Vellutata bianco-verde

Ancora una vellutata ma con sapori e colori che ci accompagnano verso la primavera imminente. Patate e cavolini per una ricetta vegan sana e naturale.

10 Marzo 2018
Vellutata bianco-verde. Alimentazione naturale

Ingredienti

• 2 patate medie
• 2 porri
• 350 g di cavolini di Bruxellles
• 600 ml di brodo vegetale
• 400 ml di latte di avena
• 4 cucchiai di panna di avena
• 4 cucchiai di germogli di zucca
• sale
• pepe

Per servire
• 100 g di crostini
• 1 mazzetto piccolo di prezzemolo

Procedimento

Sbucciate le patate, lavatele e asciugatele, quindi tagliatele a dadi. Mondate i porri, conservando la parte verde, lavateli bene e affettateli. Pulite e lavate i cavolini, quindi dimezzateli. Fate bollire il brodo con il latte di avena. Unite gli ortaggi preparati, riportate a ebollizione e abbassate il fuoco. Fate cuocere per 20-25 minuti finché le patate non saranno morbide.

Aggiungete i germogli alla zuppa e lavorate il tutto con il frullatore a immersione. Unite la panna di avena e rimettete la minestra sul fuoco. Fatela scaldare brevemente a fuoco basso. Regolatela di sale e pepatela. Distribuitela nei piatti fondi. Unite i crostini e spolverizzate con il prezzemolo lavato e tritato.

VARIANTE: se vi piace il contrasto tra vellutato e croccante lasciati i germogli interi e uniteli alla zuppa al momento di aggiungere la panna.

-

Ricetta tratta dal libro I germogli nel piatto

Croccanti, ricchi di vitalità e assortiti: nonostante queste caratteristiche i germogli - cioè quegli alimenti ottenuti dai semi germogliati di legumi, cereali, oleaginose o ortaggi - stentano a entrare nelle nostre abitudini alimentari. Ma i germogli sono più diffusi di quanto non si pensi: infatti per fare la birra e il whisky si usa l'orzo germogliato, e tutte le volte che mettiamo a bagno i legumi prima di cucinarli pratichiamo una pregerminazione.

Questo per quanto riguarda i semi. Non dimentichiamoci, infatti, delle gemme che nascono direttamente dalle piante, come gli asparagi e le puntarelle, i germogli di luppolo, molto usati in primavera, o quelli di bambù tanto apprezzati nella tradizione orientale. Tutto questo, e molto altro, lo scoprirete durante la lettura di questo ricettario. Che già apprezziate i germogli o che ancora non lo facciate, questo libro intende introdurvi al loro mondo saporito e vitale, conducendovi pagina dopo pagina alla scoperta di una dieta biologica e vegetale, con alimenti vivi e freschi succhi di erbe. Imparerete inoltre a scegliere i semi e a trattarli, ad acquistarli e a conservarli, e precise indicazioni sono fornite per produrre in casa i vostri germogli preferiti, utilizzando il germogliatore, delle semplici vaschette o dei vasi di vetro. Nella seconda parte del ricettario oltre 100 ricette, illustrate, vi forniranno idee e combinazioni per mettere in tavola i vostri beniamini nelle più diverse occasioni.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento