Torta rustica con lenticchie rosse

Ideale per una festa, un gustoso aperitivo o una cena tra amici, la torta salata vegan di lenticchie rosse è soffice e leggera, arricchita dal sapore di semi vari e dalla vostra fantasia.

27 Gennaio 2020
Torta rustica con lenticchie rosse. Ricette vegan

Fra le piccole rivoluzioni domestiche che possiamo mettere in pratica facilmente c'è quella di cucinare una torta salata semplice e sana.

Per farlo bastano poche accortezze: rinunciamo alla sfoglia convenzionale, preparandola in casa con ingredienti naturali; diamo risalto alle verdure di stagione; rinunciamo all'uso di derivati animali quali formaggi, burro e uova; utilizziamo semi e spezie, che doneranno un sapore e un gusto unici.

 

 

Ingredienti

Per la base (diametro teglia 24 cm)
• 250 g farina integrale o semintegrale
• 3 cucchiai olio extravergine oliva
• un cucchiaino di lievito naturale cremortartaro
• un cucchiaino di sale marino integrale
• acqua q.b.

Per la farcia
• 3 patate medie
• 2 bicchieri di lenticchie rosse
• uno spicchio di aglio
• una rondella di zenzero
• mezzo peperoncino piccolo
• 2 foglie di salvia
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale marino integrale q.b.
• acqua o brodo vegetale q.b.

Per guarnire la superficie della torta
• semi di sesamo
• semi di papavero
• mandorle tritate q.b.

Procedimento

In una capiente ciotola versate la farina, il sale e il cremortartaro e mescolate bene. Fate un buco al centro nel quale mettere l'olio e, un po' alla volta, l'acqua necessaria per impastare. Lavorate energicamente fino a che non avrete ottenuto un impasto compatto ma morbido, elastico e non duro. Lasciate riposare per 30 minuti in frigo.

In un pentolino mettete a bollire dell'acqua con una manciata di sale grosso e le patate non sbucciate. Fatele cuocere fino a che non risulteranno morbide. Scolatele, fatele raffreddare e sbucciatele. Con un passatutto o una forchetta schiacciatele bene. Mescolate bene e lasciate da parte.

Nel frattempo mettete in una pentola un filo d'olio, fate scaldare e soffriggete lo spicchio di aglio intero schiacciato e il peperoncino, aggiungete un pò d'acqua, incorporate quindi lo zenzero tagliuzzato finemente, la salvia e le lenticchie precedentemente lavate sotto acqua corrente. Mescolate bene e aggiungete l'acqua calda o il brodo vegetale necessario a coprire le lenticchie. Salate. Tenete da parte altra acqua calda o brodo che andrà aggiunto durante la cottura. Di solito in 15-20 minuti sono cotte, non preoccupatevi se tendono a sfarsi leggermente, il sapore donato alla torta non varia. Terminata la cottura fatele raffreddare.

Stendete la vostra base con l'aiuto di un mattarello, fino a ottenere una sfoglia elastica, non troppo sottile perché deve sostenere e dare corpo alla torta. Rivestite di carta da forno una teglia e adagiatevi sopra la base, tagliando il bordo in eccesso, che potrete utilizzare per preparare delle strisce decorative per la superficie.

Dopo aver tolto l'aglio e le foglie di salvia, unite le lenticchie alle patate. Mescolate bene, regolando di sale.

Adagiate la farcia sulla base, versatevi sopra una cascata di semi di sesamo, mandorle tritate e semi di papavero. Se volete, adagiate sopra la torta le strisce di pasta sfoglia formando la caratteristica griglia. Aggiungete un filo d'olio sulla superficie e infornate a 200° per 40 minuti circa.

Fate raffreddare un pò prima di servire in tavola. Questa torta salata è ottima se accompagnata da verdure crude e cotte di stagione.

__________________________________________________________________________________

POTREBBERO INTERESSARTI

SFORMATI E TORTE SALATE

Pasquale Boscarello torna in cucina pronto a sorprenderci con un nuovo ricettario dedicato alla produzione di squisiti sformati di cereali, golose torte e crostate salate, fantasiose crocchette e sformatini. Questa volta la vera novità del libro è il "tofolio", inedito e saporito impasto inventato dall'autore a base di tofu, olio e semi di girasole, che mischiato con diverse farine diventa una "similbrisée" dal sapore friabile e croccante.

Le oltre 100 ricette del libro, tutte rigorosamente vegan e con un'attenzione speciale verso i celiaci, offrono una valida e gustosa alternativa alle paste brisée o frolla convenzionali ricche di grassi idrogenati, farine raffinate, sali, zuccheri e conservanti in quantità.

Ricetta dopo ricetta vengono proposte le migliori realizzazioni secondo i principi della cucina naturale e con un unico imperativo da rispettare: abbondare pesantemente con gli ingredienti amore e passione!

Le splendide foto delle ricette rendono il libro un piacere anche per gli occhi.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

CUCINARE I LEGUMI

Se associate i legumi alla «solita minestra» vi sbagliate di grosso! Questa raccolta di ricette dimostra l’esatto contrario: con fagioli, lenticchie, ceci, piselli, cicerchie, fave, lupini e soia si possono creare un’infinità di piatti appetitosi, colorati e soprattutto sani.

Le 125 ricette selezionate provengono, oltre che dalla tradizione italiana (in particolare toscana, pugliese e campana) anche dalla cultura gastronomica di altri paesi e propongono piatti in grado di esaltare la bontà di uno dei più antichi alimenti dell’uomo.

Nel volume è spiegato come abbinare i legumi con gli ingredienti che ne elevano il valore nutrizionale, e come se ne può migliorare la digeribilità e il sapore utilizzando erbe aromatiche e spezie.

Corredato di splendide immagini, il libro svela infine tutti i segreti per una corretta preparazione dei vari tipi di legume (con le fasi di ammollo, la cottura e la conservazione), per assaporarli poi in mille salse diverse, caldi, tiepidi o freddi.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Federica Del Guerra


Forse ti interessa anche:

Posta un commento