle e le malattie più comuni hanno spesso origini psicosomatiche.
A partire da queste premesse il libro affronta varie problematiche – orticaria e allergie, micosi, acne, eczemi e psoriasi, cellulite, perdita dei capelli – proponendo i rimedi della fitoterapia, dell’omeopatia e della medicina tradizionale cinese. Ampio spazio è attribuito all’alimentazione: sono elencati i nutrienti per il benessere cutaneo, i cibi consigliati e sconsigliati e le principali piante drenanti.
Le ricette, prive di prodotti animali, prestano particolare attenzione alla stagionalità e alla corretta combinazione degli ingredienti. Ricchi di verdure e di frutta, di cereali integrali e di legumi, i piatti aiutano a ristabilire il corretto equilibrio generale senza trascurare il piacere per il buon cibo.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento