I monti del Matese

Ecoturismo
Dal 27 Luglio 2019 al 02 Agosto 2019 - Appennino sannita

Questo viaggio dà l’opportunità di conoscere le quote più elevate dell’Appennino sannita, dotato di grandi qualità naturalistiche.

Il viaggio è impreziosito da alcune perle archeologiche e storico-culturali veramente notevoli e uniche, come ad esempio la città romana di Saepinum.
Tutto il percorso si sviluppa fra continui saliscendi, su sentieri e attraverso ambienti differenti delle montagne che formano la catena dell’Appennino: immensi boschi di cerri, roverelle, castagni, faggi e aceri montani; estese praterie di alta quota; ambienti rocciosi suggestivi, caratteristici in particolar modo dei versanti più scoscesi delle tre cime principali; grotte profondissime e balconi dai quali ammirare paesaggi. A caratterizzare ulteriormente il viaggio è la storia dei luoghi attraversati. Abitato dall’uomo nelle diverse epoche storiche, il massiccio del Matese ha vissuto in particolar modo il fenomeno del brigantaggio nei secoli XVIII e XIX. I briganti o banditi, così definiti per via dei loro atti di ladrocinio o di eversione politica, si rifugiarono fra le asperità del massiccio montuoso. Tante sono le storie delle azioni dei briganti che si possono raccontare.
Nei momenti di riposo si assaggiano e degustano i prodotti tipici dell’antica tradizione culinaria molisana, tra cui i tartufi, i formaggi freschi e stagionati, i vini, i salumi e l’olio di oliva extravergine. Inoltre, si incontrano realtà e persone significative che si spendono per un Molise migliore. Il tutto è caratterizzato da un clima intimo e familiare.

Maggiori info: http://www.viedeicanti.it/dettagli-viaggio/528/i-monti-del-matese/